These are representative sample records from Science.gov related to your search topic.
For comprehensive and current results, perform a real-time search at Science.gov.
1

Osservazioni di Mercurio nel 2008  

NASA Astrophysics Data System (ADS)

All East and West 2008 elongations of the planet were followed by Italian, American and German observers, both visually and by digital imaging, though with different degree of coverage. Dark and bright areas were identified on existing albedo maps. The recent Messenger flybys revealed general agreement between coarse albedo patterns and markings reported for years by Earth observers.

Frassati, M.

2011-04-01

2

STIMA DEI TASSI DI SVILUPPO SULLA BASE DI DATI METEOROLOGICI DI CAMPO  

Microsoft Academic Search

Nel lavoro si propone un metodo innovativo in grado di stimare funzioni tasso di sviluppo di organismi pecilotermi a partire da osservazioni sulle durate di sviluppo e da misurazioni della temperatura ottenuti in campo. Il metodo fa uso di un modello di sviluppo microscopico che descrive lo sviluppo di singoli organismi nello spazio unidimensionale dell'età fisiologica utilizzando come variabile forzante

Reggio Calabria

3

Sul calore di ignizione nelle misure in bomba calorimetrica  

Microsoft Academic Search

Riassunto  Si descrive un metodo semplice e preciso che consente la misura del calore di ignizione di volta in volta nelle determinazioni\\u000a di precisione del calore di combustione in bomba calorimetrica e si comunicano alcune osservazioni sperimentali fatte con\\u000a questo metodo.

B. Brunelli; M. Mandò

1948-01-01

4

Desentrañar los secretos de Mercurio  

NASA Video Gallery

De todos los planetas rocosos, Mercurio es el más pequeño y denso, el que posee la superficie más antigua y el que tiene las variaciones diarias de temperatura más amplias. También es el menos expl...

5

Ambienti Circumstellari ed Interstellari di Supernovae di vario Tipo ed Applicazioni Astrofisiche  

NASA Astrophysics Data System (ADS)

Nella presente tesi vengono studiati gli ambienti circumstellari ed interstellari di supernovae (anche SNe; singolare SN) di vario tipo. In particolare si descrivono alcune applicazioni astrofisiche, relative a questi ambienti, che permettono di desumere informazioni sui sistemi stellari progenitori delle supernovae o di determinare le distanze a tali oggetti. L' emissione radio da supernovae, prodotta nell' ambiente circumstellare ad opera dell'interazione idrodinamica del gas di SN con l' ambiente circostante, puo' essere impiegata come mezzo di indagine del sistema di pre-supernova. In particolare si e' introdotta l'idea che tale emissione possa essere impiegata nel caso delle SNe di tipo Ia come test dei sistemi progenitori di tipo simbiotico. Il test e' stato effettuato sulla SN 1986G, per la quale avevamo ottenuto limiti superiori a lunghezze d'onda radio. Nel caso che un sistema simbiotico sia responsabile di una SN Ia, l'interazione tra l' ejecta e una shell circumstellare origina, in un'epoca molto prossima al massimo di luce, un'emissione radio rivelabile con strumenti tipo Very Large Array. Inoltre l'emissione radio fornisce informazioni circa gli stadi di pre-supernova nel caso di altri tipi di supernova. In questo lavoro di tesi vengono presentati i risultati ottenuti nel caso delle SNe di tipo II 1984E e 1986E. Queste due SNe non mostrano emissione radio: la prima, in prossimita del massimo ottico, stava interagendo con una shell circumstellare prodotta da un episodio di perdita di massa di breve durata in fase di pre-supernova; la seconda, invece e' la prima SN ``vecchia'' ad essere rivelata nell' ottico ma non nel radio (l' oggetto non ha ancora iniziato la fase di supernova remnant ed emette radiazione ottica prodotta ancora per interazione circumstellare). In ambiente circum-interstellare, gli echi di luce, prodotti dallo scattering della luce della supernova ad opera della polvere presente, possono essere utilizzati per determinare le distanze extra-galattiche per via puramente geometrica (Sparks 1994; 1996). Osservazioni da terra, in imaging e polarimetria, sono state utilizzate per selezionare un numero promettente di candidati, che mostrano emissione visibile alla posizione della supernova. Tali candidati sono promettenti non solo per l' applicazione del metodo descritto ma anche per dedurre informazioni circa le supernovae medesime e le relative popolazioni stellari.

Boffi, Francesca R.

6

Indagini Sui Pollini Fossili di Alcune Località Della Calabria (Sila Piccola e Serre) Con Osservazioni Sulla Vegetazione Attuale  

Microsoft Academic Search

Researches into the fossil pollens in some localities of Calabria (Sila Piccola and Serre), with observations about the present vegetation. — This study concerns two groups of localities both in the province of Catanzaro (Calabria): the former in Sila Piccola and the latter in Serre. The authors refer the principal local characteristics of the two regions: geological nature, short pedological

Erminio Ferrarini; Michele Padula

1969-01-01

7

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Informazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robot industriali e di servizio (Prof nel laboratorio di robotica avanzata ARL della Facoltà di Ingegneria dell'Università degli studi di

Cassinis, Riccardo

8

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robot Industriali e di Servizio (Prof nel Laboratorio di Robotica Avanzata della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Brescia. L laboratorio di robotica. Viene fornito dall'azienda corredato del suo calcolatore di controllo che serve per

Cassinis, Riccardo

9

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo Laboratorio di Robotica ARL della Facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Brescia, il

Cassinis, Riccardo

10

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Informazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Industriale (Prof. Riccardo Cassinis) Gli angoli di Eulero nella robotica Elaborato di esame di: Nicola Bombardieri 18 novembre 2013 successivo si passerà ad un punto di vista più pratico, ovvero si analizzerà l'utilità di essi nella robotica

Cassinis, Riccardo

11

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Informazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis corso di "Robotica Industriale" e il suo scopo principale consiste nell'implementare un sistema di) presenti nel laboratorio di robotica dell'Università degli Studi di Brescia. Gli attuali sistemi di

Cassinis, Riccardo

12

Dipartimento di Economia e Diritto AVVISO DI CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE  

E-print Network

Dipartimento di Economia e Diritto AVVISO DI CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE Visto l'art. 5 del Dipartimento di Economia e Diritto intende conferire un incarico per l'organizzazione e il coordinamento dell che con il Dipartimento di Economia e Diritto, la Facoltà di Economia e l'Ateneo. DURATA E LUOGO: mesi

Guidoni, Leonardo

13

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis) Web laboratorio di robotica. Necessita dei driver PWC per il suo funzionamento · Philips ToUcam XS: Webcam di

Cassinis, Riccardo

14

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo descrivere le attività svolte dal nostro gruppo di lavoro nell'ambito del corso di Robotica Mobile e più

Cassinis, Riccardo

15

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo naturalmente il laboratorio di Robotica Avanzata della facoltà di ingegneria. Il locale è abbastanza ridotto da

Cassinis, Riccardo

16

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis03N che si trova nel laboratorio di robotica avanzata dell'Università degli Studi di Brescia. Dopo

Cassinis, Riccardo

17

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory 1 Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis'aspetto fondamentale della robotica mobile è la capacità del robot di eseguire autonomamente un piano di azioni che gli

Cassinis, Riccardo

18

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo descriviamo il lavoro svolto per il corso di Robotica Mobile. Il robot utilizzato è Morgul, un robot Pioneer predefiniti. L'ambiente di test utilizzato è stato il laboratorio di Robotica Avanzata della Facoltà di

Cassinis, Riccardo

19

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo Cassinis. Introduzione Il presente elaborato tratta l'attività di progetto svolta nell'ambito del corso di Robotica Mobile presso il Laboratorio di Robotica Avanzata (ARL) della Facoltà di Ingegneria. L'intera attività è

Cassinis, Riccardo

20

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Informazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robot industriali e di servizio / Robotica mobile (Prof. Riccardo Cassinis) Robot Speedy aspirapolvere Elaborato di esame di: Jacopo Beschi Laboratorio di Robotica Avanzata della facoltà. Questo elaborato descrive l'implementazione software adottata

Cassinis, Riccardo

21

Politecnico di Milano Polo territoriale di Lecco  

E-print Network

Politecnico di Milano Polo territoriale di Lecco Via Marco D'Oggiono, 18/a 23900 Lecco www Matematica/Fisica e Lezioni di recupero OFA (A.A. 2012-2013) Il Polo territoriale di Lecco offrirà alle avviso successivo esposto nelle bacheche e sul sito del Polo. Il responsabile di Polo per gli OFA Prof

22

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo elaborato si chiama Morgul. Esso fa parte della scuderia di robot appartenente al Laboratorio di Robotica'interno del laboratorio di robotica. In questo elaborato si analizza e si risolve uno dei problemi più gravi

Cassinis, Riccardo

23

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo. Introduzione In questa relazione verrà descritto il lavoro svolto per il progetto del corso di Robotica. � esperimenti sono quelli circostanti il laboratorio di Robotica Avanzata della Facoltà di Ingegneria. 2. Il

Cassinis, Riccardo

24

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo corso di Robotica Mobile e più in particolare l'elaborato assegnatoci dal prof. Cassinis riguardante il

Cassinis, Riccardo

25

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis robotica ricopre sempre più un ruolo fondamentale, in quanto si semplificano le operazioni di manipolazione

Cassinis, Riccardo

26

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis ostacoli. 1. Introduzione Una delle tipologie di sensori più utili nella robotica sono senz'altro i sensori

Cassinis, Riccardo

27

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo. In particolare nel laboratorio di robotica, dove sono stati svolti i test, elementi come sedie e tavoli hanno

Cassinis, Riccardo

28

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis) Uso il laboratorio di robotica avanzata ha acquisito due telecamere iSight (firewire), che si vogliono

Cassinis, Riccardo

29

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Informazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis gratuitamente all'indirizzo http://robotica.isa.upv.es/virtualrobot. Prima di lanciare i

Cassinis, Riccardo

30

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis fondamentali nella robotica mobile autonoma. Questo lavoro si inserisce all'interno di un progetto più ampio

Cassinis, Riccardo

31

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo Romis 6 luglio 2007Consegnato il: #12;#12;1 Sommario Il Laboratorio di Robotica Avanzata dell

Cassinis, Riccardo

32

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis: Consegnato il: #12;#12;1 Sommario All'interno del Laboratorio di Robotica Avanzata della facoltà è stato

Cassinis, Riccardo

33

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis innovativo nel campo della robotica industriale. Nei lavori precedenti, sviluppati dagli studenti degli anni

Cassinis, Riccardo

34

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo della porta seriale. 1. Introduzione Il Laboratorio di Robotica Avanzata mette a disposizione per l'attività di studio e ricerca nel campo della robotica mobile alcuni robot Pioneer della MobileRobots [1]. Due

Cassinis, Riccardo

35

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Informazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo corso di Robotica Mobile tenuto dal prof. Riccardo Cassinis ed illustra analiticamente quali sono stati Laboratorio di Robotica Avanzata (ARL) della facoltà d'Ingegneria. Il contenuto dell'elaborato può essere

Cassinis, Riccardo

36

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo presente nel Laboratorio di Robotica Avanzata dell'Università degli Studi di Brescia. La valutazione ha Robotica Mobile per l'anno accademico 2008/2009. L'obiettivo centrale dell'elaborato ha riguardato la

Cassinis, Riccardo

37

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo robot mobili, come ad esempio Speedy e Morgul presenti in ARLBS, Laboratorio di Robotica Avanzata dell. Introduzione Il progetto è stato commissionato dal Laboratorio di Robotica Avanzata dell'Università degli Studi

Cassinis, Riccardo

38

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo, Nicola Ferrari 23 luglio 2007Consegnato il: #12;#12;1 Sommario Nel Laboratorio di Robotica Avanzata della laboratorio di robotica: Morgul (Mobile Observator Robot for Guarding the University Laboratories). In questa

Cassinis, Riccardo

39

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory 1 Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis) Configurazione dei calcolatori del laboratorio di robotica Fabrizio Morbini, Stefano Orlandi 3 luglio 2001 01 elaborato è la configurazione delle macchine del laboratorio di robotica, nonchè l'espansione della memoria

Cassinis, Riccardo

40

DIPARTIMENTo DI MEDICINA MOLECOLARE  

E-print Network

Molecolare - Sezione di Anatomia Patologica - Università degli studi di Roma "La Sapienza"- Prof. P. Bianco indicato la propria candidatura con allegato curriculum vitae - presso la Sezione di Anatomia Patologica

Guidoni, Leonardo

41

DTPARTIMENTo DI MEDICTNA MOLECOLART  

E-print Network

il Dipartimento di Medicina Molecolare - Sezione Anatomia Patologica sotto la responsabilità del prof a mano in busta chiusa presso il Dipartimento di Medicina Molecolare - Sezione di Anatomia Patologica

Guidoni, Leonardo

42

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo robotica mobile, l'espressione auto-localizzazione indica il processo attraverso il qua- le un robot

Cassinis, Riccardo

43

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo) Il robot Speedy. (b) Webcam e sonar 1.2. Il docking Il docking nel campo della robotica mobile è

Cassinis, Riccardo

44

Stato di avanzamento del lavoro di tesi  

E-print Network

titolo: Fisica e matematica, due storie intrecciate #12;La fisica nucleare e subnucleare in Italia nella'esperimento di Occhialini; la nascita degli acceleratori; il radiotelescopio di Medicina (Puppi) PARTE QUARTA

Spagnolo, Filippo

45

DIP RTIMENTO DI MEDIENA MOLECOLARE  

E-print Network

2012- Dipartimento di Medicina Molecolare - Sezione di Anatomia Patologica - Università degli studi di - presso la Sezione di Anatomia Patologica del Dipartimento di Medicina Molecolare Università "La Sapienza

Guidoni, Leonardo

46

MAPPE DI PROBABILITÀ DI PROPAGAZIONE E SEVERITÀ DI INCENDIO IN RELAZIONE A DIFFERENTI SCENARI METEOROLOGICI E DI UMIDITÀ DEL COMBUSTIBILE  

Microsoft Academic Search

I cambiamenti climatici prevedono per il Bacino del Mediterraneo un aumento della frequenza delle ondate di calore e un'aridità estiva più marcata. Studi recenti suggeriscono di utilizzare i simulatori di incendio per realizzare mappe probabilistiche di pericolosità di incendio in funzione di differenti condizioni meteorologiche. L'esecuzione di un numero sufficientemente elevato di simulazioni di propagazione di incendi può consentire l'individuazione

B. Arca; V. Bacciu; P. Duce; G. Pellizzaro; M. Salis; D. Spano

47

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis robot. Morret si occupa proprio di questa operazione. 1. Introduzione Nella robotica mobile vi sono una quali sono proprie della robotica mobile e assenti nella robotica industriale. Un robot mobile, per

Cassinis, Riccardo

48

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

'Informazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo. Introduzione In questa relazione verrà esposto il lavoro fatto in laboratorio di robotica avanzata. Attraverso robotica. Ho "conosciuto" Kawasaki (il robot industriale) e il linguaggio AS, che serve per comandarlo. Ho

Cassinis, Riccardo

49

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo Robotica Mobile tenuto dal prof. Riccardo Cassinis, illustra tutti i passaggi che hanno portato allo Laboratorio di Robotica Avanzata (ARL) della facoltà d'Ingegneria. Il contenuto dell'elaborato è riassumibile

Cassinis, Riccardo

50

Utilizzo di plastificanti di origine naturale in compound di polivinilcloruro (PVC).  

E-print Network

??Il presente lavoro di tesi si propone di studiare l'effetto di alcuni plastificanti di origine naturale in formulazioni di polivinlcloruro plastificato (PVC-P), valutandone caratteristiche meccaniche… (more)

Boschello, Mattia

2012-01-01

51

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" FACOLTA' DI ECONOMIA  

E-print Network

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" FACOLTA' DI ECONOMIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E 16/12/2009 che ha conferito n. 3 assegni di ricerca al Dipartimento di Economia Pubblica; VISTA la Settore scientifico disciplinare SECS P02 (sede di Roma) ­ presso il Dipartimento di Economia e Diritto

Guidoni, Leonardo

52

DIPARTIMENTO di ECONOMIA -DIEC Scuola di Scienze Sociali  

E-print Network

DIPARTIMENTO di ECONOMIA - DIEC Scuola di Scienze Sociali SCU OL A DI SCI ENZE SO CI ALI Via.010.209. e-mail: Martedì 13 maggio 2014 Aula Embriaco, Dipartimento di Economia ­ DIEC Università di Genova, Dipartimento di Economia ­ DIEC ORE 16,45 - "Le politiche culturali e l'attività del Louisiana Jazz Club di

Robbiano, Lorenzo

53

@ .tnRLF,HJn AVVISO DI CONFERIMENTO DI  

E-print Network

attività di "licensing", Sviluppo di "Business Plan" relativa a possibili ulteriori sviluppo di idee Lazio (FILAS). COMPETENZE DEL PRESTATORE: documentata competenza ed plurierurale nel campo specifico

Guidoni, Leonardo

54

Prot. n. 943/2012 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI  

E-print Network

dell'attività di "Elaborazione di dati climatici e di dati relativi al trasporto torbido e alle recenti'individuazione di eventuali relazioni con gli eventi meteorologici estremi" a favore del Dipartimento di Scienze della seguente attività2: 1 Indicare la tipologia di incarico richiesta. #12;Pag 2 "Elaborazione di dati

Guidoni, Leonardo

55

Vacanza di un posto di professore universitario di ruolo di I fascia da coprire mediante procedura di trasferimento  

E-print Network

copertura di un posto di Professore di ruolo di I Fascia per il settore s/d BIO/06 "Anatomia comparata e/d BIO/06 "Anatomia comparata e citologia" 1 Posto Nell'allegato A, che è parte integrante del presente

Guidoni, Leonardo

56

ALMA MATER STUDIORUM -UNIVERSIT DI BOLOGNA FACOLTA' DI INGEGNERIA  

E-print Network

IN INGEGNERIA INFORMATICA METODOLOGIE DI PROGETTAZIONE HARDWARE E SOFTWARE L-S TECNICHE DI GESTIONE DI ENERGIA SOLARE IN SISTEMI EMBEDDED DI ATTUAZIONE - MANAGEMENT OF SOLAR HARVESTED ENERGY IN ACTUATION strategies .................................................23 1.3.1 Solar energy

Simunic, Tajana

57

ATTILIO MASTROCINQUE Convegno di studi  

E-print Network

dell'area di scavo ubicata presso il lato orientale del cosiddetto Tempio C di Grumentum (PZ 2006.......................173 Ugo Fusco La stratigrafia archeologica presso il Tempio D (campagne di Marastoni Il Mundus di Grumentum

Romeo, Alessandro

58

FACOLT DI ECONOMIA CENTRO DI RICERCA DELLA SAPIENZA  

E-print Network

FACOLT� DI ECONOMIA CENTRO DI RICERCA DELLA SAPIENZA INTERDISCIPLINARE DI ECONOMIA INTERNAZIONALE Sapienza Università di Roma ­Fac. Economia Centro di Ricerca della Sapienza Interdisciplinare di Economia COMPETENZE DEL PRESTATORE: · Laurea specialistica in Economia Politica; · Conoscenza del pacchetto

Guidoni, Leonardo

59

FACOLT DI ECONOMIA CENTRO DI RICERCA DELLA SAPIENZA  

E-print Network

FACOLT� DI ECONOMIA CENTRO DI RICERCA DELLA SAPIENZA INTERDISCIPLINARE DI ECONOMIA INTERNAZIONALE Sapienza Università di Roma ­Fac. Economia Centro di Ricerca della Sapienza Interdisciplinare di Economia specialistica in Economia Politica; o conoscenza del pacchetto econometrico STATA; o esperienza nel trattamento

Guidoni, Leonardo

60

DIPARTIMENTO di ECONOMIA -DIEC Scuola di Scienze Sociali  

E-print Network

DIPARTIMENTO di ECONOMIA - DIEC Scuola di Scienze Sociali SC U O L A DI SC I ENZE SO C I ALI Via? Università degli studi di Genova, Dipartimento di Economia ­ DIEC, Sala Consiglio 3 ottobre 2013 ORE 8 Luca Beltrametti, Direttore del Dipartimento di Economia - DIEC ORE 9,30 RELAZIONI INTRODUTTIVE

Robbiano, Lorenzo

61

DIPARTIMENTO di ECONOMIA -DIEC Scuola di Scienze Sociali  

E-print Network

DIPARTIMENTO di ECONOMIA - DIEC Scuola di Scienze Sociali SCU OL A DI SCI ENZE SO CI ALI Via.010.209. e-mail: Martedì 6 maggio 2014 "Approfondimenti sull'Economia Sociale" Aula Embriaco, Dipartimento di Economia ­ DIEC Università di Genova Seminario aperto al pubblico nell'ambito del corso di "Politica

Robbiano, Lorenzo

62

DIPARTIMENTo DI MEDICINA MOLECOLART  

E-print Network

di Medicina Molecolare Sezione Anatomia Patologica sotto la responsabilità del prof. Paolo Bianco Molecolare - Sezione di Anatomia Patologica - Viale Regina Elena, 324- 0016L Roma, all'attenzione della sig

Guidoni, Leonardo

63

Formula di Stirling Tiziano Vargiolu  

E-print Network

Formula di Stirling Tiziano Vargiolu Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata via Trieste, 63 - 35121 Padova email: vargiolu@math.unipd.it 16 maggio 2012 1 Formula di Stirling Scopo di questa nota `e grande, con la cosiddetta formula di Stirling n! 2n n e n (1) dove e = 2.71 . . . `e il numero di

Vargiolu, Tiziano

64

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

") e scopo del gioco è di disporre tre delle proprie etichette di fila. Si consideri per tale gioco la seguente funzione di valutazione: f = [numero di possibili disposizioni in fila di tre X] ­ [numero di possibili disposizioni in fila di tre 0] Per esempio f(X_0_0_X)=0-3=-3 f(_0__X__)=3-2=1 (1) Si disegni l

Amigoni, Francesco

65

Esame di Analisi Matematica Uno 31 Gennaio 2014 Fila: A 1 Universit`a di Padova -Scuola di Ingegneria -Esame di Analisi Matematica Uno  

E-print Network

Esame di Analisi Matematica Uno 31 Gennaio 2014 Fila: A 1 Universit`a di Padova - Scuola di. #12;Esame di Analisi Matematica Uno 31 Gennaio 2014 Fila: B 1 Universit`a di Padova - Scuola di. #12;Esame di Analisi Matematica Uno 31 Gennaio 2014 Fila: C 1 Universit`a di Padova - Scuola di

Languasco, Alessandro

66

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" FACOLTA' DI ECONOMIA  

E-print Network

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" FACOLTA' DI ECONOMIA Via del Castro Laurenziano, 9 ­ Roma SETTIMANA DELL'ACCOGLIENZA ­ dal 14 al 16 Settembre 2011 La Facoltà di Economia presenterà.30 visita alle strutture di Facoltà Ore 18.00 : presso un'aula della Facoltà di Economia il responsabile del

Di Pillo, Gianni

67

ASSOCIAZIONE LAUREATI DELLA FACOLTA' DI ECONOMIA DI GENOVA  

E-print Network

ASSOCIAZIONE LAUREATI DELLA FACOLTA' DI ECONOMIA DI GENOVA VIA VIVALDI, 5 16126 - GENOVA Genova, 23/02/2009 Ai Signori Studenti e Studentesse della Facoltà di Economia, da diversi anni la nostra Associazione Facoltà di Economia una testimonianza di cosa fa o può fare concretamente un giovane laureato e quali sono

Robbiano, Lorenzo

68

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

/h; - S0 = concentrazione di BOD5 in ingresso = 250 mg BOD5/L; - SST0 = concentrazione di SST in ingresso = 350 mg SST/L; - Seffl = concentrazione di BOD5 nell'effluente = 20 mg BOD5/L; - Y = rendimento di crescita della biomassa = 0,6 mg SSV/mg BOD5; - kd = costante di decadimento endogeno della

Di Pillo, Gianni

69

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

a permettere la localizzazione a 360 gradi del robot da parte delle videocamere, anche di risparmiare energia studiato appositamente per essere immune alle interferenze dovute alla luce solare in spazi aperti. Al

Cassinis, Riccardo

70

UNIVERSIT DI BRESCIA FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

specifiche, tramite opportuni driver, e webcam generiche che rispettano lo standard UVC. 1. Introduzione Il descritta ha inoltre il pregio di essere compatibile con lo standard UVC (Usb Video Device Class), requisito

Cassinis, Riccardo

71

RIV. PIENI. ST. NAT., 13 (1992): 123-150 ROBERTO TIBAW(' -MARCO CUCCO''''',  

E-print Network

carte sugli spostamenti di diverse specie di uccelli. Le osservazioni relative a Germano Anas platyrhynchos e Merlo Turdus merula sono state riportate recentemente nella monografia di Molinaro e Tibaldi

Cucco, Marco

72

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

novembre 2004 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli dato il problema di ricerca il cui grafo di stato è presentato qui sotto, con "A" stato iniziale e "G

Amigoni, Francesco

73

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

luglio 2004 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA � Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli dato il problema di ricerca il cui grafo di stato � presentato qui sotto, con "A" stato iniziale e "G

Amigoni, Francesco

74

Metodologia di progettazione meccatronica per robotica di servizio  

Microsoft Academic Search

SOMMARIO Il mercato della robotica di servizio è estremamente variegato ed in continua espansione ed evoluzione. La ricerca di soluzioni intelligenti innovative, soddisfacenti le peculiari specifiche dell'applicazione, richiede di adottare metodologie di progettazione evolute, integrate, multidisciplinari, orientate al ciclo di vita. Anche l'aspetto economico ha la sua influenza e può costituire un freno all'innovazione. Le metodologie di progettazione oggi disponibili

Paolo Anthoine; Luca Bruzzone; Francesco Cepolina; Rezia Molfino

75

Franco Michienzi Direttore di BARCHE  

E-print Network

e le sue strategie Marco Bocciolone Prorettore del Polo territoriale di Lecco - Politecnico di Castelli Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Polo territoriale di Lecco: il nuovo campus

76

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI GENOVA Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica ed Ingegneria dei Sistemi  

E-print Network

UNIVERSITÃ? DEGLI STUDI DI GENOVA Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica ed Ingegneria;UNIVERSITÃ? DEGLI STUDI DI GENOVA Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica ed Ingegneria dei;UNIVERSITÃ? DEGLI STUDI DI GENOVA Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica ed Ingegneria dei

Robbiano, Lorenzo

77

Verifica Formale Generazione Automatica di Test  

E-print Network

Verifica Formale Testing Generazione Automatica di Test Analisi Sperimentale Conclusioni Generazione Automatica di Test per Analisi di Copertura di Software Safety Critical utilizzando Bounded Model maggio 2011 M.Narizzano #12;Verifica Formale Testing Generazione Automatica di Test Analisi Sperimentale

Robbiano, Lorenzo

78

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" DIPARTIMENTO DI PEDIATRIA  

E-print Network

- ,nell'ambito del progetto di ricerca dal titolo "Genetica della Fibrosi Cistica: ruolo funzionale di mutazioni e varianti genomiche del gene CFTR in forme tipiche e atipiche di fibrosi cistica", finanziato dai Fondi della Regione Lazio Fibrosi Cistica 2002-2003 da svolgersi presso il Dipartimento di Pediatria E

Guidoni, Leonardo

79

ELEZIONI SUPPLETIVE RAPPRESENTANZA STUDENTESCA NEL CONSIGLIO DI DIPARTIMENTO DI ECONOMIA.  

E-print Network

ECONOMIA. ELETTORATO ATTIVO E PASSIVO DEFINITIVO DIP. DENOMINAZIONE CONSIGLIO RAPPRESENTANTI nei CCS Data/07/1992 FASCE MONICA 23/05/1992 Consiglio riunito dei corsi di studio triennali di Economia GARIBBO NINO 24 in Economia e Management Marittimo Portuale MANGIONE FRANCESCO PIO 09/11/1988 Consiglio di corso di studio

Robbiano, Lorenzo

80

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria Industriale  

E-print Network

novembre 2006 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di tre fogli? sempre falsa? ((c1 != `e') && (c2 == `m')) || ((c1 != `h') && (c2 == `m')) V NO NO (c1 g') || !( (c1 g') && (c1 != `g') ) V SI NO (c1 'm') || !(c2 > c1) ) V SI NO Giustificazioni

Amigoni, Francesco

81

Sapienza Universit di Roma Avvisi di mobilit di comparto (art. 57 CCNL Comparto Universit 2006/2009)  

E-print Network

. 16530 del 17/03/2014 Avviso di mobilit� comparto Universit� per il conferimento di n. 1 posto di esigenze dell'Area Supporto Strategico e Comunicazione 1 17/03/2014 Avviso di mobilit� extraSapienza Universit� di Roma Avvisi di mobilit� di comparto (art. 57 CCNL Comparto Universit� 2006

Di Pillo, Gianni

82

Concorso Tesi di Laurea e Concorso Tesi di Dottorato di Ricerca BioEnergy Italy 2014  

E-print Network

Concorso Tesi di Laurea e Concorso Tesi di Dottorato di Ricerca BioEnergy Italy 2014 Bioenergie, Chimica Verde e Agricoltura Destinato ai laureati di qualsiasi Facoltà che hanno dell'uso delle bioenergie o della chimica verde in agricoltura I Concorsi - promossi da Cremona

Segatti, Antonio

83

c33.Re, ..... -- UNIVEASITA DEGLI STUDI DI  

E-print Network

abilitazione: Alaimo Aurora, Bentivegna Martina, Ciaurella Gianfranco, Di Fina Giovanna, Di Grande Samanta, Di, tra gli abilitati, i sopra indicati nominativi che non hanno conseguito alcuna abilitazione: Alaimo

Bella, Giampaolo

84

Integrazione numerica: formule di Newton-Cotes semplici Formule di Newton-Cotes composte  

E-print Network

Integrazione numerica: formule di Newton-Cotes semplici Formule di Newton-Cotes composte Metodo di-Cotes composte Metodo di Romberg 1 Integrazione numerica: formule di Newton-Cotes semplici 2 Formule di Newton-Cotes composte 3 Metodo di Romberg Lucio Demeio Dipartimento di Scienze Matematiche Analisi Numerica #12

Demeio, Lucio

85

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

febbraio 2007 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli seguente base di conoscenza KB espressa in logica proposizionale: BAE AE G F HGF I EHI EDC CBA .9 .8

Amigoni, Francesco

86

Universit di Roma "Sapienza" Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile  

E-print Network

test del sudore "border-line" e diagnosi incerta di Fibrosi Cistica"; VISTA l'indisponibilità oggettiva fecale, in soggetti con valore del test del sudore "border-line" e diagnosi incerta di Fibrosi Cistica

Guidoni, Leonardo

87

Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile Sapienza Universit di Roma  

E-print Network

correlazione genotipo-fenotipo nella Fibrosi Cistica il cui responsabile Scientifico per la nostra struttura è di riferimento regionali per la Fibrosi Cistica DURATA : 30 giorni LUOGO : Dipartimento di

Guidoni, Leonardo

88

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA' DI AGRARIA  

E-print Network

_______________________________________________ 26 3.7.6 Piante morte in piedi _____________________________________________________ 29 3.8.3 Confronto tra stime di stock medio di carbonio _________________________________ 34 3.8.4 Piante morte

Anfodillo, Tommaso

89

Ricostruzione della storia di un popolamento di pino montano (Pinus  

E-print Network

la storia dell'infezione e dello svi- luppo di una patologia fino alla morte dell'albero. In questo le diverse modalità di aggressione dei due patogeni fino alla morte degli alberi attaccati. Materiali

90

Allegato "B" DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO DI AMMISSIONE ALLA  

E-print Network

RICERCA IN ROBOTICA, NEUROSCIENZE E NANOTECNOLOGIE IN COLLABORAZIONE CON LA FONDAZIONE IIT SCADENZA 1'anno accademico 2007 ­ 2008, per l'ammissione alla Scuola di Dottorato di Ricerca in Robotica, Neuroscienze e

Sandini, Giulio

91

Allegato "B" DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO DI AMMISSIONE AL  

E-print Network

IN ROBOTICA, NEUROSCIENZE, NANOTECNOLOGIE E SCOPERTA FARMACI IN COLLABORAZIONE CON LA FONDAZIONE IIT Si prega'ammissione al Corso di Dottorato di Ricerca in Robotica, Neuroscienze, Nanotecnologie e Scoperta Farmaci

Sandini, Giulio

92

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI VERONA MODULO RICHIESTA  

E-print Network

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI VERONA MODULO RICHIESTA Il/la sottoscritto/a................................................................................................... Nato/a ...................................................................il (informazione obbligatoria): (scrivere in INVIA il presente modulo di richiesta · copia di un documento di

Romeo, Alessandro

93

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI PADOVA Ufficio Stampa  

E-print Network

� internazionale di studiosi di robotica, � nato nel 1986 come maggior evento che si occupa di questo argomento: da nella maggior misura possibile. L'incontro � organizzato dallo IAS-Lab (laboratorio di robotica) del

Cesare, Bernardo

94

RIASSUNTO)DEL)CV)DI)FRANCESCO)AMIGONI) Linee) di) ricerca) Francesco) Amigoni) si) occupa) principalmente) di) robotica) mobile) autonoma) e) di)  

E-print Network

) principalmente) di) robotica) mobile) autonoma) e) di) applicazioni) di) sistemi) multiagente,) per) esempio) robotica)mobile)autonoma.)In.) Pubblica) regolarmente)alle)conferenze)di)riferimento1)della)robotica

Amigoni, Francesco

95

UNIVERSIT DEGU STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" FACOLT DI INGEGNERIA  

E-print Network

BOD5 in ingresso =300 rng BOD5IL; SSTo =concentrazione di SST in ingresso =280 mg SSTIL; Sem =concentrazione di BOD5nell'effluente =20 rng BODsIL; - Y =rendimento di crescita della biomassa =0,6 mg SSV/rng BOD5; - ~ =costante di decadimento endogeno della biomassa =0,04 d-l - ee =età del fango =5 d Il

Di Pillo, Gianni

96

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

luglio 2004 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli={ 0, 1, 2 } · X2 di dominio D2={ a, b } · X3 di dominio D3={ f, g } - vincoli (combinazioni permesse): · C1(X1,X2)={, , } · C2(X1,X3)={, , , g>} · C3(X2,X3)={, g

Amigoni, Francesco

97

Calcolo di un limite di una funzione a partire  

E-print Network

. Spezia L. Curcio M. V. Callari G. Cuccia DOCENTE Prof. F. Spagnolo LABORATORIO DIDATTICO DI ANALISI si richiede il limite E' presente una discontinuità di seconda specie in zero. 3 1 x )xcos( )x(g( k,PSi #12;· Occurrences (Frequenze Assolute): · Moyenne (Frequenze relative marginali di colonna

Spagnolo, Filippo

98

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

luglio 2006 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli iniziale è A e lo stato obiettivo è E. Ogni arco ha costo unitario. A C EB D H FI G Risolvere il problema ) in una tabella quadrata n x n tale che il totale di ogni riga, di ogni colonna e delle due diagonali sia

Amigoni, Francesco

99

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" DIPARTIMENTO DI PEDIATRIA  

E-print Network

'ambito della ricerca "Genetica della Fibrosi Cistica: ruolo funzionale di mutazioni e varianti gnomiche del gene CFTR in forme tipiche ed atipiche di fibrosi cistica", il cui responsabile Scientifico è la Prof Nazionale Biologi Documentata esperienza in fibrosi cistica relativa alle tecniche di analisi genetica

Guidoni, Leonardo

100

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLT DI GIURISPRUDENZA  

E-print Network

, sono affidati ai dottori Federico Battaglia e Francesco Bono. Studente L'incarico, per la durata di 42 ore è affidato a Federico Violo. Progetto n°2 Orientamento, informazione e supporto nello studio del durata di 50 ore, è affidato a Sara Chenchene. Assegnista L'incarico, per la durata di 30 ore, è affidato

Segatti, Antonio

101

Un procedimento di analisi oggettiva di campi meteorologici  

Microsoft Academic Search

Riassunto  Si presenta un nuovo metodo di analisi oggettiva di campi meteorologici basato sull'uso delle splines bicubiche. I risultati\\u000a ottenuti dall'applicazione del metodo ad un insieme di dati in coordinate isentropiche sono soddisfacenti.

L. Bacchelli Montefusco; S. Tibaldi; A. Trevisan

1975-01-01

102

Prot. n. 907/2012 AVVISO DI CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE  

E-print Network

di dati climatici e di dati relativi al trasporto torbido e alle recenti modifiche del thalweg delle eventuali relazioni con gli eventi meteorologici estremi. COMPETENZE DEL PRESTATORE: Laurea specialistica; competenze naturalistiche, geomorfologiche e statistiche per l'analisi di dati climatici e geomorfico

Guidoni, Leonardo

103

FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA DIP. DI MEDICINA SPERIMENTALE  

E-print Network

MEDICHE. 1) Pianificazione di indagini epidemiologiche (tariffa oraria) 150,00+IVA 2) Predisposizione di questionari (tariffa oraria) 80,00+IVA 3) Codifica ed inserimento dati (tariffa oraria) 50,00+IVA 4) Analisi ed interpretazione di dati epidemiologici (tariffa oraria) 120,00+IVA 5) Analisi DNA (tariffa oraria

Milano-Bicocca, Università

104

Social BPM definito come lo sforzo di eseguire processi di  

E-print Network

Politecnico di Milano Polo Territoriale di Como via Natta 14, 22100 Como PARTNER INTERNAZIONALI OMG Progetto BPM4People Future Strategies Inc. PARTNER ITALIANI Università di Trento COMITATO SCIENTIFICO Marco Claudio Bartolini, IT Marco Brambilla, ITALY Piero Fraternali, ITALY Fabio Casati, Italy Florian Daniel

105

Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale Sede di Fermo  

E-print Network

e µ telefonate nell'unit`a di tempo, distribuite secondo la legge di Poisson. Si chiede: · Qual rosse e 10 bianche. Si sceglie un'urna a caso, e da questa si estraggono due palline (senza rimpiazzo. Il presunto padre `e in grado di dimostrare che si trovava all'estero nel periodo dal 290-esimo al

Demeio, Lucio

106

DIPARTIMENT0 DI MEDICINA SPERIMENTALE  

E-print Network

dal titolo "Enzyme replacement therapy in the progression of Fabry's disease cardiomyopathy titolo "Enzyme replacement therapy in the progression of Fabry's disease cardiomyopathy: morphologic allegare alla domanda di partecipazione, la dichiarazione sostitutiva di atto notorio, secondo lo schema

Guidoni, Leonardo

107

Analisi termodinamica di processi di water-splitting per la produzione di idrogeno mediante l’utilizzo di energia solare.  

E-print Network

??SOMMARIO I processi termochimici solari di water-splitting (WSTC) permettono di produrre idrogeno dalla termolisi dell’acqua ad una temperatura accettabile (inferiore a 1500 C), eliminando anche… (more)

Martella, Alberto

2006-01-01

108

Esercizi di Algebra Lineare Funzioni lineari  

E-print Network

delle coordinate della base G rispetto alla base G , come combinazione delle matrici colonna MF g1 prodotto di una lista di vettori e di una matrice colonna, e scriviamo l'uguaglianza: v = E · ME v = (e1, e prendiamo un'altra base G = (g1, . . . , gs) di V e definiamo la matrice di cambio di base MF G , la matrice

Robbiano, Lorenzo

109

Neuropsicologia delle dinamiche di acquisto  

Microsoft Academic Search

Il neonato dominio del neuromarketing è stato accostato in primis all’altrettanto giovane disciplina della neuroeconomia [1–3], come ambito di studio del processo di scelta in contesti economici e come versante applicativo delle dinamiche di acquisto\\u000a [4]. Occorre tuttavia precisare meglio quale sia la natura del rapporto tra le due discipline.

M. Balconi

110

Contributi di Galileo Gianluigi Bellin  

E-print Network

Contributi di Galileo Gianluigi Bellin February 11, 2012 In queste note ci basiamo sul libro di Stillman Drake, Galileo Studies,The University of Michigan Press, Ann Arbour, 1970 oltre che sul libro di edizione 20011 . 1 Galileo fisico, matematico e astronomo Galileo deve essere considerato il fondatore

Bellin, Gianluigi

111

Sapienza Universit di Roma CF 80209930587 PI 02133771002  

E-print Network

sistema di alimentazione ad energia solare, per un peso complessivo di 39 kg. La campagna di volo, sotto ad energia solare, per un peso complessivo di 39 kg. La campagna di volo, sotto la responsabilit� di

Tronci, Enrico

112

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER L'AFFIDAMENTO DI UN CONTRATTO DI COLLABORAZIONE Bando n. 15/2013  

E-print Network

Dipartimento di Scienze Anatomiche, Istologiche, Medico-Legali e dell'Apparato Locomotore, Sezione di Anatomia'Apparato Locomotore, sezione di Anatomia, Via Alfonso Borelli, 50 - 00161 Roma, alla cortese attenzione della Signora'Apparato Locomotore, Aula B Sezione di Anatomia Umana, Sapienza Università di

Guidoni, Leonardo

113

Principi di prova e principi di costruzione Riflettendo sul libro "Le ragioni della Logica", di Carlo Cellucci, Laterza, 1998  

E-print Network

1 Principi di prova e principi di costruzione Riflettendo sul libro "Le ragioni della Logica", diZmatiques et Informatique Ecole Normale SupZrieure, Paris Il libro di Carlo Cellucci e' di notevole interesse, anzi direi che e' un libro importante, perche' costringe a riaprire un dibattito, che tanti considerano

Longo, Giuseppe

114

Principi di prova e principi di costruzione Riflettendo sul libro "Le ragioni della Logica", di Carlo Cellucci, Laterza, 1998  

E-print Network

1 Principi di prova e principi di costruzione Riflettendo sul libro "Le ragioni della Logica", di Mathématiques et Informatique Ecole Normale Supérieure, Paris Il libro di Carlo Cellucci e' di notevole interesse, anzi direi che e' un libro importante, perche' costringe a riaprire un dibattito, che tanti

Longo, Giuseppe

115

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale  

E-print Network

: "Progettazione di un sistema innovativo di fabbricazione additiva basata sulla tecnica di Fused Deposition Modeling" per il settore scientifico disciplinare IND-IND/16 "Tecnologie e sistemi di lavorazione", presso

Guidoni, Leonardo

116

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Architettura e Progetto  

E-print Network

fondazioni urbane tardo medioevali in Toscana e trascrizione di documenti di archivio" pubblicato in data 04 nuove fondazioni urbane tardo medioevali in Toscana e trascrizione di documenti di archivio

Guidoni, Leonardo

117

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Medicina Molecolare  

E-print Network

: 12 mesi presso la sezione di Anatomia Patologica del Dipartimento di Medicina Molecolare ­prof. Paolo.ra Teresa Andreani presso la Segreteria Amministrativa ­ Sezione di Anatomia Patologica del Dipartimento di

Guidoni, Leonardo

118

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Medicina Molecolare  

E-print Network

. DURATA E LUOGO DI ESECUZIONE: 6 mesi presso il Dipartimento di Medicina Molecolare - sezione di Anatomia all'attenzione della Sig.ra Teresa Andreani presso la Segreteria Amministrativa ­ Sezione di Anatomia

Guidoni, Leonardo

119

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Architettura e Progetto  

E-print Network

graduatoria di merito della selezione di cui all'art. 1: - Dott. CIPRIANO FABIO; - Dott.ssa CARRATONI EMANUELA conferimento di 2 incarichi di lavoro autonomo ai Dott. Fabio Cipriano ed Emanuela Carratoni. Il presente

Guidoni, Leonardo

120

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

settembre 2004 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli dominio D1={ a, b, c } · X2 di dominio D2={ 1, 2, 3 } · X3 di dominio D3={ f, g } - vincoli (combinazioni permesse): · C1(X1,X2)={, , , } · C2(X1,X3)={g>, , g>, , g>} · C3(X2

Amigoni, Francesco

121

Pagina 1 -Curriculum vitae di BASSO Cristina  

E-print Network

Anatomia Patologica MED/08 · Nome e indirizzo del datore di lavoro Università degli Studi di Padova, Via professionali oggetto dello studio Diploma di Specializzazione in Anatomia Patologica · Qualifica conseguita, è Professore Associato di Patologia Cardiovascolare presso l'Istituto di Anatomia Patologica dell

Cesare, Bernardo

122

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1  

E-print Network

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1 Posizione e orientamento di corpi rigidi Prof. Alessandro De Luca) · le componenti di ARB sono i coseni direttori degli assi di SRB rispetto a SRA Robotica 1 2 #12; elemento inverso = RT) ortonormale, a det = +1 Robotica 1 3 #12;Cambiamento di coordinate x0 z0 y0 x1 SR0

De Luca, Alessandro

123

Thermodynamic black di-rings  

SciTech Connect

Previously the five dimensional S{sup 1}-rotating black rings have been superposed in a concentric way by some solitonic methods, and regular systems of two S{sup 1}-rotating black rings were constructed by the authors and then Evslin and Krishnan (we called these solutions 'black di-rings'). In this place we show some characteristics of the solutions of five dimensional black di-rings, especially in thermodynamic equilibrium. After the summary of the di-ring expressions and their physical quantities, first we comment on the equivalence of the two different solution sets of the black di-rings. Then the existence of thermodynamic black di-rings is shown, in which both isothermality and isorotation between the inner black ring and the outer black ring are realized. We also give detailed analysis of peculiar properties of the thermodynamic black di-ring including discussion about a certain kind of thermodynamic stability (instability) of the system.

Iguchi, Hideo; Mishima, Takashi [Laboratory of Physics, College of Science and Technology, Nihon University, Narashinodai, Funabashi, Chiba 274-8501 (Japan)

2010-10-15

124

"Sapienza" Universit di Roma Facolt di Medicina e Psicologia Area P  

E-print Network

PSICOLOGIA AREA P: Psicologia ­ Pedagogia ­ Scienze sociali CORSI DI LAUREA MAGISTRALE L-51 Neuroscienze1 "Sapienza" Università di Roma Facoltà di Medicina e Psicologia ­ Area P FACOLT� DI MEDICINA E Medicina e Psicologia ­ Area P © Copyright 2012 by Facoltà di Medicina e Psicologia Sapienza Università di

Roma "La Sapienza", Università di

125

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica Via del Castro Dipartimento di Economia Pubblica intende conferire un incarico per lo svolgimento dell'attività di Dipartimento di Economia Pubblica e l'Ateneo, relative a progetti di ricerca affidati anche da enti esterni

Guidoni, Leonardo

126

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica Via del Castro.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia Pubblica intende conferire un incarico per lo in Economia o in materie affini 2. Esperienza di ricerca e di analisi quantitativa, su temi di economia

Guidoni, Leonardo

127

PROCEDURA SPERIMENTALE PER LO STUDIO DEL COMPORTAMENTO VISCOSO DI BARRE DI FRP  

Microsoft Academic Search

Sommario Nel presente lavoro si affronta la problematica relativa all'esecuzione di prove di trazione a breve e lungo termine su barre di materiale composito di CFRP e GFRP. Vengono presentate le modalità sperimentali utili per lo studio del fenomeno e gli accorgimenti adottati per ovviare ad inconvenienti di non facile soluzione, quali il problema dell'afferraggio alla macchina di prova, che

R. S. Olivito; G. Salatino; A. Venneri; F. A. Zuccarello

2009-01-01

128

Universit degli Studi di Udine Corso estivo di Lingua e Cultura Italiana 2014  

E-print Network

Università degli Studi di Udine Corso estivo di Lingua e Cultura Italiana 2014 Università degli Studi di Udine 1 #12;Università degli Studi di Udine Corso estivo di Lingua e Cultura Italiana 2014 222000111444 "Corso intensivo di Lingua e Cultura Italiana" 01 - 19 luglio 2014 L'Ufficio Mobilità e Relazioni

Herrmann, Samuel

129

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI PADOVA Ufficio Stampa  

E-print Network

Padova dell'Istituto Nazionale di Astrofisica e del Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei due satelliti è rappresentato dal sistema di telescopi, progettato a Padova, la città dove Galileo 400

Cesare, Bernardo

130

DIPARTIMENTO DI MEDfCINA MOLECOLARE  

E-print Network

Medicina Molecolare - Sezione di Anatomia Patologica - Università degli studidi Roma "La Sapienza"- Prof. P di Anatomia Patologica del Dipartimento di Medicina Molecolare Università "La Sapienza", Viale Regina

Guidoni, Leonardo

131

AVVISO DI CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE Visto l'art. 5 del Regolamento per l'affidamento di incarichi di collaborazione coordinata e continuativa, consulenza  

E-print Network

'Apparato Locomotore ­ Sezione di Anatomia Umana. PUBBLICAZIONE: Il presente avviso sarà affisso all'Albo del struttura di incardinazione, presso la Segreteria Amministrativa della Sezione di Anatomia Umana, del

Guidoni, Leonardo

132

AVVISO DI CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE Visto l'art. 5 del Regolamento per l'affidamento di incarichi di collaborazione coordinata e continuativa, consulenza  

E-print Network

Scienze Anatomiche Istologiche Medico-Legali e dell'Apparato Locomotore ­ Sezione di Anatomia Umana Amministrativa della Sezione di Anatomia Umana, del Dipartimento di Scienze Anatomiche Istologiche Medico

Guidoni, Leonardo

133

DIPARTIMENTo DI MDf CINA MOLIICOtAR[  

E-print Network

'attività sopramenzionata da svolgersi per il Dipartimento di Medicina Molecolare Sezione Anatomia Patologica sotto la a mano in busta chiusa presso il Dipartimento di Medicina Molecolare - Sezione di Anatomia Patologica

Guidoni, Leonardo

134

ANALISI TEORICHE E PROVE SPERIMENTALI DI UN SISTEMA DI MONITORAGGIO DI FRANE CON EMISSIONE ACUSTICA  

Microsoft Academic Search

I sistemi di monitoraggio dei fenomeni franosi richiedono, nella fase preliminare, la conoscenza del tipo di movimento in atto o potenzialmente possibile nell'area esaminata, in modo da poter selezionare il sistema più efficace; è quindi fondamentale conoscere le caratteristiche geologiche del sito d'interesse. La seconda fase consiste nell'installazione degli strumenti adatti e nell'esecuzione della misure di monitoraggio: queste ultime possono

L. Sambuelli; M. Mondin; S. Franchi; C. Strobbia; G. Lollino

135

Universit di Roma "Sapienza" Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile  

E-print Network

in associazione con ivacaftor in soggetti di età pari o superiore a 12 anni affetti da Fibrosi Cistica, omozigoti in soggetti di età pari o superiore a 12 anni affetti da Fibrosi Cistica, omozigoti per F508del-CFTR" - Resp

Guidoni, Leonardo

136

Universit di Roma "Sapienza" Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile  

E-print Network

attività di : Gestione, elaborazione dei dati RIFC (Registro Italiani Fibrosi Cistica) e per il Registro progetto "Registro Italiano Fibrosi Cistica: studio Nazionale per lo sviluppo delle cure in FC" VISTI gli progetto di ricerca "Registro Italiano Fibrosi Cistica: studio Nazionale per lo sviluppo delle cure in FC

Guidoni, Leonardo

137

Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile Sapienza Universit di Roma  

E-print Network

test del sudore "border-line" e diagnosi incerta di Fibrosi Cistica - Responsabile Scientifico Prof'ambito della Fibrosi Cistica Pubblicazioni inerenti lo Screening per Fibrosi Cistica - Test del sudore -Genetica della Fibrosi Cistica DURATA: 4 mesi LUOGO: Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria

Guidoni, Leonardo

138

SAPIENZA UNIVERSIT DI ROMA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INFORMATICA, AUTOMATICA E  

E-print Network

risultati del progetto europeo di ricerca FP7 TRADR (EU project n. 60963), verso la comunità robotica robotica Articolo 2 L'attività oggetto della collaborazione avrà la durata di 12 mesi. La collaborazioneRobotics AISBL e della Commissione europea per la ricerca e la divulgazione robotica, nell'ambito della

Guidoni, Leonardo

139

PROGRAMMA DEL CORSO DI ISTITUZIONI DI FISICA MATEMATICA I  

E-print Network

`a Termodinamica dei sistemi continui · Equazione di continuit`a; modellizzazione delle forze agenti su un continuo Cauchy) · Bilancio dell'energia cinetica · Primo principio della termodinamica · Temperatura; equazioni costituitive e loro interpretazione · Secondo principio della termodinamica; disuaglianza di Clausius

Bartocci, Claudio

140

Lo spettro di energia degli elettroni di decadimento dei mesoni ? in emulsione nucleare  

Microsoft Academic Search

\\u000a Riassunto  Nel presente lavoro si studia la distribuzione delle energie di 506 tracce di elettroni di decadimento di mesoni ?, ottenuta\\u000a da misure di « scattering ». Le misure sono state eseguite con il metodo delle coordinate e con il metodo angolare; per il\\u000a calcolo delle énergie si è fatto uso della « costante di scattering » di Goldschmidt-Clermont, tenendo conto

A. Bonetti; R. Levi Setti; M. Panetti; G. Rossi; G. Tomasini

1956-01-01

141

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER L'AFFIDAMENTO DI UN CONTRATTO DI COLLABORAZIONE Bando n. 5/2014  

E-print Network

Dipartimento di Scienze Anatomiche, Istologiche, Medico-Legali e dell'Apparato Locomotore, Sezione di Anatomia, Medico-Legali e dell'Apparato Locomotore, sezione di Anatomia, Via Alfonso Borelli, 50 - 00161 Roma, alla Anatomiche, Istologiche, Medico-Legali e dell'Apparato Locomotore, Aula B Sezione di Anatomia Umana, Sapienza

Guidoni, Leonardo

142

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER L'AFFIDAMENTO DI UN CONTRATTO DI COLLABORAZIONE Bando n. 13/2012  

E-print Network

Dipartimento di Scienze Anatomiche, Istologiche, Medico-Legali e dell'Apparato Locomotore, Sezione di Anatomia'Apparato Locomotore, sezione di Anatomia, Via Alfonso Borelli, 50 - 00161 Roma, alla cortese attenzione della Signora'Apparato Locomotore, Aula B Sezione di Anatomia Umana, Sa

Guidoni, Leonardo

143

Esercizi di Algebra Lineare Funzioni Lineari  

E-print Network

combinazione delle matrici colonna MF g1 , . . . , MF gs (in CoCoA la indichiamo MGF). Esempio 6. Dati g1 = (1 il linguaggio delle matrici definiamo il prodotto di una lista di vettori e di una matrice colonna, e vettori. . . 1 #12;Definizione 5. Ora prendiamo un'altra base G = (g1, . . . , gs) di V e definiamo la

Robbiano, Lorenzo

144

17 Il prodotto di 221 coincide con  

E-print Network

disporre in fila i soldati di un plotone. Se ne mette 5 per fila gli resta un soldato; se li dispone in fila di 6 ne restano 2. Sapendo che i soldati sono più di 60 e meno di 100, da quanti soldati è formato

Spagnolo, Filippo

145

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI PADOVA Ufficio Stampa  

E-print Network

. Alla morte di questi, Giuseppe Lorenzoni prese il suo posto come Direttore, adoperandosi al massimo per� a Padova nel 1914: nel centenario della sua morte, l'Osservatorio Astronomico di Padova ha organizzato un della Specola. Si tratta di uno spettacolo scritto appositamente per il centenario dalla morte di

Cesare, Bernardo

146

Dipartimento di Ingegneria Astronautica, Elettrica ed Energetica  

E-print Network

�: ATTIVITA' DI SUPPORTO AGLI STUDI PER LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO MISSILE CALCOLATORE MMC GENERICI Articolo'ambito del progetto MBDA: ATTIVITA' DI SUPPORTO AGLI STUDI PER LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO MISSILE � Luogo della collaborazione La collaborazione sar� espletata personalmente dal soggetto selezionato

Guidoni, Leonardo

147

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1  

E-print Network

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1 Componenti per la robotica: Sistemi di misura e Sensori inalterate nel tempo le proprie caratteristiche (simile a precisione, ma a lungo termine) Robotica 1 2 #12 preciso molto accurato Robotica 1 3 #12;Caratteristiche dei sistemi di misura - 2 errore di linearità

De Luca, Alessandro

148

MICHELE DELLA MAESTRA. IL PESO DI CI CHE VEDIAMO di Fabrizio Migliorati  

E-print Network

11 MICHELE DELLA MAESTRA. IL PESO DI CIÃ? CHE VEDIAMO di Fabrizio Migliorati Nature morte. Di fronte'ostensione. Nature morte, Still life, opere pittoriche che mo- strano, in via esclusiva, elementi naturali colti alla morte, privo di vita ma non immortale. Uno sforzo ossimorico che porta alla sospensione di

Paris-Sud XI, Université de

149

Universit`a degli Studi di Torino Facolt`a di Scienze M. F. N.  

E-print Network

.2.2 Il metodo delle scale multiple . . . . . . . . . . . . . . 25 3.2.3 Limiti di validit´a di NLS Dysthe in acqua profonda in 2+1 di- mensioni per spettri larghi . . . . . . . . . . . . . . . . 34 3.4 Il il numero di modi instabili 39 3.5 Soluzioni analitiche di NLS come rappresentazioni delle onde

California at Santa Cruz, University of

150

EFFETTO DEL RICICLO MECCANICO SULLA RESISTENZA A FATICA DI UNA POLIAMMIDE RINFORZATA CON FIBRE DI VETRO  

Microsoft Academic Search

Sommario Il riciclo meccanico dei materiali compositi a matrice termoplastica rinforzati con fibre corte di vetro permette di recuperare sia materiale dismesso a fine vita sia gli scarti industriali di lavorazione. Esso consiste nella macinazione e successivo impiego del materiale macinato nel processo di stampaggio a iniezione. In questa memoria viene presentato lo studio del comportamento a fatica di una

A. Bernasconi; P. Davoli; D. Rossin

151

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via Del Castro DI ECONOMIA E DIRITTO DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" Bando per procedura competenze adeguate per far fronte alle esigenze rappresentate dal Dipartimento di Economia e Diritto E

Guidoni, Leonardo

152

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via Del Castro DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E DIRITTO DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" Bando per procedura competenze adeguate per far fronte alle esigenze rappresentate dal Dipartimento di Economia e Diritto E

Guidoni, Leonardo

153

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via Del Castro MASTER DI ECONOMIA PUBBLICA Bando per procedura comparativa n. 7/2013 Visto il Regolamento per l rappresentate dal Dipartimento di Economia e Diritto E' INDETTA una procedura di valutazione comparativa, per

Guidoni, Leonardo

154

LE MATERIE PRIME RINNOVABILI E LA TRANSIZIONE DA ECONOMIA DI PRODOTTO AD ECONOMIA DI SISTEMA  

E-print Network

LE MATERIE PRIME RINNOVABILI E LA TRANSIZIONE DA ECONOMIA DI PRODOTTO AD ECONOMIA DI SISTEMA Per aumentando la qualità della vita dei suoi abitanti. Si tratta di favorire la transizione da un'economia di prodotto ad una economia di sistema, un salto culturale verso una sostenibilità economica ed ambientale che

Genova, Università degli Studi di

155

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Universit� degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via Del Castro DI ECONOMIA E DIRITTO DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" Bando per procedura competenze adeguate per far fronte alle esigenze rappresentate dal Dipartimento di Economia e Diritto E

Di Pillo, Gianni

156

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via Del Castro MASTER DI ECONOMIA PUBBLICA Bando per procedura comparativa n. 3/2014 Visto il Regolamento per l rappresentate dal Dipartimento di Economia e Diritto E' INDETTA una procedura di valutazione comparativa, per

Guidoni, Leonardo

157

POLITECNICO DI MILANO Pro-Rettore del Polo Territoriale di Piacenza -Dario Zaninelli  

E-print Network

POLITECNICO DI MILANO Pro-Rettore del Polo Territoriale di Piacenza - Dario Zaninelli Guya Bertelli - Marco Trisciuoglio ocPiacenza2013 summer school INTERNATIONAL POLITECNICO DI MILANO oc `OPEN CITY' from ecological landscape to architectural design POLITECNICO DI MILANO Scuola di Architettura e Società Polo

158

Sapienza Universit di Roma Dipartimento di Ingegneria Informatica Automatica e Gestionale  

E-print Network

ricerca FP7 TRADR (EU project n. 60963), verso la comunità robotica. COMPETENZE DEL PRESTATORE: Ottima divulgazione robotica, esperienza di exploitation e dissemination in progetti Europei di Robotica, produzione'organizzazione dei meeting interni di progetti Europei di Robotica così come di conferenze e workshops scientifici

Guidoni, Leonardo

159

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

giugno 2009 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli soluzione ottima per qualsiasi w. Esercizio 2 (6 punti). Si consideri il grafo pesato G=(N,A,w), con l

Amigoni, Francesco

160

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" DIPARTIMENTO DI PEDIATRIA  

E-print Network

'ambito della ricerca "Studio di sorveglianza dopo vaccinazione antipseudomonas in soggetti affetti da fibrosi cistica", il cui responsabile Scientifico è il Prof.ssa S.Quattrucci OGGETTO DELLA PRESTAZIONE: "RACCOLTA

Guidoni, Leonardo

161

Universit di Roma "Sapienza" Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile  

E-print Network

a 12 anni, affetti da fibrosi cistica, omozigoti o eterozigoti per la mutazione F508del CFTR"; VISTA l in associazione con Ivacaftor in soggetti di et� pari e superiore a 12 anni, affetti da fibrosi cistica, omozigoti

Di Pillo, Gianni

162

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" DIPARTIMENTO DI PEDIATRIA  

E-print Network

aeruginosa nelle vie aeree dei pazienti affetti da fibrosi cistica: risultati di un trattamento antibiotico collaborazione con Istituto Superiore Sanità per il Registro Italiano Fibrosi Cistica COMPETENZE DEL PRESTATORE

Guidoni, Leonardo

163

Metodi di Monte Carlo applicati a sistemi di comunicazione digitali.  

E-print Network

??L’interpretazione dei fenomeni aleatori con metodi statistici conobbe una rinascita a partire dal 1945-1946 con l’avvento del campionamento statistico, ribattezzato Metodo di Monte Carlo; quest’ultimo… (more)

Agostini, Giulia

2012-01-01

164

UNIVERSIT`A CA' FOSCARI DI VENEZIA Dipartimento di Informatica  

E-print Network

Science Rapporto di Ricerca CS-2006-9 Novembre 2006 P. Baldan, A. Corradini, H. Ehrig, R. Heckel, B. K and Behaviour-Preserving Reconfigurations of Open Petri Nets Paolo Baldan1 , Andrea Corradini2 , Hartmut Ehrig3

Baldan, Paolo

165

Ottimizzazione di algoritmi di deconvoluzione applicati alla DSC-MRI.  

E-print Network

??La quantificazione dell’emodinamica cerebrale risulta particolarmente importante nello studio di patologie come neoplasie cerebrali, sclerosi multipla, ischemie e infarti. La DSC-MRI è una delle tecniche… (more)

Benozzo, Danilo

2012-01-01

166

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

marzo 2005 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli h=100 h=100 1 1 11 1 5 20 5 5 30 1 10 10 Si consideri l'algoritmo A* pesato ( f=g+(1-)h, per [0;Esercizio 3 (5 punti). Si consideri la seguente base di conoscenza proposizionale KB: B C A D E A F A G

Amigoni, Francesco

167

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

Appello 25 febbraio 2008 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di (7 punti). Si considerino tre alternative (A, B e C) e tre gruppi (G1, G2 e G3) di agenti votanti così composti: Gruppo Votanti Preferenze G1 10 A B Cf f G2 5 C f A Bf G3 6 B C Af f Si risponda

Amigoni, Francesco

168

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

marzo 2012 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli della funzione euristica h() sono quelli indicati: A C B D G F E 3 4 5 4 1 18 6 21 h(A)=5 h(C)=2 h(D)=1 h(G)=1 h(E)=1 h(F)=0 h(B)=3 1) La funzione euristica h() è consistente? 2) Risolvere il problema di

Amigoni, Francesco

169

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

Appello 17 settembre 2008 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di votanti diversificati rispetto alle loro preferenze. Gruppo Votanti Preferenze G1 8 A B f Cf G2 9 C f A f B G3 6 B C f Af 1) Si dica qual è l'alternativa vincente con il meccanismo di Borda. 2) Si consideri

Amigoni, Francesco

170

Undang-undang Penguatkuasaan Fatwa di Malaysia  

Microsoft Academic Search

ABSTRAK Akta, Enakmen dan Ordinan Pentadbiran Undang-Undang Islam negeri-negeri memperuntukkan bahawa, suatu kenyataan yang dibuat oleh Mufti tidak boleh dikatakan sebagai fatwa melainkan ia telah dikeluarkan melalui prosedur yang telah ditetapkan di dalam Enakmen dan seterusnya disiarkan di dalam Warta. Oleh kerana bidangkuasa pentadbiran undang-undang Islam terletak di bawah negeri-negeri, maka penguatkuasaan fatwa adalah di bawah bidangkuasa negeri. Di samping

ZAINI NASOHAH

171

Quaderni di Ricerca in Didattica  

E-print Network

: Benedetto DI PAOLA (University of Palermo) Editorial board: Angelo BONURA (ITT Marco Polo, Palermo and AIF Palermo) Matteo CAMMARATA (University of Palermo) Antonio FLORIANO (University of Palermo) Marco GILIBERTI

Spagnolo, Filippo

172

Quaderni di Ricerca in Didattica  

E-print Network

: Benedetto DI PAOLA (University of Palermo) Editorial board: Angelo BONURA (ITT Marco Polo, Palermo and AIF of Palermo, Italy) Marco GILIBERTI (University of Milan, Italy) Neil HUTTON (University of Sunderland, UK

Spagnolo, Filippo

173

Elena Di Bernardino Personal Details  

E-print Network

Elena Di Bernardino Personal Details: Birth in Rome (Italy) on 05/05/1984, Italian nationality 69366 LYON CEDEX 7, France Téléphone: +33 (0)4.37.28.74.46 Fax: +33 (0)4.37.28.76.32 E-mail: : elena.di-bernardino@univ-lyon1.fr Web page : http://isfaserveur.univ-lyon1.fr/~elena.dibernardino/ Formation : - 1 January 2009

Maume-Deschamps, Véronique

174

SCUOLA NORMALE SUPERIORE DI PISA Laboratorio di Storia, Archeologia e Topografia del Mondo Antico  

E-print Network

'Epirota. La situazione siciliana, dopo la morte di Agatocle, si era fatta sempre più difficile. A dispetto di Oschi11. A Siracusa Iceta aveva preso il potere alla morte di Agatocle12, ma, vinto dai Cartaginesi

Abbondandolo, Alberto

175

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" Nomina della Commissione Giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa a n. 2 posti di  

E-print Network

trasferimento per la MACROAREA E e per i settori SS/DD di pertinenza IL RETTORE VISTO lo Statuto dell universitario da coprire mediante trasferimento per la MACROAREA E e per i settori SS/DD di pertinenza; VISTO il i settori SS/DD di pertinenza: Prof. Giuseppe DI GIACOMO Dipartimento di Filosofia Prof. Massimo DI

Guidoni, Leonardo

176

Dipartimento Organi di Senso Universit degli Studi di Roma "La Sapienza"  

E-print Network

sperimentale murino". Settore scientifico disciplinare: BIO/16 Anatomia Umana Settore Concorsuale: 05/H1 anatomia umana Struttura di afferenza: Dipartimento Organi di Senso Responsabile scientifico: Prof. Marco

Guidoni, Leonardo

177

Sulla perdita di energia di mesoni veloci per creazione di coppie  

Microsoft Academic Search

\\u000a Riassunto  Sfruttando opportunamente alcune formule per le sezioni d'urto date dalRacah (4) abbiamo calcolato la perdita di energia sopra scritta in modo quantitativamente esatto, ma nell'ipotesi alquanto restrittiva\\u000a che lo schermo degli elettroni sia trascurabile. Il risultato, per il caso dei mesoni ?, è dato dalla formula (20); una valutazione\\u000a un po' grossolana dell'effetto di schermo porterebbe a moltiplicare il secondo

M. Mandò; L. Ronchi

1952-01-01

178

DI in the outer Galaxy  

E-print Network

We report on a deep search with the Westerbork Synthesis Radio Telescope towards the galactic anticenter for the 327 MHz hyperfine transition of DI. This is a favorable direction for a search because: (i) the HI optical depth is high due to velocity crowding; (ii) the observed molecular column density is low (implying that most of the deuterium would probably be in atomic form, rather than in HD); and (iii) the stellar reprocessing should be minimal. Our observations are about a factor of two more sensitive than previous searches for DI in this direction. We detect a low significance (about 4 sigma) feature, consistent in both amplitude and center frequency with an emission feature reported previously (Blitz & Heiles 1987). If this is the DI line, then the implied N_D/N_H of 3.9+/-1.0 x 10^-5 is comparable to the inferred pre-solar deuterium abundance. Our observation is consistent with the recent low measurements of D/H towards high-redshift Lyman-limit systems. On the other hand, if the reports of high DI abundance (about 24 x 10^-5) in such systems are confirmed, then our observations imply that even in regions of reduced star formation within the outer Galaxy, the DI abundance has been reduced by a factor of about 6 from the primordial abundance.

Jayaram N. Chengalur; Robert Braun; W. Butler Burton

1997-01-13

179

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER L'AFFIDAMENTO DI UN CONTRATTO DI COLLABORAZIONE Bando n. 5/2012  

E-print Network

Scienze Anatomiche, Istologiche, MedicoLegali e dell'Apparato Locomotore, Sezione di Anatomia'Apparato Locomotore, sezione di Anatomia, Via Alfonso Borelli, 50 00161 Roma, alla cortese attenzione della Signora

Guidoni, Leonardo

180

PIANO DI RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE E PAESAGGISTICA DEL TERMOVALORIZZATORE DI DESIO TERMOVALORIZZATORE DI DESIO (MI) BRIANZA ENERGIA E AMBIENTE SPA  

E-print Network

TERMOVALORIZZATORE DI DESIO (MI) ­ BRIANZA ENERGIA E AMBIENTE SPA Impianto di costruito negli anni '70 per lo. · Energia elettrica prodotta: 13.000.000 KWh/anno. LAND S.r.l. Landscape Architecture Nature Development

Columbia University

181

UNIVERSITA ARI ' DEGLI STUDI DI B "Aldo Moro"  

E-print Network

multimediali, con riguardo ad una vasta gamma di domini di applicazione ed in particolare ai settori dell progettazione, sviluppo e gestione di sistemi informatici e multimediali, con riguardo ad una vasta gamma di

Malerba, Donato

182

TITOLO CORSO Summer School di Canto Lirico -Il melodramma classico  

E-print Network

Lirica Maestro Simone Alaimo) OBIETTIVI Summer school di perfezionamento vocale rivolto a cantanti lirici Alaimo, basso di fama internazionale, ospite di teatri come il Metropolitan di New York, il Covent Garden

Milano-Bicocca, Università

183

CONTEST FOTOGRAFICO "FACCIA A FACCIA CON LA RICERCA" Prima edizione, a cura di Politecnico di Milano, Universit degli Studi di Milano Bicocca, Universit Statale di  

E-print Network

'interno dei laboratori di ricerca e qual è l'impatto concreto, visibile del lavoro del ricercatore nella vita all'interno dei laboratori di ricerca e qual è l'impatto concreto, visibile del lavoro del ricercatore

De Cindio, Fiorella

184

UNIVERSIT A CA' FOSCARI DI VENEZIA  

E-print Network

in Computer Science Rapporto di Ricerca CS-2004-10 Novembre 2004 Paolo Baldan, Andrea Corradini, Barbara K Baldan 1 , Andrea Corradini 2 , and Barbara Konig 3 1 Dipartimento di Informatica, Universit#18;a Ca

Baldan, Paolo

185

UNIVERSIT A CA' FOSCARI DI VENEZIA  

E-print Network

in Computer Science Rapporto di Ricerca CS­2005­2 Marzo 2005 Paolo Baldan, Andrea Corradini, Ugo Montanari Baldan 1 , Andrea Corradini 2 , Ugo Montanari 2 , Leila Ribeiro 3 1 Dipartimento di Informatica

Baldan, Paolo

186

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI PADOVA Ufficio Stampa  

E-print Network

anche dalla collaborazione di Pablo Neruda e Victor Jara. Sempre nel 1970 nasce Ciudad Abierta, un campo. In musica nacque la nuova canzone cilena. Victor Jara ne fu il promotore, ricordato per i suoi testi di

Cesare, Bernardo

187

TARIFFARIO DEL CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI VERONA  

E-print Network

, previa sottoscrizione di appositi accordi con le istituzioni universitarie; il personale docente'autoapprendimento) così come da programmazione "standard" approvata dal Consiglio Direttivo entro il mese di luglio di per individuare il numero minimo di pre-iscritti, al raggiungimento del quale verrà attivato il corso

Romeo, Alessandro

188

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CIG 5755789357  

E-print Network

presunto 14.780.000,00 + IVA: 7.905.000,00 + IVA per il servizio di vigilanza; 6.285.000,00 + IVA per il servizio di custodia e guardiania; 565.000,00 + IVA per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti di sicurezza; 25.000,00 + IVA per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso

Guidoni, Leonardo

189

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via del Castro Laurenziano, 9 00161Roma T (+39) 06 49766349 F (+39) 06 49766811 www.uniroma1.it Dipartimento di Economia e.D. n° 888 del 24.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia e Diritto intende conferire un

Guidoni, Leonardo

190

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via del Castro Laurenziano, 9 00161 Roma T (+39) 06 49766119 F (+39) 06 149766811 Dipartimento di Economia e Diritto AVVISO.D. n° 888 del 24.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia e Diritto intende conferire un

Guidoni, Leonardo

191

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via del Castro Laurenziano, 9 00161 Roma T (+39) 06 49766119 F (+39) 06 149766811 Dipartimento di Economia e Diritto AVVISO.08.2008 e rettificato con D.D. n° 888 del 24.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia e

Guidoni, Leonardo

192

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via del Castro Laurenziano, 9 00161 Roma T (+39) 06 49766119 F (+39) 06 149766811 Dipartimento di Economia e Diritto AVVISO.D. n° 888 del 24.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia e Diritto intende conferire n

Guidoni, Leonardo

193

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica Via del Castro.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia Pubblica intende conferire un incarico per lo svolgimento dell'attività di programmazione e valutazione nell'ambito del Master in Economia Pubblica

Guidoni, Leonardo

194

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Universit� degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via del Castro Laurenziano, 9 00161Roma T (+39) 06 49766349 F (+39) 06 49766811 www.uniroma1.it Dipartimento di Economia e.08.2008 e rettificato con D.D. n� 888 del 24.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia e

Guidoni, Leonardo

195

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica Via del Castro.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia Pubblica intende conferire un incarico per lo svolgimento dell'attività di docenza nell'ambito del Master in Economia Pubblica, responsabile scientifico

Guidoni, Leonardo

196

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via del Castro Laurenziano, 9 00161 Roma T (+39) 06 49766119 F (+39) 06 149766811 Dipartimento di Economia e Diritto AVVISO.D. n° 888 del 24.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia e Diritto intende conferire

Guidoni, Leonardo

197

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica Via del Castro.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia e Diritto intende conferire un incarico per lo svolgimento dell'attività di tutor nell'ambito del Master in Economia Pubblica, responsabile scientifico prof

Guidoni, Leonardo

198

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica Via del Castro.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia Pubblica intende conferire un incarico per lo. Laurea in Economia e Commercio 2. Esperienza nella raccolta ed elaborazione dati e nella gestione di

Guidoni, Leonardo

199

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica Via del Castro.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia Pubblica intende conferire un incarico per lo svolgimento dell'attività di tutor nell'ambito del Master in Economia Pubblica, responsabile scientifico prof

Guidoni, Leonardo

200

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via del Castro Laurenziano, 9 00161Roma T (+39) 06 49766349 F (+39) 06 49766811 www.uniroma1.it Dipartimento di Economia e TUTORATO, DA ATTIVARE PER LE ESIGENZE DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E DIRITTO DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI

Guidoni, Leonardo

201

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica Via del Castro Dipartimento di Economia Pubblica intende conferire un incarico didattico nell'ambito del Master di Economia seguenti insegnamenti: - Fondi strutturali comunitari - Economia sanitaria - Diritto amministrativo

Guidoni, Leonardo

202

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Universit� degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via del Castro Laurenziano, 9 00161Roma T (+39) 06 49766349 F (+39) 06 49766811 www.uniroma1.it Dipartimento di Economia e.D. n� 888 del 24.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia e Diritto intende conferire un

Guidoni, Leonardo

203

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Centro di Ricerca Progetto "San Marco"  

E-print Network

attività/progetto: "Attività di supporto per lo studio di un laboratorio Hardware In the Loop per la guida real time; · Tecniche di verifica software mediante prove hardware "in the loop". Articolo 5 Il prove Hardware "In the Loop". Articolo 6 La domanda di partecipazione, redatta in carta libera e

Guidoni, Leonardo

204

Problemi ai Valori Iniziali: metodo di Eulero Problemi ai Valori Iniziali: metodo di Runge-Kutta  

E-print Network

Problemi ai Valori Iniziali: metodo di Eulero Problemi ai Valori Iniziali: metodo di Runge Matematiche Analisi Numerica: Equazioni Differenziali #12;Problemi ai Valori Iniziali: metodo di Eulero Problemi ai Valori Iniziali: metodo di Runge-Kutta Problemi al contorno 1 Problemi ai Valori Iniziali

Demeio, Lucio

205

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

gennaio 2013 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli interfaccia grafica: 1 2 3 4 5 6 1 A B C D E F 2 G H I L M N 3 O P Q R S T 4 U V Z . , ! Il cursore è

Amigoni, Francesco

206

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

Appello 2 luglio 2008 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di(F) Quindi, U(F) = 160 + x. #12;Esercizio 2 (7 punti). Si consideri il seguente gioco a due giocatori. F G H

Amigoni, Francesco

207

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Facolt di Ingegneria  

E-print Network

.~, '1 , lastra Energia (keV) (~P)acaua [cm:l/g] 10 5.006 15 1.586 20 0.7613 30 0.3612 40 0.2629 50 0 trifase presenta le seguenti grandezze nominali e caratteristiche: nucleo magnetico a colonna, numero di

Di Pillo, Gianni

208

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

luglio 2007 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli nodo n è f(n)=·g(n)+(1-)·h(n) con [0,1]. (1) Si riportino le soluzioni trovate dall'algoritmo con =1 e

Amigoni, Francesco

209

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

febbraio 2010 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto da quattro fogli degli stati (con costi di passo unitari): A C D B E F G Lo stato iniziale è A e lo stato finale è G. Si consideri la funzione euristica h(s) = (distanza alfabetica fra lo stato s e lo stato G); per esempio h

Amigoni, Francesco

210

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" DIPARTIMENTO DI PEDIATRIA  

E-print Network

Fibrosi Cistica, nell'ambito del progetto di ricerca dal titolo Ruolo del lactobacillus reuteri nella modulazione dell'infiammazione bronchiale ed intestinale in pazienti con fibrosi cistica: studio in doppio attività: Dosaggio della Calprotectina fecale in pazienti affetti da Fibrosi Cistica, nell'ambito del

Guidoni, Leonardo

211

Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile Sapienza Universit di Roma  

E-print Network

, affetti da fibrosi cistica, omozigoti o eterozigoti per la mutazione F508del CFTR" il cui responsabile Fibrosi Cistica; Pubblicazioni inerenti la Fibrosi Cistica; Esperienza maturata come Study Coordinator e Data Manager in Studi Clinici in Fibrosi Cistica. DURATA : 12 mesi LUOGO : Dipartimento di Pediatria

Di Pillo, Gianni

212

ONTOLOGIA DEI SEPOLCRI di Enzo Neppi  

E-print Network

ONTOLOGIA DEI SEPOLCRI di Enzo Neppi 1. Nell'impetuosa fiumana settecentesca di inni alla morte e distinguere due filoni, cioè due diversi modi di pensare la morte e le tombe, che vorrei qui bre- vemente pertinenza quale sistema ontologico, quale concezione della vita, della morte, della natura e dell'uomo ci

Boyer, Edmond

213

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI PADOVA Ufficio Stampa  

E-print Network

, in grado di generare ossigeno dall'acqua, in presenza di luce solare. Quattro atomi di Manganese'enzima foto sintetico II (PS2), grazie al quale le foglie verdi riescono ad immagazzinare l'energia della luce solare per rigenerare quotidianamente ossigeno e riconvertire l'anidride carbonica liberata nell

Cesare, Bernardo

214

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI PADOVA Ufficio Stampa  

E-print Network

'Organizzazione Internazionale di Standardizzazione (ISO) ha pubblicato più di 19.500 standard internazionali coprendo con le sue'Ecodesign (ISO 14006). Dal 2012 sono attivi i lavori di revisione dello standard ISO 14001 che puntano a redigere prevede un'economia più "verde" e sostenibile. Oggi quali sono i nuovi standard ISO per una corretta

Cesare, Bernardo

215

Universit degli Studi di Siena Scuola Superiore S.Chiara AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N. 6 (sei) BORSE DI STUDIO  

E-print Network

del 26.06.2009 la Regione Toscana ha approvato l'avviso pubblico per il finanziamento di attività Decreto Dirigenziale n. 4156 del 13.08.2009 la Regione Toscana ha approvato i verbali delle operazioni si Toscana ha assegnato all'Università degli Studi di Siena un finanziamento di 1.500.000,00= a valere sul

Garulli, Andrea

216

Pagina 1 -Curriculum vitae di THIENE Gaetano  

E-print Network

U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome THIENE Gaetano Indirizzo ANATOMIA PATOLOGICA SPECIALE/07/1947 ESPERIENZA LAVORATIVA · Date Dal 1991 Professore Ordinario di Anatomia Patologica MED/08 · Nome e indirizzo di Anatomia Patologica Speciale, Direttore dell'Unità Complessa di Patologia Cardiovascolare

Cesare, Bernardo

217

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI PADOVA Ufficio Stampa  

E-print Network

, naturalmente esplicitando la propria volontà mentre si è ancora in vita. Nasce proprio a Padova lo studio dell'anatomia, primo teatro anatomico stabile nel mondo, interamente in legno dove le lezioni di anatomia nel 1800 Straniere. L'Istituto di Anatomia Umana di Padova si pone in controtendenza rispetto al panorama nazionale

Cesare, Bernardo

218

Lista ddei docenti i di riferime  

E-print Network

Architettu Ingegneri Ingegneri Ingegneri Polo Regi i di riferime Cors a Aerospa a dell'Auto a Biomedic Le Progr ento (da in so di stud ziale/ Spaz omazione ca ica / Polo di P ca ale ca riali tica ca e aninelli Dar Monzio Com Christian anzi Luigi Onorati Ange Ormellese M Valdettaro Lo Guagliano M eghi Marco

219

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1  

E-print Network

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1 Rappresentazioni alternative dell'orientamento (angoli di Eulero e'1 1)} problemainverso problemadiretto Robotica 1 2 #12;x'' y'' z''z''' x''' y''' cos sin 0 Robotica 1 3 #12;Angoli di Eulero ZX'Z'' Problema diretto: dati , , ; ricavare R RZX'Z'' (, , ) = RZ

De Luca, Alessandro

220

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI PADOVA Ufficio Stampa  

E-print Network

Settimana Robotica Europea e l'Open Day Patavino Da C1-P8, il simpatico droide tuttofare della saga di'Università di Padova, in via Tiepolo 85 a Padova si apre al pubblico in occasione della Settimana Robotica'elettronica e alla robotica, gli studenti avranno la possibilità eseguire una prova simulata del test di

Schenato, Luca

221

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1  

E-print Network

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1 Robotica di servizio Prof. Alessandro De Luca #12;Alcuni domini di applicazione ambienti estremi spaziali sottomarini robotica medica assistenza riabilitativa chirurgica sorveglianza emergenza tempo libero ed entertainment umanoidi Robotica 1 2 #12;Robotica spaziale · il robot

De Luca, Alessandro

222

VALUTAZIONE DI ALTERNATIVE GESTIONALI DELLA CONCIMAZIONE AZOTATA DEL MAIS ATTRAVERSO MODELLISTICA DI SIMULAZIONE  

Microsoft Academic Search

Allo scopo di migliorare la comprensione della dinamica dell'azoto nel sistema suolo-coltura di un'azienda zootecnica suinicola, abbiamo eseguito simulazioni di una monosuccessione di mais da granella, coltivato secondo la gestione praticata dall'agricoltore o secondo itinerari tecnici alternativi. Questi prevedevano la riduzione della concimazione azotata, in modo fisso tutti gli anni, o in modo variabile a seconda del contenuto di nitrati

Luca Bechini; Nicola Castoldi

223

TA ECOONOMMICA Servizi di Fl  

E-print Network

), orrente per il ssibile per il c i attivazioni concorrente ( er il criterio (c to (colonna G rti complessiv) di riferim (in Sezione 2 colonna H), G), vi e totali der missibile (col Sezione 1) e mica; oncorrente (colonna G in mma degli i ssia pari alla to (colonna G rischi interfe alla somma nziali; alla somma enziali

Guidoni, Leonardo

224

The DiGeorge syndrome  

Microsoft Academic Search

This study describes clinical signs and symptoms in 16 patients with the DiGeorge syndrome (DGS). Diagnosed on the basis of typical facial stigmata, a broad spectrum of severity is seen with respect to congenital heart disease, hypoparathyroidism and immunologic parameters. A simple index of severity is introduced that clearly differentiates complete forms of the syndrome (cDGS) with poor prognosis from

W. Miiller; H. H. Peter; M. Wilken; H. Jiippner; H. C. Kallfelz; H. P. Krohn; K. Miller; C. H. L. Rieger

1988-01-01

225

Commento di Valry Giscard d'Estaing sul futuro Trattato di Lisbona In che cosa il trattato di Lisbona si differenzia dal trattato costituzionale ?  

E-print Network

Commento di Valéry Giscard d'Estaing sul futuro Trattato di Lisbona In che cosa il trattato di Il Trattato costituzionale era il frutto della volontà politica espressa nella dichiarazione di Laeken approvata all'unanimità dai membri del Consiglio Europeo: si trattava di semplificare il

Romeo, Alessandro

226

Sapienza Universit di Roma Dipartimento di scienze medico chirurgiche e di medicina traslazionale  

E-print Network

titolo: Trattamento delle fratture vertebrali ( VeFracT) con tecniche microinvasive. Studio ricerca di categoria B-tipo I per il SSD MED 09 dal titolo: "Trattamento delle fratture vertebrali (VeFracT) con tecniche microinvasive.Studio osservazionale." Responsabile scientifico il Prof. Paolo Falaschi

Guidoni, Leonardo

227

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DA ATTIVARE PER LE ESIGENZE DI  

E-print Network

MANAGEMENT Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa - 15274 LM-59 9/72 SECS-P/ 08 MARKETING AVANZATO Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa - 15274 LM-59 6/48 SPS/08 BRAND DESIGN - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE DELL'IDENTITA' VISIVA Organizzazione e marketing per la comunicazione d

Guidoni, Leonardo

228

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

luglio 2011 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli F 1 g+h=f 0+1=1 3+4=7 1+2=3 3+1=4 4+0=4 La soluzione trovata è A-C-D-F che è ottima in quanto ha 6. F 7. F "B" E # D 8. G "F # H 1) Si voglia verificare se ! "1 = H è conseguenza logica della KB

Amigoni, Francesco

229

Laboratorio didattico di matematica computazionale  

E-print Network

dimensione, ma `e molto sparsa. 1 #12;Sia cj la somma degli elementi sulla j-esima colonna di G: cj = i gi scala la matrice G mediante la somma degli elementi su ciascuna colonna. Se la somma degli elementi pagine! Sia G = (gi,j) la matrice n Ã? n che rappresenta le connessioni tra una pagina e l'altra: gi,j = 1

Meini, Beatrice

230

Laboratorio didattico di matematica computazionale  

E-print Network

sulla j-esima colonna di G: cj = i gi,j 1 #12;Sia p la probablit`a che l'utente segua un link dalla'insieme utilizzato da Google `e formato da circa 4 · 109 pagine! Sia G = (gi,j) la matrice n � n che rappresenta le altrimenti. La matrice G pu`o avere enorme dimensione, ma `e molto sparsa. Sia cj la somma degli elementi

Meini, Beatrice

231

Criteri di esistenza di soluzioni periodiche per una classe di equazioni differenziali del secondo ordine non lineari  

Microsoft Academic Search

Sommario  Si stabiliscono criteri sufficienti per l'esistenza di soluzioni periodiche di periodo ? per equazioni del tipo\\u000a \\u000a \\u000a \\u000a \\u000a $$\\\\ddot x + f(x, \\\\dot x)\\\\dot x + g(x) = e(t)$$\\u000a \\u000a \\u000a \\u000a \\u000a \\u000a con e(t) funzione periodica di periodo ?.

Gaetano Villari

1964-01-01

232

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA DA ATTIVARE PER LE  

E-print Network

valutativa sono: - Diploma di scuola media superiore, con preferenza per gli indirizzi in arti grafiche alla grafica editoriale e alla prestampa, quali Adobe Indesign, Adobe Illustrator, Adobe Photoshop

Di Pillo, Gianni

233

Curriculum di ZONCA FULVIO Stampato il 08-01-2010  

E-print Network

Curriculum di ZONCA FULVIO Stampato il 08-01-2010 Pagina 1 di 55 11-04-1988Data ass.: 1. SITUAZIONE;Curriculum di ZONCA FULVIO Stampato il 08-01-2010 Pagina 2 di 55 5. ATTIVITA' PROFESSIONALI SCIENZE FISICHE PROPOSTA FAST (FUSION ADVANCED STUDIES TORUS) E RESPONSABILE COORDINATORE DELLE ATTIVITÃ? DI FISICA. IL

Zonca, Fulvio

234

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dip. di Chimica e Tecnologie del Farmaco  

E-print Network

molecole come inibitori duali di enzimi JMJ ed LSD1". Articolo 1 La presente procedura di valutazione stazionarie chirali) . Esperienza nel drug design in campo epigenetico · Conoscenza della lingua inglese

Guidoni, Leonardo

235

FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRIRGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE CHIRURGICHE E DIAGNOSTICHE INTEGRATE  

E-print Network

concorsuale: 06/A4 ANATOMIA PATOLOGICA Settore scientifico disciplinare: MED/08 ANATOMIA PATOLOGICA Lingua svolgimento di attività di ricerca nell'ambito dell'Anatomia patologica umana, con particolare riferimento

Genova, Università degli Studi di

236

Esercizi di Algebra Lineare Sottospazi vettoriali  

E-print Network

Definizione 1.1 Sia W un K -spazio vettoriale (Rn ): · dato un insieme G W indichiamo con V (G) il sottospazio generato da G , cio`e l'insieme di tutte le combinazioni lineari di elementi di G (`e un base `e formata dalla prima, seconda e quarta colonna: F = ((1, 2, 3, 4), (1, 5, 6, 7), (7, 8, 9, 10

Robbiano, Lorenzo

237

Corsi di Laurea in Sc. Naturali e Sc. Ambientali -Facolt`a di Scienze M.F.N. Corso di Istituzioni di Matematiche  

E-print Network

colonna destra, all'altezza della freccia, la lettera corrispondente alla soluzione corretta 1 di pi`u a quello di f(x)? Risposta: A B C D F G H L M N -H #12;Corsi di Laurea in Sc. Naturali e Sc Cognome: Nome: C.d.L.: B Limitarsi a scrivere nella colonna destra, all'altezza della freccia, la lettera

Piazza, Paolo

238

Nome e Cognome: Appello di Informatica  

E-print Network

c. dall'unit`a di controllo d. dal disco fisso 8. Cosa si colloca in cima alla piramide della`e non si utilizza una memoria principale fatta di registri? a. i registri sono pi`u lenti della RAM b. i due numeri? a. la unit`a aritmetico logica b. l'unit`a di controllo c. il registro d. il bus 7. Il

Dal Palù, Alessandro

239

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia e Diritto Via del Castro Laurenziano, 9 00161Roma T (+39) 06 49766349 F (+39) 06 49766811 www.uniroma1.it Dipartimento di Economia e.08.2008 e rettificato con D.D. n° 888 del 24.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia e

Guidoni, Leonardo

240

Politecnico di Milano Facolt di Ingegneria dell'Informazione  

E-print Network

febbraio 2005 COGNOME E NOME RIGA COLONNA MATRICOLA · Il presente plico pinzato, composto di quattro fogli barrati sono quelli non espansi in quanto ripetuti): A D CB h=3 g=0 f=3 A C EA B h=2 g=5 f=7 h=1 g=11 f=12 h=3 g=10 f=13 h=1 g=10 f=11 h=1 g=15 f=16 h=3 g=21 f=24 h=2 g=15 f=17 h=0 g=15 f=15 GOAL 1° 2° 3° 4

Amigoni, Francesco

241

AVVISO DI CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE (al personale dipendente dell'Universita')  

E-print Network

rende noto che il Centro Interdipartimentale in Cyber intelligence and information Security intende' essere svolta presso il Centro Interdipartimentale di ricerca in Cyber intelligence and information security della Sapienza per un massimo di 30 giorni da espletarsi entro il mese di dicembre 2013

Guidoni, Leonardo

242

Di erentiability of Point Process Models and Asymptotic E ciency of Di erentiable Functionals  

E-print Network

Di erentiability of Point Process Models and Asymptotic E ciency of Di erentiable Functionals R di erent techniques allowing to construct asymptotically e cient estimators in point process models predictable intensity and is the (unknown) parameter. In iid models of point processes we have n observed

Rüschendorf, Ludger

243

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Economia Pubblica Via del Castro.09.2008, si rende noto che il Dipartimento di Economia Pubblica intende conferire un incarico per lo inserimento dati. COMPETENZE DEL PRESTATORE: 1. Laurea in Economia e Commercio 2. Esperienza nel campo della

Guidoni, Leonardo

244

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Segreteria studenti di Economia  

E-print Network

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Segreteria studenti di Economia Via del Castro Laurenziano n. 9, 00185 Roma http://www.uniroma1.it/segrstudenti/economia segrstudenti.economia@uniroma1.it Segreteria Studenti dei corsi di Economia Promemoria per i laureandi della sessione Invernale a.a. 2012

Di Pillo, Gianni

245

Universit`a degli Studi di Udine Dipartimento di Matematica e Informatica  

E-print Network

Program- ming [188], a process algebra having two distinct components: agents (describing the logic, like chemical kinetics different from the mass-action one. In order to analyze the models, we rischio di dimenticare qualcuno, di fare ingiustizie o di creare malumori. Metto dunque le mani avanti, e

Bortolussi, Luca

246

Universit degli Studi di Palermo Facolt di Scienze MM. FF. NN.  

E-print Network

every other particle of hydrogen, &c. ... John Dalton, A New System of Chemical Philosophy (Manchester Corsi di Studio in Chimica Dall'atomismo di Dalton a Cannizzaro 16 marzo 2006 - ore 9,00 Dipartimenti da figure di primissimo piano della Chimica e nella Fisica dell'Ottocento (Dalton, Gay

Spagnolo, Filippo

247

PUBBLICAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE ALLA CULTURA COSTITUZIONALE ACCETTATE  

E-print Network

PUBBLICAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE ALLA CULTURA COSTITUZIONALE bando ricevuta dell'avvenuto bonifico, allegato b del bando di cultura costituzionale debitamente cultura costituzionale debitamente compilato e fotocopia della carta d'identità DOCENTI Amoroso Maria

De Cindio, Fiorella

248

Universit degli Studi di Genova Scuola di Lingua e Cultura Italiana per Stranieri  

E-print Network

Università degli Studi di Genova Scuola di Lingua e Cultura Italiana per Stranieri Anno accademico il test e che intendono approfondire la conoscenza della cultura e della lingua italiana possono inserire nel loro piano di studi del secondo anno la materia "Letteratura e cultura italiana per stranieri

Robbiano, Lorenzo

249

Sapienza Universit di Roma Area Organizzazione e Sviluppo  

E-print Network

ALLA C.S.A. DI CISAL UNIV. ALLA RSU e pc Ai Presidi di Facoltà Al Direttore della Scuola Superiore di componenti RSU e i dirigenti sindacali che siano componenti degli organismi direttivi delle proprie

Guidoni, Leonardo

250

VERBALE DEI LAVORI DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI DI RICERCATORE  

E-print Network

MACROAREA B E PER I SETTORI SS/DD DI PERTINENZA (BANDO ­ G.U. n. 85 DEL 25/10/2011) Il giorno 27 dicembre mediante trasferimento per la Macroarea B e per i settori ss/dd di pertinenza La Commissione nominata con D

Guidoni, Leonardo

251

Esercitazione del 7 marzo 2003 Progetto del sistema di controllo di vibrazione per la sospensione di un'automobile  

E-print Network

di un'automobile (sospensione attiva) Il sistema raffigurato rappresenta lo schema semplificato pneumatico-ammortizzatore-telaio di un'automobile. Il sistema è caratterizzato dalla massa equivalente M dell'automobile esercitare sulla ruota e sul telaio dell'automobile e come azione disturbante d il profilo dell'asperità del

Monaco, Salvatore

252

Esercitazione del 14 febbraio 2003 Progetto del sistema di controllo di vibrazione per la sospensione di un'automobile  

E-print Network

sospensione di un'automobile (sospensione attiva) Il sistema raffigurato rappresenta lo schema semplificato pneumatico-ammortizzatore-telaio di un'automobile. Il sistema è caratterizzato dalla massa equivalente M dell'automobile esercitare sulla ruota e sul telaio dell'automobile e come azione disturbante d il profilo dell'asperità del

Monaco, Salvatore

253

Esercitazione del 21 marzo 2003 Progetto del sistema di controllo di vibrazione per la sospensione di un'automobile  

E-print Network

di un'automobile (sospensione attiva) Il sistema raffigurato rappresenta lo schema semplificato pneumatico-ammortizzatore-telaio di un'automobile. Il sistema è caratterizzato dalla massa equivalente M dell'automobile esercitare sulla ruota e sul telaio dell'automobile e come azione disturbante d il profilo dell'asperità del

Monaco, Salvatore

254

Esercitazione del 28 febbraio 2003 Progetto del sistema di controllo di vibrazione per la sospensione di un'automobile  

E-print Network

sospensione di un'automobile (sospensione attiva) Il sistema raffigurato rappresenta lo schema semplificato pneumatico-ammortizzatore-telaio di un'automobile. Il sistema è caratterizzato dalla massa equivalente M dell'automobile esercitare sulla ruota e sul telaio dell'automobile e come azione disturbante d il profilo dell'asperità del

Monaco, Salvatore

255

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" Nomina della Commissione Giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa a n. 2 posti di  

E-print Network

trasferimento per la MACROAREA C e per i settori SS/DD di pertinenza IL RETTORE VISTO lo Statuto dell universitario da coprire mediante trasferimento per la MACROAREA C e per i settori SS/DD di pertinenza; VISTO il i settori SS/DD di pertinenza: Prof. Andrea FERRETTI Dipartimento Medico-chirurgico di Scienze

Guidoni, Leonardo

256

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" Nomina della Commissione Giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa a n. 2 posti di  

E-print Network

trasferimento per la MACROAREA D e per i settori SS/DD di pertinenza IL RETTORE VISTO lo Statuto dell universitario da coprire mediante trasferimento per la MACROAREA D e per i settori SS/DD di pertinenza; VISTO il i settori SS/DD di pertinenza: Prof. Renato CICCHETTI Dipartimento di Ingegneria dell

Guidoni, Leonardo

257

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" Nomina della Commissione Giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa a n. 2 posti di  

E-print Network

trasferimento per la MACROAREA F e per i settori SS/DD di pertinenza IL RETTORE VISTO lo Statuto dell universitario da coprire mediante trasferimento per la MACROAREA F e per i settori SS/DD di pertinenza; VISTO il i settori SS/DD di pertinenza: Prof. Cesare PINELLI Dipartimento di Scienze Giuridiche Prof. Roberto

Guidoni, Leonardo

258

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" Nomina della Commissione Giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa a n. 2 posti di  

E-print Network

trasferimento per la MACROAREA B e per i settori SS/DD di pertinenza IL RETTORE VISTO lo Statuto dell universitario da coprire mediante trasferimento per la MACROAREA B e per i settori SS/DD di pertinenza; VISTO il i settori SS/DD di pertinenza: Prof. Clara NERVI Dipartimento di Scienze e Biotecnologie Medico

Guidoni, Leonardo

259

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" Nomina della Commissione Giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa a n. 2 posti di  

E-print Network

trasferimento per la MACROAREA A e per i settori SS/DD di pertinenza IL RETTORE VISTO lo Statuto dell universitario da coprire mediante trasferimento per la MACROAREA A e per i settori SS/DD di pertinenza; VISTO il i settori SS/DD di pertinenza: Prof. Mario PULVIRENTI Dipartimento di Matematica Prof. Paolo Maria

Guidoni, Leonardo

260

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1  

E-print Network

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1 Componenti per la robotica: Sensori esterocettivi Prof. Alessandro ultrasuoni laser visione esempi di dotazione sensoriale nei robot alcuni video con applicazioni Robotica L > 0 R S Robotica 1 3 #12;Estensimetri 10 mm Vi Vo asse principale

De Luca, Alessandro

261

Corso di Robotica 1 Robotica Industriale  

E-print Network

Corso di Robotica 1 Robotica Industriale Prof. Alessandro De Luca Robotica 1 1 #12;Cosa è un robot") connessione intelligente tra percezione e azione Robotica 1 2 #12;Robots !! Waseda WAM-8 (1984) Comau H4 (1995) Spirit Rover (2002) Robotica 1 3 #12;Un po' di storia Robota (= "lavoratori" in lingue slave) sono

De Luca, Alessandro

262

Estimating Bivariate Tails Elena Di Bernardino  

E-print Network

Estimating Bivariate Tails Elena Di Bernardino Universit´e de Lyon, Universit´e Lyon 1, ISFA, Laboratoire SAF. E-mail : elena.di-bernardino@univ-lyon1.fr V´eronique Maume-Deschamps Universit´e de Lyon

Paris-Sud XI, Université de

263

Dipartimento di Ingegneria Astronautica, Elettrica ed Energetica  

E-print Network

di cui all'art. 1 : 1. Dott.ssa Romina Ziu Art. 3 - Per effetto di quanto disposto dall'art. 2 si.ssa Romina Ziu Il presente provvedimento sarà reso pubblico mediante affissione all'Albo e pubblicato sul

Guidoni, Leonardo

264

Tracce di rinculo in stelle di disintegrazione nucleare generate da protoni di energia definita (50, 100, 150, 250 e 450 MeV)  

Microsoft Academic Search

Riassunto  Sono presentati i risultati di misure effettuate sulle tracce di rinculo presenti in stelle di disintegrazione nucleare prodotte\\u000a in emulsione fotografica da protoni di 50, 100, 150, 250 e 450 MeV; essi sono inoltre confrontati con quelli previsti mediante\\u000a una analisi statistica (tipo «Montecarlo» (1)), per protoni primari di 400 MeV. Nei limiti degli errori sperimentali il modello\\u000a precedentemente proposto

M. Grilli; B. Vitale; P. E. Hodgson; M. Ladu

1954-01-01

265

Equazioni non lineari 2.1 Metodo di bisezione  

E-print Network

n-1 moltiplicazioni. Dati il vettore riga a dei coefficienti e un vettore colonna z di valori, il metodo di H¨orner si implementa mediante l'algoritmo in Tabella 2.1, ove il vettore colonna pnz parte immginaria non nulla. 2.5 Accelerazione di Aitken Data l'equazione di punto fisso x = g

Caliari, Marco

266

IL RUOLO DELLE AUTONOMIE LOCALI NEL PROGETTO DI COSTITUZIONE EUROPEA  

E-print Network

IL RUOLO DELLE AUTONOMIE LOCALI NEL PROGETTO DI COSTITUZIONE EUROPEA Relazione tenuta dal prof. Ruggiero Cafari Panico* presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Verona il 31marzo 2004 locali nel progetto di Costituzione. ­ 3. La riforma costituzionale, la legge La Loggia e il ruolo delle

Romeo, Alessandro

267

Sapienza Universit di Roma Area Patrimonio e Servizi Economali  

E-print Network

.780.000,00 + IVA, di cui: a) Euro 7.905.000,00 + IVA per il servizio di vigilanza, con oneri per la sicurezza pari a zero b) Euro 6.285.000,00 + IVA per il servizio di custodia e guardiania, con oneri per la sicurezza pari a zero c) Euro 565.000,00 + IVA per gli interventi di manutenzione

Guidoni, Leonardo

268

Convegni e Congressi 2004 per 2005 Facolt di FARMACIA  

E-print Network

. di SCIENZE OFTALMOLOGICHE 2005 What's new in Retinal Diseases BOLOGNESE Antonio dip. di CHIRURGIA Il SCIENZE CLINICHE APPROACH TO THE PATIENT WITH DISORDERS OF INTESTINAL FUNCTION CUCCHIARA Salvatore ist. di Silvia dip. di FISICA Probing Cosmic Inflation with CMB polarization measurements: future perspectives

Guidoni, Leonardo

269

Multiquark states as di-hadronic molecules  

E-print Network

Multiquark systems such as tetraquarks, pentaquarks and hexaquarks states are studied as di-hadronic molecules in a nonrelativistic model. The masses of several di-hadronic states using a molecular interaction provided by asymptotic expression of the confined gluon exchange potential are computed. The exotic states such as f$_0$ (0.982), f$_2$ (1.565), f$_2$ (1.950), X(3.87), D$_{sJ}$ (2.317, 2.460, 2.632), $\\psi$(4.040) etc are identified as the low lying di-mesonic states, and $\\Theta^+$ (1.54) as a $K-N$ molecular state.

Rai, A K; Vinodkumar, P C; Rai, Ajay Kumar

2007-01-01

270

FONDO PER LA PROMOZIONE DI ACCORDI ISTITUZIONALI PIATTAFORMA DI BIOTECNOLOGIE VERDI E DI TECNICHE GESTIONALI PER UN  

E-print Network

'Autorità Europea sulla Sicurezza Alimentare (EFSA) ore 11,50 Horizon 2020: Food Security, Sustainable Agriculture di Bologna, Rappresentante nazionale per la Bioeconomia, Horizon 2020 ore 12,20 Food planning

De Cindio, Fiorella

271

Dottorato di Ricerca in Ingegneria dei Sistemi Corso di Ottimizzazione continua  

E-print Network

vettore colonna x vettore riga ottenuto come trasposto di x; xk indica la k-ma componente di x, (xk R f : Rn R calcolato in x; f(x) `e un vettore colonna con componenti f(x) xj , j = 1, . . . , n 2 f = 1, . . . , n g(x) gradiente di una funzione g : Rn Rm calcolato in x; g(x) `e una matrice le cui

Di Pillo, Gianni

272

Il Principio di induzione Il Principio di induzione costituisce, a seconda dell'impostazione che si vuole dare, un as-  

E-print Network

quadratini di lato unitario come segue: si costruisce una fila di 2006 quadratini giustap- posti; su di questa si posa una analoga fila di 2005 quadratini giustapposti in modo che questi siano ordinatamente posti sopra i primi 2005 quadratini della fila precedente; si prosegue allo stesso modo con 2004

Gilardi, Gianni

273

ANALISI DEL RISCHIO DI FRATTURA NELL'OSSO SPONGIOSO DEL CORPO VERTEBRALE DI SOGGETTI SANI ED OSTEOPOROTICI  

Microsoft Academic Search

Sommario Obiettivo del presente lavoro è valutare il rischio di frattura dell'osso spongioso nel corpo di una vertebra lombare quando sono modificate proprietà meccaniche dell'osso, - la rigidezza, la porosità, la resistenza anisotropa - di soggetti anziani ed osteoporotici. A tal fine si è messo a punto un modello tridimensionale agli elementi finiti di tipo continuum based dell'unità funzionale spinale

A. Boccaccio; P. Vena; D. Gastaldi

274

Il Prof. Giovanni Maria Flick merita l'attribu-zione da parte della Facolt di Economia di Ge-  

E-print Network

UNIGE 3 Il Prof. Giovanni Maria Flick merita l'attribu- zione da parte della Facoltà di Economia di Ge- nova della Laurea Honoris Causa in Economia e Istituzioni Finanziarie (laurea magistrale) per i Economia tenutasi il 20 ottobre 2011 Il Consiglio di Facoltà, previa regolare votazione resa nei modi di

Genova, Università degli Studi di

275

Carla Guerrini 1 Page Rank e catene di Markov  

E-print Network

altrimenti. La matrice G puo' essere enorme, ma molto sparsa. La sua j - esima colonna mostra i links Hyperlinks in W di una porzione del Web. Siano rj e cj le somme di riga e colonna di G: ri = j gi,j, cj = i'insime W varia nel tempo (alla fine del 2002 n era maggiore di 3 miliardi). Sia G la matrice nÃ?n di

Guerrini, Carla

276

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Architettura e Progetto  

E-print Network

Puccini Enrico Putelli Marta Riccardo Francesca la Commissione dichiara, dietro affermazione di ogni Malizia Guglielmo Oliva Gina Porqueddu Luca Puccini Enrico Putelli Marta Riccardo Francesca E ha assegnato

Guidoni, Leonardo

277

Nicola Pasini Professore universitario di seconda fascia  

E-print Network

; Pasini N., Eluana Englaro's Death and the Debate over Living Wills, in Giuliani M. and Jones Erik (edited Amministrazione, Servizi Pubblici e Welfare" (cap.12), in Bertolino S. Pasini N. (a cura di), La struttura della

De Cindio, Fiorella

278

Universita degli Studi di Napoli ``Federico II''  

E-print Network

â??a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 115 A.2 Linguaggi formali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 120 A.3 Automi finiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90 4.3 Primo test . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 96 4.3.1 Dati usati nel primo test . . . . . . . . . . . . . . . . . 96 4.3.2 Protocollo di sperimentazione del primo test

Mazzei, Alessandro

279

Sustainable > DI BrightGreen January 2010  

E-print Network

> Heat Pumps > Industrial Equipment and Processes > Lighting > Low-Energy Water Supply > MaterialSolutions for Sustainable Growth #12;> DI BrightGreen January 2010 third EditionSolutions for Sustainable Growth Solutions for Sustainable Growth #12;preface

280

NOTE DI TRIGONOMETRIA 18 settembre 2007  

E-print Network

rispetto all'unit`a di misura (cio`e il raggio del disco): (0, 1, -1, 2 , . . .). Quindi si porta a partire da U in verso orario o antiorario, per una lunghezza pari a s (se s 2r si fa un intero giro e quindi si andr`a avanti nel verso scelto di s - 2r; se invece s 4r si fanno due giri e ...). Quindi

Caliari, Marco

281

Nome e Cognome: Appello di Informatica  

E-print Network

? a. la unit`a aritmetico logica b. l'unit`a di controllo c. il registro d. il controller 6. Lo spazio memorizzato su disco in modo contiguo, con l'uso si pu`o verificare frammentazione esterna a. Vero b. Falso 18. Se in una rete a stella si guasta un nodo di un terminale a. i singoli nodi non possono comunicare

Dal Palù, Alessandro

282

Il Consiglio di Facolt di Economia ha espresso, in un documento approvato il 23/11/2010, una valutazione critica sulle politiche per l'Universit.  

E-print Network

Il Consiglio di Facoltà di Economia ha espresso, in un documento approvato il 23/11/2010, una come quella di Economia di Genova, che si trova sotto dimensionata nel proprio organico di docenti, al'attenzione degli studenti, delle famiglie, del territorio. A questo scopo la Facoltà di Economia, nella giornata

Robbiano, Lorenzo

283

UNITN. PERIODICO DI INFORMAZIONE, POLITICA E CULTURA DELL'UNIVERSIT DEGLI STUDI DI TRENTO ANNO XI N 100 MAGGIO-GIUGNO 2008 SPED. IN ABB. POSTALE 70%  

E-print Network

1 UNITN. PERIODICO DI INFORMAZIONE, POLITICA E CULTURA DELL'UNIVERSITÃ? DEGLI STUDI DI TRENTO ANNO@unitn.it PERIODICO DI INFORMAZIONE, POLITICA E CULTURA DELL'UNIVERSITÃ? DEGLI STUDI DI TRENTO Intervista al rettore;2 UNITN. PERIODICO DI INFORMAZIONE, POLITICA E CULTURA DELL'UNIVERSITÃ? DEGLI STUDI DI TRENTO ANNO XI N

284

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA DA ATTIVARE PER LE ESIGENZE DEL  

E-print Network

seguente attività: Analisi delle sperimentazioni in Toscana; studio di caso (Castiglion Fiorentino) nell lo svolgimento della seguente attività Analisi delle sperimentazioni in Toscana; studio di caso

Guidoni, Leonardo

285

*Associazione Euratom-ENEA-CNR, Istituto di Fisica del Plasma, Milano, Italy **INFM and Dipartimento di Fisica, II Universit di Roma 'Tor Vergata', Rome, Italy  

E-print Network

, Italy **INFM and Dipartimento di Fisica, II Università di Roma 'Tor Vergata', Rome, Italy ***ENEA fellow. Zonca. Associazione Euratom-ENEA sulla Fusione, CRE Frascati, CP 65 00044, Frascati, Roma Italy Abstract

Vlad, Gregorio

286

The DiGeorge anomaly.  

PubMed

The DiGeorge anomaly, originally considered a clinical paradigm for isolated thymus deficiency, has now been redefined as a member of a group of disorders that share in common a chromosome deletion resulting in monosomy 22q11 (CATCH-22 or DGA/VCFS). In addition to the thymus defect, conotruncal heart anomalies, dysmorphism, hypoparathyroidism, and cleft palate are prominent features. Despite the emphasis on thymus involvement in DGA, a clinically significant thymus defect is found only in a small percentage of these patients probably occurring in less than 5% of the cases. Maldescent of the thymus, however, is extremely common, leading to an absence of mediastinal thymic tissue in nearly all cases. The basic embryological fault in these disorders is an inadequate development of the facial neural-crest tissues, resulting in defective organogenesis of pharyngeal pouch derivatives that receive cephalic neural-crest contribution to the mesenchmyme. The causes for this maldevelopment are both genetic and extragenetic in origin and the genetic lesions act in concert with random environmental events to produce the ultimate clinical picture. The modern research approaches now available have cleared away most of the confusion clouding the clinical and theoretical aspects of DGA and related disorders, providing the clinician with useful landmarks to assess and treat these intriguing clinical challenges. PMID:11269228

Hong, R

2001-02-01

287

PENGAJARAN DAN PEMBELAJARAN BAHASA MELAYU DI INSTITUSI PENDIDIKAN TINGGI SWASTA DI NEGERI SARAWAK  

Microsoft Academic Search

Abstrak: Kajian ini bertujuan untuk mendapatkan persepsi pelajar Institusi Pendidikan Tinggi Swasta (IPTS) yang belajar di negeri Sarawak tentang pengajaran dan pembelajaran Bahasa Melayu dalam kalangan tenaga pengajar di IPTS yang dikaji. Secara khusus, kajian ini bertujuan untuk meninjau persepsi pelajar Bumiputera dan bukan Bumiputera terhadap pendekatan pengajaran, perkaedahan pengajaran, sukatan pelajaran, bahan pengajaran dan penilaian pengajaran dalam pembelajaran Bahasa

Zamri Mahamod; Nik Mohd; Rahimi Nik Yusoff

288

Metodi per il sequenziamento di proteine Analisi e purificazione di proteine  

E-print Network

proteina si attacca il resto scorre aggiunta di glucosio liberazione della proteina G G colonnaG G colonna no le grandi passano più velocemente #12;raccogliendo in tempi diversi all'uscita della colonna si;4. Cromatografia di affinità esempio: Concanavalina A alta affinità per il glucosio colonna con glucosio la

Morante, Silvia

289

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Architettura e Progetto  

E-print Network

2) Gina Oliva 3) Enrico Puccini 4) Marta Putelli Risultano assenti, pur avendo superato la soglia Puccini vengono poste le seguenti domande: - Ragioni di contesto e ragioni disciplinari nella Commissione decide di assegnare le seguenti votazioni: 2) Carlo Maggini 30 2) Gina Oliva 35 3) Enrico Puccini

Guidoni, Leonardo

290

Considering Browser Interaction in Web Application Testing1 Giuseppe A. Di Lucca, Massimiliano Di Penta  

E-print Network

Considering Browser Interaction in Web Application Testing1 Giuseppe A. Di Lucca, Massimiliano Di by interactions with web browser buttons. A testing model, considering the role of the browser while navigating: - The user interface of a WA is the page rendered in a web browser. The user can interact with the WA

Di Penta, Massimiliano

291

L'ATTIVITÀ DI RIPETIZIONE NELLA PROGRESSIONE FONETICA IN LINGUA STRANIERA. IL CASO DI ADULTI ITALIANI  

Microsoft Academic Search

La pratica della correzione fonetica ha un riscontro sempre più importante nell 'ambito della didattica dell ' apprendimento\\/insegnamento delle lingue straniere considerata in chiave acustica e psicosociolinguistica. Ogni individuo, dopo i primi mesi di vita in cui percepisce la maggior parte delle variazioni di frequenze, struttura e sintetizza, per mezzo delle interazioni sociali, i suoni pertinenti per comunicare nella lingua

Magali Boureux

292

Sapienza Universit`a di Roma FACOLT`A DI INGEGNERIA  

E-print Network

�2008 #12;#12;i Sommario La robotica umanoide in generale, e l'interazione uomo�robot in particolare, stanno oggigiorno guadagnando nuovi e vasti campi applicativi: la robotica si diffonde sempre di pi`u nella nostra campo visivo di una piattaforma robotica umanoide. Un ogget- to `e percepito in maniera semplificata

Instituto de Sistemas e Robotica

293

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Scienze Giuridiche  

E-print Network

graduatoria di merito della selezione di cui all'art. 1: KORN Rafi punteggio totale 83/100 Art. 3 ­ E sottoelencato candidato: 1) KORN Rafi nato a Haifa (Israele) il 2 febbraio 1981 - punteggio 83/100 Il presente

Guidoni, Leonardo

294

Exclusive e+e-, di-photon and di-jet production at the Tevatron  

SciTech Connect

Results from studies on exclusive production of electron-position pair, di-photon, and dijet production at CDF in proton-antiproton collisions at the Fermilab Tevatron are presented. THe first observation and cross section measurements of exclusive e{sup +}e{sup -} and di-jet production in hadron-hadron collisions are emphasized.

Terashi, Koji; /Rockefeller U.

2007-05-01

295

Scuola Normale Superiore di Pisa Comune di Gibellina Centro Studi e Documentazione sull'Area Elima  

E-print Network

stato esaminato in vari punti2. Tenteremo di dare un riassunto sintetico dei lavori, privilegiando il zoccolo nero e con i pavimenti in opus signinum5 semplice e in cocciopesto in situ. La superficie rossa, in parte consumata, ha nei due casi permesso di riconoscere la posizione dei mobili. Nel vano centrale la

Abbondandolo, Alberto

296

Appunti per il corso di Corso di Laurea triennale in Biotecnologie  

E-print Network

Giugliarelli Versione del: November 25, 2008 #12;Contents Introduzione 1 1 Fondamenti di Termodinamica 3 1.1 Energia interna e I Legge della Termodinamica . . . . . . . . . . 4 1.1.1 I Legge della Termodinamica della Termodinamica . . . . . . . . . . . . . . 6 1.2.1 L'entropia come funzione di stato

Giannozzi, Paolo

297

Esercizi di Probabilit`a e Statistica della 3a (Corso di Laurea in Matematica, Universit`a degli Studi di Padova).  

E-print Network

`a p o scenda di una unit`a con probabilit`a 1 - p. Si assume che le variazioni del prezzo in giorni N se e solo se = 1. Esercizio 2. Si lancia ripetutamente una coppia di dadi non truccati e si sommano i risultati. 1. Si calcoli la probabilit`a di ottenere un 7 come somma. 2. Si calcoli la

Vargiolu, Tiziano

298

Verde Sport S.p.A. con il patrocinio di Assicurazioni Generali e il sostegno di Telecom Italia, bandisce un concorso per il conferimento di 6 premi del valore di 1.000 euro ciascuno a favore di laureati in  

E-print Network

e sport (www.mastersbs.it); Impiantistica sportiva (www.mastersbs.it); Doping sportivo, sia comeBIBLIOTECA STEFANO BENETTON Verde Sport S.p.A. con il patrocinio di Assicurazioni Generali e il ciascuno a favore di laureati in Università italiane con tesi su temi riguardanti lo sport o la

Guidoni, Leonardo

299

Manifesto degli Studi A.A. 2011-12 UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BARI  

E-print Network

informatici e multimediali, con riguardo ad una vasta gamma di domini di applicazione ed in particolare ai riguardo ad una vasta gamma di domini di applicazione ed in particolare ai settori dell'editoria, della

Malerba, Donato

300

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Cod. Fisc. 80209930587 P.IVA 02133771002  

E-print Network

Sapienza ­ Sezione di Anatomia umana, Università di Roma; Vista la selezione dei componenti la Commissione dell'Apparato Locomotore della Sapienza - Sezione di Anatomia umana, Università di Roma. Sotto

Guidoni, Leonardo

301

FACOLTA'FARMACIAEMEDICINA DIPARTIMENTO DI SCIENZE ANATOMICHE, ISTOLOGICHE, MEDICO LEGALI E DELL'APPARATO LOCOMOTORE  

E-print Network

Collaborazione Studenti destinate alla Sezione di "Anatomia Umana" LABORATORIO DI ANATOMIA MICROSCOPICA n. 6 LABORATORIO DI ANATOMIA MACROSCOPICA n. 6 LABORATORIO MULTIMEDIALE n. 1 BIBLIOTECA n. 2 n. 5 Borse di

Guidoni, Leonardo

302

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Cod. Fisc. 80209930587 P.IVA 02133771002  

E-print Network

'Apparato Locomotore, sezione di Anatomia, Sapienza Università di Roma. Art. 4 I requisiti di ammissione alla presente, sezione di Anatomia, Via Alfonso Borelli, 50 - 00161 Roma, alla cortese attenzione del Prof. Eugenio

Guidoni, Leonardo

303

DIPARTIMENTO DI DIRITTO ED ECONOMIA DELLE ATTIVIT PRODUTTIVE Prot. 312/2013  

E-print Network

PROGETTO DI RICERCA DI UNIVERSITA' 2011 "CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY AND FIRM'S INTANGIBLE ASSETS progetto di ricerca di Ateneo 2011 "Corporate social responsibility and firm's intangible assets "Corporate social responsibility and firm's intangible assets. A theoretical analysis and empirical

Di Pillo, Gianni

304

Scuola di Lingua e Cultura Italiana per Stranieri Test del 19 febbraio 2011  

E-print Network

Scuola di Lingua e Cultura Italiana per Stranieri Test del 19 previsto dalla Scuola di Lingua e Cultura Italiana dell'Università di Genova e cultura italiana per stranieri con elementi di lingua", corso annuale da 9

Genova, Università degli Studi di

305

Dipartimento di Scienze ginecologico-ostetriche e Scienze urologi che  

E-print Network

Dipartimento di Scienze ginecologico-ostetriche e Scienze urologi che CF 80209930587 PI 02133771002 rappresentanti per ciascuna categoria; #12;Dipartimento di Scienze ginecologico-ostetriche e Scienze urologi che

Di Pillo, Gianni

306

21 CFR 178.3940 - Tetraethylene glycol di-(2-ethylhexoate).  

Code of Federal Regulations, 2010 CFR

...Aids § 178.3940 Tetraethylene glycol di-(2-ethylhexoate). Tetraethylene glycol di-(2-ethylhexoate) containing not more than 22 parts per million ethylene and/or diethylene glycols may be used at a level not to...

2010-04-01

307

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Ripartizione II Personale  

E-print Network

gli operatori del settore con un inutile dispendio di tempo e di energie. Per quanto sopra, si ricorda cessazione dal servizio sia stato emesso e notificato, all'interessato sarà consentito una sola volta, e

Guidoni, Leonardo

308

BENVENUTI ALL'UNIVERSIT DI GENOVA Care ragazze, cari ragazzi  

E-print Network

1 BENVENUTI BENVENUTI ALL'UNIVERSIT� DI GENOVA Care ragazze, cari ragazzi vi do il mio benvenuto. Benvenuti all'Universit� di Genova. Il Rettore #12;2 DOVESIAMOECOMEARRIVARE DOVE SIAMO COME ARRIVARE AREA

Robbiano, Lorenzo

309

benvenuti all'universit di genova Care ragazze, cari ragazzi,  

E-print Network

1 Benvenuti benvenuti all'universit� di genova Care ragazze, cari ragazzi, vi do il mio benvenuto in futuro come un passaggio importante della vostra vita. Un affettuoso saluto e benvenuti all'Universit� di

Robbiano, Lorenzo

310

Universit degli Studi di Genova Inaugurazione anno accademico 2008-2009  

E-print Network

erano senza dubbio vittima di uno stato di morte apparente. Allo scopo di evitare questo macabro evento sul presunto cadavere affinché la diagnosi di morte fosse certa. Fra questi, ad esempio, porre davanti il termine "morte cerebrale" in occasione del trapianto di rene eseguito prelevando gli organi di un

Genova, Università degli Studi di

311

LABORATORIO DI ANALISI NUMERICA Laurea Magistrale in Statistica e Informatica  

E-print Network

formula di quadratura di Gauss composita si esprime allora come segue. Ic G(f) = h 2 n k=1 (f(yk-1) + f(yk)) , I(f) - Ic G(f) = b - a 4320 h4 f(4) () , (a, b). · Formula di Gauss-Legendre. La formula di tabella, T triangolare (inferiore), la cui prima colonna consiste dei valori approssimati dell

De Marchi, Stefano

312

“modello stazionario di un generatore di vapore a sali fusi per lo sfruttamento dell’energia termica solare.”.  

E-print Network

??Al fine di sviluppare lo sfruttamento dell’energia solare termica in Italia, si sono individuate due possibili metodologie di generazione d’elettricità: passare attraverso pannelli fotovoltaici od… (more)

Deledda, Adrian Simon

2004-01-01

313

Esami di stato 2010 per l'abilitazione alla professione di ingegnere Ingegneria informatica ed Informatica -Laura triennale  

E-print Network

fomite potrebbero anche non corrispondere a sito alcuno); · ricerca di un sito dato il nome e recupero rispondente alle specifiche fomite, sceglierne uno qualunque); · import/export da/su file di tutte le

Di Pillo, Gianni

314

URINARY BIOMARKERS OF DI-ISONONYL PHTHALATE IN RATS  

EPA Science Inventory

Commercial di-isononyl phthalate (DiNP) is a mixture of various branched-chain dialkyl phthalates mainly containing ninecarbon alkyl isomers. At high doses in rodents, DiNP is a carcinogen, and a developmental toxicant. After exposure, the diester isomers are de-esterified to for...

315

Tanggapan Pengarang Riau terhadap Budaya Bandar di Pulau Jiran  

Microsoft Academic Search

ABSTRAK Rencana ini adalah kajian atas Syair Ghayat al-Muna, sebuah syair karangan Abu Muhammad Adnan, seorang bangsawan dan cendekiawan di Pulau Penyengat, Riau. Karya itu dibuatnya pada awal abad ke-20 untuk dicetak di industri percetakan yang sedang pesat perkembangannya di pulau jiran, Singapura. Industri percetakan itu dimotori pelbagai kelompok etnik yang berusaha mencetak identiti baru, seperti Jawa, Jawi Peranakan dan

JAN VAN DER PUTTEN

316

Course: ASTRONOMY in agreement with Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)  

E-print Network

ASTRONOMIA "GALILEO GALILEI" Duration 3 years Number of positions Scholarships funded by the University n._4 29 July 2014, 9.30 a.m. - Room Rosino, Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei.m. - Room Riunioni, Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei", Universita' di Padova - Vicolo

Schenato, Luca

317

Biomasse, le ricerche presso l'Universit di Pavia  

E-print Network

Microbiologia Come trasformare l'energia solare in energia chimica #12;La comparsa della fotosintesi ossigenica organiche utilizzando luce solare, acqua e anidride carbonica #12;L'acquisizione dell'autotrofia favorì l emissioni di CO2 Produrre il 20% di energia da fonti rinnovabili (di cui il 10% da biomasse) Obbiettivi da

318

Sapienza Universit di Roma CF 80209930587 PI 02133771002  

E-print Network

e batteri, attraverso il processo di fotosintesi clorofilliana, utilizzano la luce solare per immagazzinare l'energia necessaria per svolgere le loro funzioni vitali. Il primo passo di tale processo solare viene assorbita direttamente generando ossigeno ed una "corrente" di protoni ed elettroni

Guidoni, Leonardo

319

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" Capitolato Speciale  

E-print Network

manutenzione e la gestione di impianti fotovoltaici per la produzione d'energia elettrica presso le sedi dell fotovoltaici (d'ora in poi "FV") per una potenza di picco istallata di circa 900 kWp, per produrre energia elettrica secondo le disposizioni del Decreto 06.08.10 (c.d. "Conto Energia 2011/2013") emanato dal

Di Pillo, Gianni

320

APPROFONDIMENTI PER IL CORSO DI ASTROFISICA E PARTICELLE  

E-print Network

!i sono le diverse densità di energia (materia,radiazione,vuoto). Definiamo quindi la densità di energia critica L'andamento delle densità in funzione del tempo è &!t "# &° R ' (con "=3 per la materia composizione chimica dei raggi cosmici con quella del sistema solare, si osserva un'abbondanza nei RC di

Roma "La Sapienza", Università di

321

Corso di Robotica 1 Robot Mobili su Ruote  

E-print Network

Corso di Robotica 1 Robot Mobili su Ruote Analisi, Pianificazione, Controllo Prof. Alessandro De Luca Robotica 1 1 #12;Sommario uso dei modelli cinematici di WMR analisi di controllabilità* (sistemi differenziale in appendice Robotica 1 2 #12;sono accessibili tutti i punti dello spazio delle configurazioni

De Luca, Alessandro

322

Reti di calcolatori Modulo V vers. 4.0  

E-print Network

Interconnessione di LAN mediante router Sintesi finale stack TCP/IP Protocolli ARP ed ICMP #12;3 Agenda subnet mask) Analisi dello stack TCP/IP con Ethereal (WireShark) Esercizi di progettazione di semplici) TCP/UDP Network/Internet (Iso/Osi 3) IP Network Interface / Link ISO/OSI 1,2) Tcp header Dati Ip

Lo Cigno, Renato Antonio

323

Universit degli Studi di Roma La Sapienza Dipartimento Medicina Sperimentale  

E-print Network

Universit� degli Studi di Roma La Sapienza Dipartimento Medicina Sperimentale Segreteria Amministrativa Viale Regina Elena, 324, 000161 ROMA C.F.80209930587 P.IVA 02133771002 DIPARTIMENT0 DI MEDICINA SPERIMENTALE Rep. 77/2014 Approvazione atti bando 18/2014 Il Direttore del Dipartimento di Medicina

Di Pillo, Gianni

324

Sulla termodinamica dei materiali di tipo differenziale in campi elettromagnetici  

Microsoft Academic Search

Sunto  Si determinano le equazioni approssimate del bilancio relativistico di un sistema continuo carico ed, associando ad esse la\\u000a versione relativistica della diseguaglianza di Clausius-Duhem proposta da P. M. Quan, si estendono i risultati della termodinamica\\u000a di Coleman dei materiali differenziali al caso che sia presente un campo elettromagnetico.

Antonio Romano

1974-01-01

325

Universit degli Studi di Udine, Corso di Laurea Triennale in Biotecnologie (Interfacolt) Esempi di domande per l'esame del Corso di Fisica 3 -A.A. 2008-2009  

E-print Network

di domande per l'esame del Corso di Fisica 3 - A.A. 2008-2009 Termodinamica · Dare l'enunciato della I (o II) legge della Termodinamica e scrivere il suo significato · Durante una trasformazione termodinamica di un sistema, sotto quali condizioni l'entropia rimane invariata ? · Come sono definite le

Giannozzi, Paolo

326

285554-2010-IT Stati membri -Appalto di forniture -Avviso di gara -Procedura aperta 1/5  

E-print Network

- Procedura aperta 1/5 25/09/2010 S187 http://ted.europa.eu/TED Stati membri - Appalto di forniture - Avviso sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=TED:NOTICE:285554-2010:TEXT:IT:HTML I-Genova: Erogazione di - Appalto di forniture - Avviso di gara - Procedura aperta 2/5 25/09/2010 S187 http://ted.europa.eu/TED

Genova, Università degli Studi di

327

MODELLO PROBABILISTICO DI INNESCO DI FRANE SUPERFICIALI NEI BACINI IDROGRAFICI ALPINI SOIL SLIP TRIGGERING MODEL FOR ALPINE CATCHMENTS  

Microsoft Academic Search

RIASSUNTO Nell'ambito del progetto di cooperazione europea NAB (Interreg IIIB) è stato realizzato un modello per la previsione dell'innesco di frane superficiali, a seguito di eventi meteorologici intensi. Tale modello si compone di un modulo idrologico, che simula la trasformazione afflussi\\/deflussi in risposta ad uno ietogramma assegnato. L'andamento temporale della saturazione in ciascuna cella, nella quale il bacino è stato

Caterina Cazzaniga; Simonetta De Donatis; Marco Pilotti; Enrico Sciesa

328

CAMBIAMENTI DEL CLIMA, IMPATTI SULLA PRODUZIONE E OPZIONI DI ADATTAMENTO: IL CASO DI STUDIO DELLA PRODUZIONE CEREALICOLA IN MAROCCO  

Microsoft Academic Search

L'impatto dei cambiamenti climatici in agricoltura e l'adozione di opportune strategie di adattamento è una questione aperta e di non facile soluzione. Una delle principali fonti di incertezza è data dalla risoluzione spaziale degli scenari climatici, insufficiente per la scala spaziale dei processi agrometeorologici. In questo lavoro è illustrata la strategia e sono descritti i modelli utilizzati per stimare l'impatto

Pierpaolo Duce; Pierpaolo Zara; Martin Dubrovsky; Jürgen Grieser

329

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Medicina Molecolare  

E-print Network

Molecolare ­ Sezione Anatomia Patologica sotto la responsabilità del prof. Paolo Bianco. Art. 1 #12;Pag 2 La Molecolare ­ Sezione di Anatomia Patologica ­ Viale Regina Elena, 324 ­ 00161 Roma, all'attenzione della sig

Guidoni, Leonardo

330

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Presidenza della Facolt di Scienze MFN  

E-print Network

Compenso lordo oneri beneficiario SCIENZE NATURALI D. M. 270 Zoologia generale e Anatomia comparata Modulo Anatomia comparat a (canale M-Z) II I BIO/06 6 (48) 708,77 #12;Pag 2 Art. 1 La presente procedura di

Guidoni, Leonardo

331

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI TRENTO Facolt di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali  

E-print Network

in ambienti distribuiti: uso della Cultura Implicita nello scenario Hunter Prey Laureando Matteo Marchi Cultura Implicita nei sistemi di raccomandazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .14 1.4 Conclusioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15 2. L'approccio della Cultura Implicita

332

Analisi termoeconomica di impianti geotermoelettrici per l'utilizzazione di risorse geotermiche a media entalpia.  

E-print Network

??L'analisi termoeconomica applicata agli impianti geotermoelettrici viene proposta come strumento di ottimizzazione degli stessi. Questa analisi unita ad un'accurata analisi termodinamica e ad un'accurata simulazione… (more)

TEDESCO, GIANMARCO

2013-01-01

333

Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE ANTROPOLOGICHE ED ETNOLOGICHE Corso di CULTURA MATERIALE E MUSEOLOGIA -Prof.ssa Marinella Carosso  

E-print Network

Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE ANTROPOLOGICHE ED ETNOLOGICHE Corso di CULTURA MATERIALE E e 51, Ponale) ©Copyright Roberto Zabban/Centro per la cultura d'impresa Edificio U16 (Via Giolli artigianali e design. La cultura del progetto per l'innovazione di eredità culturali Ilaria Guglielmetti

Schettini, Raimondo

334

Lorenzo Marrucci Universit di Napoli "Federico II"  

E-print Network

diversi enti interagenti (es.: governance finanziaria, Internet governance, ecc.) · Organizzazioni università degli altri? Ovvero: la questione "governance" in una prospettiva comparata Università degli Studi? (Università Notizie, 2004) · Principi di governance degli Atenei pubblici (Università Notizie, 2005) · Quattro

Marrucci, Lorenzo

335

Marcatori genetici di rischio cardiovascolare (Rassegna)  

Microsoft Academic Search

Nel corso degli ultimi anni, la ricerca genetica ha dato risultati per l'applicazione clinica soprattutto sulle malattie cosiddette semplici o mendeliane, che sono determinate dalla mutazione in un singolo gene (per esempio la fibrosi cistica, l'emofilia, la malattia di Huntington). Per i disturbi multifattoriali, la ricerca è più difficile e le applicazioni clini- che in questo settore sono ancora molto

Maria Grazia Andreassi; Ilenia Foffa; Samantha Manfredi; Cristina Vassalle

2007-01-01

336

Protein design: Engineering di-iron enzymes  

NASA Astrophysics Data System (ADS)

A dramatic switch of reactivity -- from hydroquinone oxidation to N-hydroxylation -- can be achieved through the rational engineering of a de novo-designed di-iron protein. Four specific amino-acid mutations spread throughout the first, second and third coordination shells result in a million-fold increase in the relative rate of these two reactions.

Berry, Steven M.

2012-11-01

337

Amylase activity of Torulopsis ingeniosa Di Menna  

Microsoft Academic Search

Torulopsis ingeniosaDi Menna was found to possess an ?-amylase strongly attached to the cell wall, its pH optimum being at 5.5, optimum temperature at\\u000a 50 °C, highly sensitive to thermal inactivation. The enzyme was found to be induced by starch but the synthesis is not subject\\u000a to a glucose effect.

G. Moulin; P. Galzy

1978-01-01

338

RSEF ERASMUS Responsabili Scientifici Erasmus di Facolt  

E-print Network

Per i corsi afferenti al Dipartimento di Scienze dell'Antichità: Department of Ancient World Studies greco-latini, italiani, scenico- musicali: Department of Latin and Greek, Italian, scenic: Department of Art history and performing arts (Visual, Digital Arts, theatre, cinema, dance, cultural

Guidoni, Leonardo

339

P. Di Pietro* School of Mechanical and  

E-print Network

P. Di Pietro* School of Mechanical and Manufacturing Engineering, The University of New South Wales for these routines. Thus model- based optimization has the benefit of reducing this time-exhaustive step whilst strategy in order to stabilize cutting front temperatures. Uniform temper- atures produce better quality

Yao, Y. Lawrence

340

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1  

E-print Network

Robotica 1 1 Corso di Robotica 1 Informazioni e Programma Prof. Alessandro De Luca #12;Robotica 1:00-13:30 (room A3, Via Ariosto 25) Wednesday 08:30-10:00 (room A5, Via Ariosto 25) Robotica 1 2 #12;Contatti/studenti/infostud/ Robotica 1 3 #12;Informazioni generali Prerequisiti Il corso non prevede particolari prerequisiti. E

De Luca, Alessandro

341

Hardware Loop Buffering Scott DiPasquale  

E-print Network

Hardware Loop Buffering Scott DiPasquale Khaled Elmeleegy C.J. Ganier Erik Swanson #12;Problem and Hypothesis n Compilers have more information about loops that they can exploit. n Hardware loop unrolling is highly complex. n Buffering loops reduces instruction count and improves performance with moderate

Rixner, Scott

342

Anna di Robilant Property and Deliberation.  

E-print Network

1 Anna di Robilant Property and Deliberation. The Numerus Clausus Principle, New Property Forms and New Property Values. draft Introduction The numerus clausus principle means that property law of usufruct, the right of use and the right of habitation. The numerus clausus principle exists in both

Wolfe, Patrick J.

343

Corso di Meccanica Razionale Prova scritta di esame 21 gennaio 2003  

E-print Network

(in opportune unit`a di misura) la forza che agisce sulla particella si esprime nella forma F = q di massa m e carica q si muove in un campo magnetico H = RotA, con A = A(x1, x2, x3); si ricordi che(v � H). 1. Si verifichi che L = 1 2 mv2 + qv · A `e una lagrangiana del sistema. 2. Posto A = 1 2 (h � r

Bartocci, Claudio

344

STUDIO DI GIUNZIONI CO-CURED METALLO-COMPOSITO SOTTOPOSTE A CARICHI STATICI E DI FATICA  

Microsoft Academic Search

Sommario Obiettivo di questo studio è l'analisi delle giunzioni ibride metallo-composito realizzate con la tecnica co-cured, cioè incollando i materiali con la stessa resina adoperata per la manifattura del laminato composito. E' stata studiata in particolare la giunzione fra alluminio e composito in fibra di vetro (Al\\/GFRP), accoppiamento che trova applicazioni in svariati ambiti del settore dei trasporti navali e

R. Paolotti; D. Scibetta; D. Tumino; B. Zuccarello

345

Sulla Probabilità Termodinamica di Stato di una Massa D’aria  

Microsoft Academic Search

Sunto  L’A., applicando il concetto di probabilità termodinamica ad una massa d’aria e ricollegandosi al fatto che l’annullarsi dell’entropia\\u000a non si verifica soltanto allo zero assoluto, ma in un intervallo dipendente dalla sostanza in questione ed avente come estremo\\u000a inferiore lo zero assoluto, esprime la probabilità termodinamica di una massa d’aria atmosferica. Scrive anche due formule\\u000a relative, rispettivamente, alla temperatura Potenziale

Antonio Pignedoli

1942-01-01

346

I costituenti cristallini delle masse di fondo nelle ignimbriti della Toscana  

Microsoft Academic Search

Riassunto  Sono applicati i metodi diagnostici diffrattometrici al riconoscimento dei costituenti cristallini delle masse di fondo criptocristalline\\u000a delle ignimbriti di San Vincenzo (Livorno) e del Monte Amiata.\\u000a \\u000a Le ricerche eseguite hanno permesso di stabilire che nelle ignimbriti di San Vincenzo (dal punto di vista petrografico assai\\u000a simili a quelle di Roccastrada), tra i componenti cristallini delle masse di fondo a struttura

L. Schiaffino

1963-01-01

347

Nonparametric Methods for Sample Surveys of Environmental Populations Metodi nonparametrici nell'inferenza per p opolazioni finite di carattere ambientale  

Microsoft Academic Search

Riassunto: Il lavoro presenta una rassegna della letteratura sull'impiego di tecniche di regressione nonparametrica nell'inferenza assistita dal modello su popolazioni finite di carattere ambientale. Affronta poi il problema della stima della funzione di distribuzione di una variabile oggetto di indagine in presenza di informazione ausiliaria completa. I pesi di riporto all'universo sono determinati attraverso il metodo di massima pseudo- verosimiglianza

Giorgio E. Montanari; M. Giovanna Ranalli

348

Cyclic di-nucleotide signaling enters the eukaryote domain.  

PubMed

Cyclic (c-di-GMP) is the prevalent intracellular signaling intermediate in bacteria. It triggers a spectrum of responses that cause bacteria to shift from a swarming motile phase to sessile biofilm formation. However, additional functions for c-di-GMP and roles for related molecules, such as c-di-AMP and c-AMP-GMP continue to be uncovered. The first usage of cyclic-di-nucleotide (c-di-NMP) signaling in the eukaryote domain emerged only recently. In dictyostelid social amoebas, c-di-GMP is a secreted signal that induces motile amoebas to differentiate into sessile stalk cells. In humans, c-di-NMPs, which are either produced endogenously in response to foreign DNA or by invading bacterial pathogens, trigger the innate immune system by activating the expression of interferon genes. STING, the human c-di-NMP receptor, is conserved throughout metazoa and their closest unicellular relatives, suggesting protist origins for human c-di-NMP signaling. Compared to the limited number of conserved protein domains that detect the second messengers cAMP and cGMP, the domains that detect the c-di-NMPs are surprisingly varied. PMID:24136904

Schaap, Pauline

2013-11-01

349

Biomaterial based sulphur di oxide gas sensor  

NASA Astrophysics Data System (ADS)

Biomaterials are getting importance in the present research field of sensors. In this present paper performance of biomaterial based gas sensor made of gum Arabica and garlic extract had been studied. Extract of garlic clove with multiple medicinal and chemical utility can be proved to be useful in sensing Sulphur di Oxide gas. On exposure to Sulphur di Oxide gas the material under observation suffers some temporary structural change, which can be observed in form of amplified potentiometric change through simple electronic circuitry. Exploiting this very property a potentiometric gas sensor of faster response and recovery time can be designed. In this work sensing property of the said material has been studied through DC conductance, FTIR spectrum etc.

Ghosh, P. K.; Sarkar, A.

2013-06-01

350

[Donatori di Musica: when oncology meets music].  

PubMed

Donatori di Musica is a network of musicians - both physicians and volunteers - that was initially founded in 2009 with the aim to set up and coordinate classical music concerts in hospitals. This activity was initially started and led by the Oncology Departments at Carrara and Bolzano Hospitals, where high profile professional musicians make themselves available for concerts in support of Oncological in/out-patients of that specific Hospital. A live classical music performance is a deeply touching experience - particularly for those who live a critical condition like cancer. Main characteristics of Donatori di Musica concerts are: continuity (concerts are part of a regular and non-stopping music season); quality (concerts are held by well-established professional musicians); philanthropic attitude (musicians do not wear a suit and usually chat with patients; they also select an easy-to-listen program; a convivial event is usually organized after the performance with the aim of overcoming distinctions and barriers between physician and patient); no profit: musicians perform for free - travel expenses and/or overnight staying only can be claimed; concerts have free access for patients, their families and hospital staff.Patients and musicians therefore do get in close contact and music is able to merge each other experiences - with patients being treated by the beauty of music and musicians being treated theirselves by patients daily-life feedback. The Donatori di Musica experience is therefore able to help Medicine to retrieve its very first significance - the medical act regain that human and cultural dimension that seems to be abandoned in the last decades in favour of a mere technicism. This is the spirit and the deep significance of Donatori di Musica - «[…] the hope that Music can become a key support to medical treatments in every Oncology department» (by Gian Andrea Lodovici). PMID:25282347

Graiff, Claudio

2014-10-01

351

Applied Research Staff: Casey DiCocco  

Cancer.gov

Casey DiCocco, MPH is a Presidential Management Fellow designated to the National Cancer Institute. He received his Master of Public Health from Columbia University's Mailman School of Public Health in May 2013. During his graduate education, his focus was on health promotion and social science research. He received his BA from Boston University in 2009. Since joining NCI's PMF program in July 2013, Mr.

352

Welcome New Staff: Casey DiCocco  

Cancer.gov

Casey DiCocco, MPH is a Presidential Management Fellow designated to the National Cancer Institute. He received his Master of Public Health from Columbia University's Mailman School of Public Health in May 2013. During his graduate education, his focus was on health promotion and social science research. He received his BA from Boston University in 2009. Since joining NCI's PMF program in July 2013, Mr.

353

Esame di Probabilit a e Statistica del 11 luglio 2005 (Corso di Laurea Triennale in Matematica, Universit a degli Studi di Padova).  

E-print Network

unit#18;a con probabilit#18;a p o scenda di una unit#18;a con probabilit#18;a 1 p. Si assume che le Attenzione: si consegnano SOLO i fogli di questo fascicolo. #12; Esercizio 1. Un modello sempli#12;cato per unit#18;a dopo 3 giorni; c) che il prezzo delle azioni fosse salito il primo giorno, sapendo che dopo 3

Vargiolu, Tiziano

354

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Procedura selettiva pubblica, per titoli e colloquio, per l'attribuzione di n. 4 assegni di  

E-print Network

LUBRANO Anna MANGINO Giorgio MARINELLI Valeria Chiara MASSIMI Isabella MAURO Romina MINGARELLI Alessandro MAURO Romina 62 25 87 TRENTINI Cristina 61 25 86 CUTULI Debora 62 22 84 PACE Cecilia Serena 61 23 84 BARTOLO Paola Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Siocializzazione: MAURO Romina

Guidoni, Leonardo

355

Nella magica cornice del Teatro di Documenti va in scena in anteprima nazionale La fata matematica.  

E-print Network

. Si tratta di uno spettacolo dedicato alla straordinaria figura di Ada Byron Lovelace, scritto e FOGACCI, lo spettacolo si isipira all'appassionante storia di Ada Augusta Byron. Ada nacque il 10 dicembre'acutezza di Ada, dalla rigorosa sua preparazione e sorpreso dalla sua capacità di intuire e comprendere il suo

Leonardi, Stefano

356

STIMA DELLA PRODUZIONE DEI PASCOLI ALPINI CON TECNICHE MODELLISTICHE E DI REMOTE SENSING  

Microsoft Academic Search

La corretta gestione dei pascoli riveste oggi una grande importanza per il mantenimento della biodiversità in ambito montano, ove l'abbandono dei tradizionali sistemi di pascolamento provoca la graduale scomparsa di tali biotopi a favore di associazioni vegetali in cui predominano specie arboree ed arbustive. Alla base di una strategia razionale di conservazione e gestione della risorsa si pone la disponibilità

357

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" C.F. 80209930587 P.I. 02133771002  

E-print Network

produzione d'energia elettrica presso le sedi di Roma e Latina dell'Università di Roma "La Sapienza manutenzione e la gestione di impianti fotovoltaici per la produzione d'energia elettrica presso le sedi dell definitiva posta a base di gara. Per impianto "FV" s'intende un impianto di produzione d'energia elettrica

Di Pillo, Gianni

358

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO A 11 (1 EDIZIONE 2010) MAHDIA 2010  

E-print Network

supplementari di 10 minuti ciascuno ed eventuali calci di rigore. Per il 3° e 4° posto sono previsti solo i calci di rigore; 8. Calci di rigore: dopo i tempi supplementari saranno calciati 5 rigori ed in caso di

359

D.R. n. 000747 I Facolt di Medicina e Chirurgia  

E-print Network

in particolare nella Diagnostica per Immagini, Radioterapia, Medicina Nucleare e Servizi di Fisica Sanitaria (RIS1 D.R. n. 000747 I Facoltà di Medicina e Chirurgia BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2010 Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". 1 - Finalità Il Master

Di Pillo, Gianni

360

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" D.R. n. 001130  

E-print Network

'area radiodiagnostica, radioterapica e di medicina nucleare" DIRETTORE: Prof. Maurizio Sorice codice corso di studio medicina nucleare" presso la I Facolt� di Medicina e Chirurgia dell'Universit� degli Studi di Roma "La'area radiodiagnostica, radioterapica e di medicina nucleare, come dettato dalla riforma sanitaria, nonch� dalla riforma

Di Pillo, Gianni

361

Valutazione comparativa a n. 2 posti di Ricercatore universitario da coprire mediante trasferimento per la Macroarea A dell' Universita' degli Studi di Roma "La Sapienza" e per i settori SS/DD di  

E-print Network

per la Macroarea A dell' Universita' degli Studi di Roma "La Sapienza" e per i settori SS/DD di trasferimento per la Macroarea A dell' Universita' degli Studi di Roma "La Sapienza" e per i settori SS/DD di

Guidoni, Leonardo

362

Sullo spettro di energia degli elettroni negli sciami estesi di raggi cosmici  

Microsoft Academic Search

Riassunto  Viene studiato a Catania, 40 m s.l.d.m., mediante contatori di G.M., lo spettro di energia degli elettroni negli sciami estesi\\u000a dei raggi cosmici a due distanzed dal sistema che rivela gli sciami (d=0 ed=50 m) prendendo in considerazione successivamente sciami aventi nella parte centrale densità media ?=72; 42; 25; 12,5; 6,25;\\u000a 3,14 particelle\\/m2. I risultati sperimentali mostrano che lo spettro

C. Milone

1952-01-01

363

4-(Di-methyl-amino)-pyridinium trichlorido[4-(di-methyl-amino)-pyridine-?N]cobaltate(II)  

PubMed Central

In the anion of the title compound, (C7H11N2)[CoCl3(C7H10N2)], the CoII ion is coordinated by one N atom from a 4-(di­methyl­amino)­pyridine (DMAP) ligand and three Cl atoms, forming a CoNCl3 polyhedron with a distorted tetra­hedral geometry. In the crystal, cations and anions are linked via weak N—H?Cl and C—H?Cl hydrogen bonds. Double layers of complex anions stack along the b- axis direction, which alternate with double layers of 4-(di­methyl­amino)-pyridinium cations. PMID:24046560

Guenifa, Fatiha; Hadjadj, Nasreddine; Zeghouan, Ouahida; Bendjeddou, Lamia; Merazig, Hocine

2013-01-01

364

LABORATORIO DI ANALISI NUMERICA Laurea Magistrale in Statistica e Informatica  

E-print Network

(i,x,xbar) %--------------------------- % i=indice del polinomio % x=nodi d'interpolazione % xbar= punti di valutazione % (vettore colonna])); Una volta costruito gli n + 1 vettore colonna l, li si assemblano in una matrice L e con il prodotto p Lagrange della funzione di Runge g(x) = 1 1 + x2 , x [-5, 5] sia su punti equispaziati che su punti di

De Marchi, Stefano

365

Confronto tra diversi protocolli terapeutici nella periartrite calcifica di spalla  

Microsoft Academic Search

Introduzione Fra le patologie dolorose della spalla la periartrite si riscontra con notevole frequenza, sia nell'età adulta, sia nell'età senile. Con il ter- mine di periartrite di spalla si definisce una patologia degenerativa dei tessuti periarticolari di spalla ed in particolare dei tessuti capsu- lolegamentosi e\\/o muscolo-tendinei, senza specifico interessamento gleno-omerale. Questa patologia si rende evidente come un proces- so

R. SAGGINI; R. G. BELLOMO; M. C. ZUCCARO; S. TRIPOLI; F. CANCELLI

366

Sapienza Universit di Roma Area Patrimonio e Servizi Economali  

E-print Network

'APPALTO L'importo annuo dell'appalto, ammontante ad 523.052,59 + IVA, è così ripartito: 512.537,76 + IVA per gli interventi oggetto dell'appalto, soggetto al ribasso di gara, 10.514,83 + IVA per oneri per.615.262,95+ IVA, di cui 2.562.688,80 + IVA per gli interventi oggetto dell'appalto, soggetto al ribasso di gara

Guidoni, Leonardo

367

Prova Scritta di Robotica II 25 Marzo 2004  

E-print Network

x0 g0m1 g0 m2 y0 Prova Scritta di Robotica II 25 Marzo 2004 Si consideri il robot planare RP parametri dinamici. Supponendo note l1 e l'accelerazione di gravit`a g0, determinare l'espressione di tale colonna i-esima di B(q). Si ottiene C1(q) = 0 m2q2 m2q2 0 C2(q) = -m2q2 0 0 0 , da cui c(q, q) = 2m2q2 q1

De Luca, Alessandro

368

265742-2012-IT Stati membri -Appalto di forniture -Avviso di gara -Procedura ristretta 1/5  

E-print Network

- Procedura ristretta 1/5 21/08/2012 S159 http://ted.europa.eu/TED Stati membri - Appalto di forniture nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=TED:NOTICE:265742-2012:TEXT:IT:HTML I-Trento: Gabbie Stati membri - Appalto di forniture - Avviso di gara - Procedura ristretta 2/5 21/08/2012 S159 http://ted.europa.eu/TED

369

Cari colleghi, vi informiamo in merito agli argomenti rilevanti su cui abbiamo lavorato in CdA dal mese di gennaio al mese di  

E-print Network

'approvazione di gennaio le RSU hanno richiesto di apportare alcune modifiche che sono giunte all'attenzione del CdA in questo mese di marzo. Le richieste di modifiche proposte da RSU e OO.SS. sono state: 1. Escludere dai

Milano-Bicocca, Università

370

CORSI DI STUDIO AD ACCESSO CON VERIFICA DEI SAPERI MINIMI A.A. 2013-2014 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE  

E-print Network

­ Università di Perugina; CILS ­ Università di Siena; Ele.it ­ Università di Roma3; PLIDA ­ Società Dante Alighieri) possono presentarlo presso gli sportelli della Segreteria Studenti di appartenenza entro e non

Romeo, Alessandro

371

ORE 14,00 -Gioved Saluti: Gianluca Vago Magnifico Rettore dell'Universit degli Studi di  

E-print Network

a 50 anni dalla morte. Bilancio critico di una presidenza Pier Francesco Galgani Independent Scholar Università degli Studi di Torino La morte di JFK, Robert Kennedy e gli anni della disillusione Luigi

De Cindio, Fiorella

372

Universit degli Studi di BARI Cdl in Scienze Attivit Motorie e Sportive  

E-print Network

conosca sull'argomento. All'inizio del Settecento, con la morte di Carlo II di Spagna e con il pericolo di: Austria, Inghilterra, Olanda da una parte, Francia e Spagna dall'altra. La morte dell'imperatore Giuseppe

Malerba, Donato

373

NORMATIVA DI RIFERIMENTO: REGIO DECRETO L. n. 30/1898 ISTITUISCE L'ASSICURAZIONE  

E-print Network

, DA CUI SIA DERIVATA LA MORTE O UN'INABILITA' PERMANENTE AL LAVORO, ASSOLUTA O PARZIALE, OVVERO UN CONTINUATIVA RENDITA AI SUPERSTITI E ASSEGNO UNA TANTUM IN CASO DI MORTE FORNITURA DI APPARECCHI DI PROTESI #12

Milano-Bicocca, Università

374

NT/cc D.R. n. 8015 Commissioni giudicatrici delle procedure di valutazione comparativa  

E-print Network

professori universitari di ruolo e dei ricercatori a norma dell'art. 1 della legge 3 luglio 1998 n. 210 degli Studi di MILANO, Facoltà di MEDICINA E CHIRURGIA; LIMINA Rosa Maria, Ricercatore (componente

Milano-Bicocca, Università

375

Universit degli Studi di BARI CdL delle Professioni Sanitarie  

E-print Network

sopra il Tibet si è formato un buco di 2,5 milioni di chilometri quadrati. Un dato fornito dai Cooperative Institute for Research in Environment Sciences di Boulder in Colorado, e da Signe Bech Andersen

Malerba, Donato

376

PSC: Progettazione di sistemi di controllo III Trim. 2006 Lezione 18 Giugno 2006  

E-print Network

che P1 = 1 (per la def. di P stocastica), anche A1 = 1, inoltre P1 = 1 (Pn) = 1. Quindi limk Pnk = 1yT, con y : yT1 = 1, e ricordando che z(t) = Ptz(0), limt z(t) = 1yTz(0), con yTz(0) = (riprendendo la

Schenato, Luca

377

Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale Prova d'esame di OTTIMIZZAZIONE dei  

E-print Network

ottimizzazione dinamica: max J = (x(T)) + T 0 l(x(t), u(t))dt x(t) = f(x(t), u(t)) x(0) = x0 u(t) U, t [0, T] con x(t) n , u(t) m , enunciare e dimostrare le condizioni di ottimalit`a del principio del massimo

Di Pillo, Gianni

378

Centro di Documentazione Europea di Verona ApprofondimentiApprofondimentiApprofondimentiApprofondimenti  

E-print Network

/2003 che accompagna, per quanto riguarda il coinvolgimento dei lavoratori. Ã? dunque inevitabile il all'adozione della direttiva 2001/86/CE, che disciplina il coinvolgimento dei lavoratori nella SE, che ad un sistema ad un livello costituito dal solo consiglio di amministrazione: il fallimento della

Romeo, Alessandro

379

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale  

E-print Network

internazionale e sviluppo - 15945 SECS- P/01 L-37 9/72 DEZI LUCA BRAND MANAGEMENT Organizzazione e marketing per Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa - 15274 SECS- P/08 LM-59 6/48 PONTONIO BONIFACIO BRAND DESIGN - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE DELL'IDENTITA' VISIVA Organizzazione e marketing per la

Guidoni, Leonardo

380

Universit degli Studi di Palermo Facolt di SS.MM.FF  

E-print Network

· James Jerome Gibson: "Ecological Realism" ­ Il significato si colloca nell'interazione tra gli esseri & John Perry ­ "Situational semantics" opposta alla theory of meaning di Frege ­ Frege: il significato (meaning) rinvia al senso (sense) ­ Barwise and Perry: il significato (meaning) rinvia al mondo reale ­ Il

Spagnolo, Filippo

381

F. Fasso`. Universita` di Padova. a.a. 2013-14 Presentazione del Corso di Laboratorio  

E-print Network

programmazione simbolico- numerico di alto livello, del tipo degli attuali Maple, Mathematica, MuPad, etc. Per programmazione utilizzato e` Mathematica. Questo non e` pero` un corso su Mathematica; piuttosto, e` un corso con finale svolto in modo autonomo (ma sempre in gruppo). FAQ: · Perche` solo Mathematica e non anche altri

Fassò, Francesco

382

Cyclic-di-GMP and cyclic-di-AMP activate the NLRP3 inflammasome  

PubMed Central

The cyclic dinucleotides 3'-5'diadenylate (c-diAMP) and 3'-5' diguanylate (c-diGMP) are important bacterial second messengers that have recently been shown to stimulate the secretion of type I Interferons (IFN-Is) through the c-diGMP-binding protein MPYS/STING. Here, we show that physiologically relevant levels of cyclic dinucleotides also stimulate a robust secretion of IL-1? through the NLRP3 inflammasome. Intriguingly, this response is independent of MPYS/STING. Consistent with most NLRP3 inflammasome activators, the response to c-diGMP is dependent on the mobilization of potassium and calcium ions. However, in contrast to other NLRP3 inflammasome activators, this response is not associated with significant changes in mitochondrial potential or the generation of mitochondrial reactive oxygen species. Thus, cyclic dinucleotides activate the NLRP3 inflammasome through a unique pathway that could have evolved to detect pervasive bacterial pathogen-associated molecular patterns associated with intracellular infections. PMID:24008845

Abdul-Sater, Ali A; Tattoli, Ivan; Jin, Lei; Grajkowski, Andrzej; Levi, Assaf; Koller, Beverly H; Allen, Irving C; Beaucage, Serge L; Fitzgerald, Katherine A; Ting, Jenny P -Y; Cambier, John C; Girardin, Stephen E; Schindler, Christian

2013-01-01

383

Orthogonal black di-ring solution  

E-print Network

We construct a five dimensional exact solution of the orthogonal black di-ring which has two black rings whose $S^1$-rotating planes are orthogonal. This solution has four free parameters which represent radii of and speeds of $S^1$-rotation of the black rings. We use the inverse scattering method. This method needs the seed metric. We also present a systematic method how to construct a seed metric. Using this method, we can probably construct other solutions having many black rings on the two orthogonal planes with or without a black hole at the center.

Keisuke Izumi

2007-12-06

384

Curriculum vitae di Viviana Mascardi (aggiornato ad aprile 2013) Dati anagrafici  

E-print Network

- Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi Via Dodecaneso 35, 16146, Genova confermata presso il Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi dell

Mascardi, Viviana

385

Programma di Calcolo Parallelo e Distribuito Anno Accademico 2003/2004  

E-print Network

Decomposition, exploratory decomposition, domain decomposition { Assegnamento dei tasks ai processi Tecniche di applicazioni parallele. Problemi regolari: di#11;erenze #12;nite. Problemi irregolari: n-body, radiosity #15

Ricci, Laura

386

Documento di concorso Lucky Strike Talented Designer Award 2012  

E-print Network

1 Documento di concorso Lucky Strike Talented Designer Award 2012 8° edizione italiana Il Lucky Strike Talented Designer Award è un concorso bandito dalla Raymond Loewy Foundation Italy. La RLF è nata del design a 360°. Il Lucky Strike Talented Designer Award ha lo scopo di supportare e stimolare le

Segatti, Antonio

387

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Dipartimento Medicina Sperimentale  

E-print Network

ricerca : "Studio delle vie di traduzione attivate in cellule microgliali dal legame CCX3CL1/CX3CR1 e in cellule microgliali dal legame CCX3CL1/CX3CR1 e coinvolte nell'attivazione di funzioni cellulari quali

Guidoni, Leonardo

388

COMUNICATO STAMPA La Sapienza sale sulla "nuvola" di Google  

E-print Network

COMUNICATO STAMPA La Sapienza sale sulla "nuvola" di Google Sarà la più grande comunità di studenti in Europa interconnessa grazie ai servizi cloud Google Apps for Education Roma, 28 febbraio 2012 ­ Google e Internet Google Apps for Education. Ogni studente avrà da subito una propria casella email accessibile da

Di Pillo, Gianni

389

RSEF ERASMUS Responsabili Scientifici Erasmus di Facolt Erasmus  

E-print Network

Dipartimento di Scienze dell'Antichità: For the Department of Ancient World Studies: Prof. Alessandro Maria Dipartimento di Studi greco-latini, italiani, scenico- musicali: For the Department of Latin and Greek, Italian and performing arts (Visual, Digital Arts, theatre, cinema, dance, cultural heritage): Prof. Claudio Zambianchi

Guidoni, Leonardo

390

Sapienza Universit di Roma Area Patrimonio e Servizi Economali  

E-print Network

in 2.284.800,00 (euro duemilioniduecentottantaquattromilaottocento/00)+ IVA ed � cos� ripartito: Lavori a misura: 1.400.000,00 + IVA; Servizio di Presidio 840.000,00 + IVA; Oneri per la sicurezza: 44.800,00 + IVA. ART. 4 NORMATIVA DI RIFERIMENTO MODALIT� AGGIUDICAZIONE La gara viene

Di Pillo, Gianni

391

Al Prof. Luca Beltrametti Direttore del Dipartimento di Economia  

E-print Network

Mod. D3 Al Prof. Luca Beltrametti Direttore del Dipartimento di Economia Indirizzo Via Vivaldi 5, Darsena, Genova n. fax. 010 2095208 e-mail: direttore@economia.unige.it Oggetto: votazioni in data 18 Economia, con mandato fino al 31.10.2015. Richiesta di pubblicizzazione della disponibilità ad essere

Robbiano, Lorenzo

392

SETTIMANA DELL ECONOMIA INTERNAZIONALE IN LIGURIA Camera di Commercio  

E-print Network

SETTIMANA DELL ECONOMIA INTERNAZIONALE IN LIGURIA Camera di Commercio Genova Osservatorio Segreteria organizzativa Istituto di Economia Internazionale Via Garibaldi, 4 16124 Genova Tel. 010 2704.208 - Fax 010 2704.298 Mail: economia.internazionale@ge.camcom.it Ufficio stampa: bccongressi

Robbiano, Lorenzo

393

CIRI-CIRI KEJURUTERAAN TANAH BAKI GRANIT DI SEMENANJUNG MALAYSIA  

Microsoft Academic Search

Abstrak: Pengetahuan tentang kelakuan dan korelasi antara ciri-ciri tanah adalah penting dan berguna bagi rekabentuk dan ramalan pembinaan. Objektif utama kajian ini adalah untuk menentukan sifat-sifat kejuruteraan tanah baki granit di Semenanjung Malaysia. Tanah baki granit di Semenanjung Malaysia boleh dikelaskan sebagai tanah liat hingga pasir berkelodak dengan keplastikan rendah sehingga tinggi. Kandungan lembapan semulajadi bertambah dengan kedalaman dan kandungan

Aminaton Marto; Fauziah Kasim; Mohd Fairus Yusof

2004-01-01

394

Sulla distribuzione zenitale della componente nucleonica di media energia  

Microsoft Academic Search

Riassunto  Si descrive una esperienza per la misura della dipendenza zenitale della componente nucleonica di media energia dei raggi\\u000a cosmici, eseguita con camera di ionizzazione. Assumendo una distribuzione del tipo cos\\u000a n\\u000a ?, risultan=1,66±0,33.

P. Bassi; C. Manduchi; P. Veronesi

1952-01-01

395

Corso di Robotica 1 Robot Mobili su Ruote  

E-print Network

Corso di Robotica 1 Robot Mobili su Ruote Generalità e Cinematica Prof. Alessandro De Luca Robotica di modelli cinematici uniciclo car-like Robotica 1 2 #12;Robot mobili su ruote mobilità ristretta "off-hooked" Robotica 1 3 #12;Robot mobili su ruote Tribolo Omni-2 mobilità piena robot

De Luca, Alessandro

396

Approfondimenti Allarme Icann: nel 2011 esauriti 4 miliardi di  

E-print Network

Approfondimenti Allarme Icann: nel 2011 esauriti 4 miliardi di indirizzi web Sfida al deep web: la Ocean aveva fotografato la città sommersa. L'abisso del web, appunto "deep web", non è una novità. Sono tecnologia per il deep web. Sembra essere sempre più vicina la scoperta di nuova tecnologia che estenderà il

Freire, Juliana

397

Chaos in Power Electronics: An Overview Mario di Bernardo  

E-print Network

16 Chaos in Power Electronics: An Overview Mario di Bernardo and Chi K. Tse 1 Facolt´a di The Hong Kong Polytechnic University Hong Kong, China encktse@polyu.edu.hk Abstract Power electronics dynamics and bifurcation scenarios observed in power electronics circuits, emphasizing the salient features

Tse, Chi K. "Michael"

398

Machine Learning for Robots: A Comparison of Di erent Paradigms  

E-print Network

Machine Learning for Robots: A Comparison of Di erent Paradigms Sridhar Mahadevan Department of the general problem of machine learning. Machine learning is a sub eld of arti cial intelligence (AI), whose programming the robot to operate the machine. Machine learning research has studied many di erent types

Duckett, Tom

399

Interdisciplinary investigations in support of project DI-MOD  

NASA Technical Reports Server (NTRS)

Interdisciplinary investigations in support of project DI-MOD are discussed. The following subject areas were covered: (1) potential extensions of Project DI-MOD to additional sites in Central America; (2) human migration patterns and their impact on malaria transmission; and (3) an investigation into possible computer-based approaches to the analysis of remotely sensed multispectral data.

Starks, Scott A.

1991-01-01

400

Corso di Laurea Triennale in Informatica -a.a. 2012/13 programma sintetico del corso di  

E-print Network

, Numerazione CARDINALIT�, NUMERI CARDINALI Equipotenza tra insiemi: riflessività, simmetria, transitività. Cardinalità di un insieme, numeri cardinali. Insiemi finiti, o numerabili o infiniti non numerabili. Ordinamento tra cardinali; Teorema di Schroeder-Bernstein (senza dimostrazione). Caratterizzazione degli

Gavarini, Fabio

401

Matricola Incarico di indirizzo politico amministrativo Cognome Nome Denominazione Settore scientifico disciplinare Qualifica Data di assunzione Presidente del Senato Accademico  

E-print Network

DEFERRARI GIACOMO MED/14 - NEFROLOGIA PROF. ORDINARIO A TEMPO PIENO 16/10/1970 DIPARTIMENTO DI MEDICINA UMBERTO BIO/10 - BIOCHIMICA PROF. ORDINARIO A TEMPO PIENO 01/03/1975 DIPARTIMENTO DI MEDICINA SPERIMENTALE Componente Senato Accademico Rappr. Collegio S.D. Scientifico GIANNINI MAURO FIS/04 - FISICA NUCLEARE E

Genova, Università degli Studi di

402

Incarico di indirizzo politico amministrativo Cognome Nome Denominazione Settore scientifico disciplinare Qualifica Data di assunzione Presidente del Senato Accademico  

E-print Network

MED/14 - NEFROLOGIA PROF. ORDINARIO A TEMPO PIENO 16/10/1970 DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA. ORDINARIO A TEMPO PIENO 01/03/1975 DIPARTIMENTO DI MEDICINA SPERIMENTALE (DIMES) Componente Senato. Collegio S.D. Scientifico GIANNINI MAURO FIS/04 - FISICA NUCLEARE E SUBNUCLEARE PROF. ORDINARIO A TEMPO

Genova, Università degli Studi di

403

PROFILO DI SICUREZZA DEL NATALIZUMAB: DATI ESISTENTI E PROGRAMMA DI FARMACOVIGILANZA NAZIONALE. XXXVIII Congresso della Società Italiana di Neurologia Firenze Fortezza da Basso 13 - 17 Ottobre 2007  

Microsoft Academic Search

Il Natalizumab (Tysabri) è un anticorpo monoclonale uman- izzato diretto contro la molecola di adesione ?4?1, integrina espressa da tutti i leucociti, con l'esclusione dei neutrofili: l'adesione dell'anticorpo con la molecola è in grado di bloc- care l'interazione fra i leucociti mononucleati e il recettore complementare presente sull'endotelio, impedendo così la migrazione dal sangue al tessuto sede dell'infiammazione dei leucociti

G. L. Mancardi

404

The in vitro characterization of polyene glycosyltransferases AmphDI and NysDI  

PubMed Central

Summary The overproduction, purification and in vitro characterization of the polyene glycosyltransferases (GTs) AmphDI and NysDI are reported. Enabled by a novel nucleotidyltransferase mutant (RmlA Q83D) for the chemoenzymatic synthesis of unnatural GDP-sugar donors, in conjunction with polyene GT-catalyzed sugar exchange/reverse reactions, the donor and acceptor specificity of these novel enzymes were subsequently probed. The evaluation of polyene GT aglycon and GDP-sugar donor specificity revealed some tolerance to aglycon structural diversity but stringent sugar specificity, culminating in new polyene analogs in which L-gulose or D-mannose replace the native sugar D-mycosamine. PMID:18798210

Zhang, Changsheng; Moretti, Rocco; Jiang, Jiqing; Thorson, Jon S.

2010-01-01

405

I giorni della Pia "ricorditi di me che son la Pia;  

E-print Network

Pari Opportunità e Consultorio Familiare USL 7 Siena Comitato per le Pari Opportunità - Provincia di Università per Stranieri di Siena USL 7 Siena Comune di Siena Università degli Studi di Siena La Staffetta

Garulli, Andrea

406

Analisi e misurazioni a tariffario del Dipartimento di Medicina clinica e prevenzione  

E-print Network

Ricerca di Campylobacter jejuni mediante Real-Time PCR 36,00 6 Ricerca di Chlamydophila pneumoniae mediante Real-Time PCR 36,00 7 Ricerca di Chlamydia trachomatis mediante Real-Time PCR 36,00 8 Ricerca di

Milano-Bicocca, Università

407

Quaderni di Ricerca in Didattica (Mathematics) quaderno n 23 supplemento n.2  

E-print Network

) .................................................................................................................................... pag. 28 Flipped classroom e flipped textbook: la scuola al contrario? (di Carlo Columba

Spagnolo, Filippo

408

Why Skewing Works: Learning Di#cult Boolean Functions with Greedy Tree Learners  

E-print Network

Why Skewing Works: Learning Di#cult Boolean Functions with Greedy Tree Learners Bernard Rosell to enable greedy decision tree learners to learn ``di#cult'' Boolean functions, such as parity, in the pres, such as parity, are di#cult for greedy decision tree learners to learn. These ``di#cult functions'' are such that

Ray, Soumya

409

VALIDAZIONE DI UN MODELLO PER LA FUSARIOSI DEL FRUMENTO IN AREALI CEREALICOLI PIEMONTESI  

Microsoft Academic Search

Un modello meccanicistico capace di simulare lo sviluppo delle infezioni da parte dei funghi responsabili della Fusariosi della spiga del frumento è stato validato in areali cerealicoli del Piemonte nel corso di un triennio (2002- 2004). Utilizzando come variabili di input i dati meteorologici rilevati in ciascun areale sono state prodotte simulazioni relative a due indici di rischio, denominati FHB-risk

410

ALERTINF: MODELLO DI PREVISIONE DELLE EMERGENZE PER IL CONTROLLO DELLE INFESTANTI DEL MAIS IN VENETO  

Microsoft Academic Search

La gestione delle infestanti è una pratica fondamentale nella coltivazione del mais. Il tempo di comparsa delle malerbe influenza la competizione tra infestante e specie coltivata determinando l'entità del danno che le malerbe possono provocare in termini di resa della coltura. La capacità di prevedere le emergenze delle malerbe può aiutare ad ottimizzare i tempi di controllo, può aumentare l'efficacia

Roberta Masin; Giuliano Cacciatori; Maria Clara Zuin; Giuseppe Zanin

411

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" CF 80209930587 PI 02133771002  

E-print Network

, per un valore complessivo massimo di Euro 14.780.000,00 + IVA, cos� suddiviso: Euro 7.905.000,00 + IVA per il servizio di vigilanza, da valutare a misura; � Euro 6.285.000,00 + IVA per il servizio di custodia e guardiania, da valutare a misura; � Euro 565.000,00 + IVA per gli interventi di manutenzione

Di Pillo, Gianni

412

"Sapienza" Universit di Roma C.F. 80209930587 P.I. 02133771002  

E-print Network

Iovinella, nata a Capua il 17 agosto 1984 � CF VNLMCL84M57B715U - di procedere alla stipula del contratto di. +(39) 06 49694292 + (39) 06 49914992/4094 Fax +(39) 06 49914986 Prot. 2014000213 del 27.06.2014 Oggetto Regolamento per il conferimento di assegni di ricerca emanato con DR n. 699/2014; Visto il il bando n

Di Pillo, Gianni

413

ADM/tn D.R. n. 3226 Commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa  

E-print Network

professori universitari di ruolo e dei ricercatori a norma dell'art. 1 della legge 3 luglio 1998 n. 210 Scienze della Formazione dell'Università degli Studi di Lecce (membro designato), la Prof.ssa Bianca ROSA) Università degli Studi di LECCE, Facoltà di SCIENZE DELLA FORMAZIONE; ROSA Bianca, Professore Ordinario

Milano-Bicocca, Università

414

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" C.F. 80209930587 P.I. 02133771002  

E-print Network

graduatoria di merito della selezione di cui all'art. 1: D.ssa Romina Annita Verardo Art 3. Per effetto di.ssa Romina Annita Verardo. L'efficacia del contratto è subordinata all'esito del controllo preventivo di

Guidoni, Leonardo

415

Compito di Robotica II Origine: Automazione Industriale, 15 Luglio 1991  

E-print Network

'i-esima colonna di A(x) ed ei `e l'i-esima colonna della matrice identit`a. La derivata parziale di z rispetto al (x1) S(x1, x2)x2 + Fx2 + e(x1) + 0 M-1 (x1) u = f(x) + g(x)u. (5) Posto quindi x = xd + x, u = ud + u, xd = f(xd) + g(xd)ud, lo sviluppo linearizzato di (5) fornisce x = f(xd) x + n i=1 gi(xd) x ud,i x

De Luca, Alessandro

416

Modelling Service Requirements Variability: The DiVA Way  

NASA Astrophysics Data System (ADS)

This chapter tackles the challenges of variability identification, modelling and implementation for service-based systems. The DiVA methodology is applied to the Mobile Phone Service Portability case-study to demonstrate its solutions to these challenges. The DiVA methodology utilises concepts of Aspect-Oriented Software Development to encapsulate service variants in distinct modules and uses Model-Driven Development techniques to analyse and transform conceptual designs into executable services. The DiVA approach provides a tool-supported methodology for managing dynamic variability in adaptive systems and taming system complexity.

Greenwood, Phil; Chitchyan, Ruzanna; Ayed, Dhouha; Girard-Reydet, Vincent; Fleurey, Franck; Dehlen, Vegard; Solberg, Arnor

417

Esercizi di Algebra Lineare Operazioni su Mat2(K)  

E-print Network

riga di A per la j -ma colonna di B (cio`e il prodotto scalare della i -ma riga di A per la j -ma colonna di B ): a11 a12 a21 a22 · b11 b12 b21 b22 = R1 · C1 R1 · C2 R2 · C1 R2 · C2 = a11b11 + a12b21 a11b 3 6 · x 2 1 0 (d) 1 0 2 1/2 · 1 0 3 0 (e) 1 0 0 0 · 0 0 1 0 (f) 1 0 3 0 · 1 2 1/3 -1 (g) 0 0 0 0 · 1

Robbiano, Lorenzo

418

Programma preliminare di Sistemi per la Collaborazione in Rete  

E-print Network

Comunicazione Remota Sincrona di Gruppo: Chat: il protocollo IRC. Instant messaging: il protocollo XMPP. Vo), 19-26. * P. Saint-Andre. Streaming XML with Jabber/XMPP. IEEE Internet Computing, September

Lanubile, Filippo

419

ParaDiS-FEM dislocation dynamics simulation code primer  

SciTech Connect

The ParaDiS code is developed to study bulk systems with periodic boundary conditions. When we try to perform discrete dislocation dynamics simulations for finite systems such as thin films or cylinders, the ParaDiS code must be extended. First, dislocations need to be contained inside the finite simulation box; Second, dislocations inside the finite box experience image stresses due to the free surfaces. We have developed in-house FEM subroutines to couple with the ParaDiS code to deal with free surface related issues in the dislocation dynamics simulations. This primer explains how the coupled code was developed, the main changes from the ParaDiS code, and the functions of the new FEM subroutines.

Tang, M; Hommes, G; Aubry, S; Arsenlis, A

2011-09-27

420

Correlationsharing for detection of di#erential gene Robert Tibshirani #  

E-print Network

Correlation­sharing for detection of di#erential gene expression Robert Tibshirani # Larry, and exploratory methods based on clustering have been proposed (e.g. Tibshirani et al. (2002)). These methods

Tibshirani, Robeert

421

Simulazione di vita animale con lego NXT Bluetooth e NXTCam.  

E-print Network

??Il progetto, realizzato durante l'anno accademico 2009/2010, prevedeva la costruzione di tre robot e l'implementazione del relativo software, sfruttando l'hardware dei kit Lego Mindstorm, al… (more)

Fetouski, Zahir

2011-01-01

422

Avviso pubblico di selezione per il conferimento di un incarico di collaborazione da attivare per le esigenze del Dipartimento di Scienze Anatomiche Istologiche Medico-Legali e dell'Apparato Locomotore  

E-print Network

e continuativa a supporto della ricerca: "Non steroidal anti-inflammatory therapy in Duchenne dichiarazione sostitutiva di atto notorio, secondo lo schema allegato. #12;2 Art. 2 L'attività oggetto delle

Guidoni, Leonardo

423

Sapienza Universit di Roma Area Patrimonio e Servizi Economali  

E-print Network

unmilioneseicentoquarantaseimilacentoventisei/12)+ IVA ed � cos� ripartito: Lavori a misura: 1.600.000,00+ IVA; Informatizzazione del servizio 6.680,00 + IVA; Oneri per la sicurezza 39.446,12 + IVA. ART. 4 NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Di Pillo, Gianni

424

Universit`a degli Studi di Napoli "Federico II"  

E-print Network

`a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 115 A.2 Linguaggi formali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 120 A.3 Automi finiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90 4.3 Primo test . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 96 4.3.1 Dati usati nel primo test . . . . . . . . . . . . . . . . . 96 4.3.2 Protocollo di sperimentazione del primo test

Mazzei, Alessandro

425

a. a. 2012/2013 attivit di supporto agli  

E-print Network

possesso di competenze informatiche (Word, Excel, Mac Linux, Internet, Access, PowerPoint, PhotoShop, Html sarà pubblicato l'elenco provvisorio degli studenti idonei sulla base dei crediti e della media degli

426

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Segreteria Amministrativa  

E-print Network

.ssa Romina Verardo, i cui titoli presentati sono stati giudicati idonei alla posizione e rispondenti alle di collaborazione alla D.ssa Romina Verardo. L'efficacia del contratto è subordinata all'esito del

Guidoni, Leonardo

427

Una perdita di identit: la nascita della statistica  

E-print Network

solo valori che sono multipli interi di una quantità indivisibile (il quanto) Planck De Broglie Einstein Bohr Heisenberg Schrodinger DiracFermi #12;· S. N. Bose, "Plancks Gesetz und Lichtquantenhypothese

Spagnolo, Filippo

428

Programma di Simulazioni Atomistiche, a.a. 20112012 G Ciccotti  

E-print Network

tavole di collisione; calcolo del risultato della collisione. Calcolo della termodinamica Metodo Monte termodinamica. Introduzione ai sistemi molecolari. Problema delle scale temporali per moti inter- ed intra della termodinamica. Ensemble con vincoli in coordinate cartesiane. Matrice metrica e restrizione dello

Roma "La Sapienza", Università di

429

Appunti di Meccanica Analitica Andrea Carati Luigi Galgani  

E-print Network

.6.4 Gli insiemi di equilibrio e la termodinamica statistica 156 2.6.5 Il problema del raggiungimento dell'equilibrio (legge zero della termodinamica). I paradossi della reversi- bilit`a e della ricorrenza

Carati, Andrea

430

Facolt proponente: Facolt di Economia dell'Universit di Genova in collaborazione con: Aon, AXA Corporate Solutions, Banchero Costa Insurance Broker, Cambiaso Risso  

E-print Network

Facoltà proponente: Facoltà di Economia dell'Università di Genova in collaborazione con: Aon, AXA specialistici in Economia, Giurisprudenza, Scienze politiche. La partecipazione al corso può essere gratuita

Genova, Università degli Studi di

431

Facolt proponente: Facolt di Economia dell'Universit di Genova in collaborazione con: Centro Sportivo Paladonbosco, ANIF -EuroWellness Associazione Nazionale Impianti  

E-print Network

Facoltà proponente: Facoltà di Economia dell'Università di Genova in collaborazione con: Centro'innovazione nella gestione delle problematiche connesse. Laureati in Architettura, Economia, Giurisprudenza

Genova, Università degli Studi di

432

Evolvendo in giro per il mondo: Darwin e Wallace. Ancora oggi, la nozione di naturalista si lega spesso a quella di viag-  

E-print Network

211 Evolvendo in giro per il mondo: Darwin e Wallace. Ancora oggi, la nozione di naturalista si della Terra e non c'è praticamente più angolo che occhio di ricercatore non abbia contemplato), ma anche

Andreone, Franco

433

CONTROLLI AUTOMATICI II modulo Soluzione della prova intermedia di autovalutazione  

E-print Network

richiedono rispettivamente l'introduzione in G(s) di un polo nell'origine e di due poli immaginari in ±j. Si ha perci`o G(s) = R(s) s(s2 + 1) , dove R(s) va scelta in modo tale da garantire la stabilit elementi della prima colonna. -12 -10 -8 -6 -4 -2 0 2 -6 -4 -2 0 2 4 6 Real Axis ImagAxis -12 -10 -8 -6 -4

Oriolo, Giuseppe

434

LA RIQUALIFICAZIONE DI COMPLESSI ARCHITETTONICI AD ALTA VALENZA STORICO-ARTISTICA DI PROPRIETÀ' DELLE AZIENDE USL: INDIVIDUAZIONE DI STRATEGIE METODOLOGICHE PER NUOVE IPOTESI DI IMPIEGO ALL'INTERNO DEL QUADRO NORMATIVO NAZIONALE  

Microsoft Academic Search

La presente memoria affronta il problema dell'applicazione ad una Azienda Sanitaria del Decreto Ministeriale del 6 febbraio 2004, emanato dalla Direzione Generale per i Beni Architettonici ed il Paesaggio di concerto con l'Agenzia del Demanio, che obbliga le pubbliche Amministrazioni a sottoporre alla verifica dell'interesse culturale i propri beni immobili. Il riconoscimento di interesse storico-artistico, secondo l'Art.12 del D. Lgs

L. Alberani; G. Cervato; M. Speciale; S. Mazzacane

435

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Ripartizione II Personale  

E-print Network

/UNIVERSITA' CISAPUNI ALLA CSA DI CISAL UNIVERSITA' ALLA RSU S E D E OGGETTO:CCNQ di modifica del CCNQ per la alle RSU; b) 51 minuti per dipendente competono alle organizzazioni sindacali rappresentative. Si fa,54 25,24 14,10 UIL-PA 241 114,11 355,11 30,34 325,17 84,27 409,44 RSU 1208 570 1778 291,15 1.487,25 456

Guidoni, Leonardo

436

Pogrom and Avant-Garde: Peretz Markish's Di kupe  

Microsoft Academic Search

:Through a close reading of Peretz Markish's Di kupe (The Mound), this article suggests that the avant-garde is less a movement directed at a determined future than one that escapes an impossible past. One of the major works of the Yiddish avant-garde poetry, Di kupe reflects a materialist vision of history, repudiating thereby an age-old Jewish tradition, its martyrology, and

Roy Greenwald

2010-01-01

437

Pogrom and Avant-Garde: Peretz Markish's Di kupe  

Microsoft Academic Search

Through a close reading of Peretz Markish's Di kupe (The Mound), this article suggests that the avant-garde is less a movement directed at a determined future than one that escapes an impossible past. One of the major works of the Yiddish avant-garde poetry, Di kupe reflects a materialist vision of history, repudiating thereby an age-old Jewish tradition, its martyrology, and

Roy Greenwald

2010-01-01

438

Sapienza Universit di Roma Area Patrimonio e Servizi Economali  

E-print Network

.743,69 + IVA, è così ripartito: 387.981,12 + IVA per gli interventi oggetto dell'appalto, soggetto al ribasso di gara, 18.762,57 + IVA ( 7.917,93 per oneri "diretti" della sicurezza + 10.844,64 per oneri'importo omnicomprensivo triennale dell'appalto ammonta ad 1.220.231,07 + IVA, di cui 1.163.943,36 + IVA per gli

Di Pillo, Gianni

439

Un decennio di svolta per la medicina nucleare italiana  

Microsoft Academic Search

\\u000a Le Norme di Buona Preparazione dei Radiofarmaci per Medicina Nucleare (NBP-MN) [1] rappresentano una svolta importante nella cultura e nella gestione delle attività in medicina nucleare. Fino all’inizio\\u000a degli anni Duemila, infatti, nell’ambito della nostra disciplina si era prestata moltissima attenzione alla radioprotezione\\u000a e considerazione certamente minore al fatto di lavorare con prodotti destinati a essere impiegati nella diagnosi o

E. Bombardieri; D. Salvo

440

La relazione che di seguito si unisce stata presentata in occasione del convegno tenutosi a Messina il 28-30 giugno 2007 sul tema 50 anni di integrazione europea: riflessioni e prospettive. Successivamente a tale  

E-print Network

tenutosi a Messina il 28- 30 giugno 2007 sul tema 50 anni di integrazione europea: riflessioni e precedere il testo della relazione da alcune considerazioni di carattere generale sul nuovo trattato di riforma. Il (progetto di) trattato di riforma ha visto finalmente la luce con l'approvazione in occasione

Romeo, Alessandro

441

Corso di Eccellenza, a.a 2012/13 Al di l`a delle funzioni: introduzione  

E-print Network

problema prototipo pseudo-concreto: il calcio di rigore. Obi- ettivo: descrivere il moto del pallone durata del tiro stesso, tanto piccola da poter essere considerata, in concreto, nulla. Esercizio. Sia t0

Mascia, Corrado

442

La Convenzione di Lanzarote e il suo impatto sul sistema italiano di tutela penale dei diritti della persona.  

E-print Network

??La presente tesi intende analizzare l’impatto della Convenzione di Lanzarote sull’ordinamento italiano, in particolare sul sistema penale dedicato alla tutela dei minori contro lo sfruttamento… (more)

FERRARO, SEBASTIANO

2013-01-01

443

BANDO PER LA RACCOLTA DI PROGETTI CONGIUNTI DI RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA NELL'AMBITO DEL PROTOCOLLO  

E-print Network

Energia (compreso Siccità, Inquinamento delle Acque, Energie Rinnovabili); Scienze della vita (compreso progetti presentati a una sola delle due Parti non saranno considerati. I progetti, di durata fino a tre

Di Pillo, Gianni

444

BANDO N. 1 -2011 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PROFESSORE ORDINARIO A TEMPO PIENO, CLASSE INIZIALE, CON  

E-print Network

della anatomia del vivente in condizioni normali e patologiche, comprese nell'area delle Tecnologie Biomediche e dell'anatomia radiologica", della durata di tre anni, rinnovabili, per il settore scientifico

Guidoni, Leonardo

445

Corso di Laurea in Scienze dell'Architettura e della Citt -SAC Laboratorio di Lettura e Progetto dell'Architettura -LPA  

E-print Network

Corso di Laurea in Scienze dell'Architettura e della Città - SAC Laboratorio di Lettura e Progetto dell'Architettura - LPA Laboratorio di progettazione 2A, AA 2010/2011, Prof. G. Strappa w3.uniroma/sac Giulia via A. Gramsci 53, Roma Direttore Giuseppe Strappa (presidente del C.d.L. SAC) Tutors Alessandro

Di Pillo, Gianni

446

Influenza su simulazioni meteo-chimiche dell'inventario di utilizzo del suolo: risultati preliminari dell'implementazione di CORINE in  

E-print Network

negativi delle "isole urbane" (UHI = Urban Heat Islands) non sono localizzati a singole aree metropolitane rappresentazione molto più realistica in termini di frazione di aree urbane, coltivate e forestali ed è stato qui (in inglese "landuse") permette di distinguere le aree urbane, forestali, agricole, ecc. Questo tipo

Curci, Gabriele

447

Biosynthesis of di-(2-ethylhexyl) phthalate (DEHP) and di- n-butyl phthalate (DBP) from red alga— Bangia atropurpurea  

Microsoft Academic Search

The contents of di-(2-ethylhexyl) phthalate (DEHP) and di-n-butyl phthalate (DBP) of red alga, Bangia atropurpurea, filaments cultured in artificial sea water medium were similar to those cultured in natural sea water medium. In the culture experiment, B. atropurpurea filaments were found to synthesize de novo phthalate esters. Additionally, DEHP and DBP contents in different species of algae grown in the

Chih Yu Chen

2004-01-01

448

Subchronic oral toxicity of di- n-octyl phthalate and di(2-ethylhexyl) phthalate in the rat  

Microsoft Academic Search

The subchronic oral toxicity of di(2-ethylhexyl) phthalate (DEHP) and di-n-octyl phthalate (DNOP) was studied. Groups of 10 male and 10 female Sprague-Dawley rats were administered DEHP in the diet at 0, 5, 50, 500 or 5000 ppm for 13 wk. In a separate study, groups of 10 male and 10 female Sprague-Dawley rats were given DNOP (5, 50, 500 and

R. Poon; P. Lecavalier; R. Mueller; V. E. Valli; B. G. Procter; I. Chu

1997-01-01

449

Selezione ammissione ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attivit di sostegno didattico agli alunni con disabilit per la Scuola secondaria di Primo Grado  

E-print Network

, ore 9:00 17 DI MICHELE MARIA 23,50 25/02/2014, ore 9:00 18 DI MODUGNO DONATELLA 23,00 25/02/2014, ore SANPAOLO LORETA 21,50 26/02/2014, ore 9:00 57 SCHIROSI STEFANO 21,50 26/02/2014, ore 9:00 58 SOLDANI,00 25/02/2014, ore 9:00 2 BRISCESE TERESA 24,00 25/02/2014, ore 9:00 3 BRUNO MARIA 25,50 25/02/2014, ore

Malerba, Donato

450

PREVISIONI METEOROLOGICHE STAGIONALI E MODELLI COLTURALI PER LA PREVISIONE DI RESA DEL FRUMENTO IN EMILIA-ROMAGNA  

Microsoft Academic Search

Arpa-Simc ha sviluppato e convalidato un sistema sperimentale di previsione delle rese del frumento, con anticipo di 2-3 mesi dalla raccolta. La catena previsionale si basa su un modello di bilancio idrico accoppiato ad un modello di crescita colturale, alimentati con dati meteorologici giornalieri (temperature, precipitazioni e profondità di falda) osservati sino al giorno della previsione. Da questa data in

F. Tomei; V. Pavan; G. Villani; F. Ventura; V. Marletto

451

The DiGeorge anomaly (CATCH 22, DiGeorge/velocardiofacial syndrome).  

PubMed

The DiGeorge anomaly (DGA), originally considered a clinical paradigm for isolated thymus deficiency, has now been redefined as a member of a group of disorders that share in common a chromosome deletion, which results in monosomy 22q11 (CATCH-22 or DiGeorge/velocardiofacial [VCFS] syndrome). In addition to the thymus defect, conotruncal heart anomalies, dysmorphism, hypoparathyroidism, and cleft palate are prominent features. Despite the emphasis on thymus involvement in DGA, a clinically significant thymus defect is found only in a small percentage of these patients. The basic embryological fault in these disorders is an inadequate development of the facial neural crest tissues, resulting in defective organogenesis of pharyngeal pouch derivatives. Although first described by an endocrinologist, this experiment of nature has become a major subject of investigation for geneticists and immunologists. Elucidation of the etiology and attempts to effectively treat the diverse clinical problems continue to challenge and stimulate many disciplines of medicine both in the laboratory and at the bedside. PMID:9801257

Hong, R

1998-10-01

452

Cyclic Di-AMP Homeostasis in Bacillus subtilis  

PubMed Central

The genome of the Gram-positive soil bacterium Bacillus subtilis encodes three potential diadenylate cyclases that may synthesize the signaling nucleotide cyclic di-AMP (c-di-AMP). These enzymes are expressed under different conditions in different cell compartments, and they localize to distinct positions in the cell. Here we demonstrate the diadenylate cyclase activity of the so far uncharacterized enzymes CdaA (previously known as YbbP) and CdaS (YojJ). Our work confirms that c-di-AMP is essential for the growth of B. subtilis and shows that an excess of the molecule is also harmful for the bacteria. Several lines of evidence suggest that the diadenylate cyclase CdaA is part of the conserved essential cda-glm module involved in cell wall metabolism. In contrast, the CdaS enzyme seems to provide c-di-AMP for spores. Accumulation of large amounts of c-di-AMP impairs the growth of B. subtilis and results in the formation of aberrant curly cells. This phenotype can be partially suppressed by elevated concentrations of magnesium. These observations suggest that c-di-AMP interferes with the peptidoglycan synthesis machinery. The activity of the diadenylate cyclases is controlled by distinct molecular mechanisms. CdaA is stimulated by a regulatory interaction with the CdaR (YbbR) protein. In contrast, the activity of CdaS seems to be intrinsically restricted, and a single amino acid substitution is sufficient to drastically increase the activity of the enzyme. Taken together, our results support the idea of an important role for c-di-AMP in B. subtilis and suggest that the levels of the nucleotide have to be tightly controlled. PMID:23192352

Mehne, Felix M. P.; Gunka, Katrin; Eilers, Hinnerk; Herzberg, Christina; Kaever, Volkhard; Stulke, Jorg

2013-01-01

453

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO -ESITO DELLA PROVA SCRITTA 5 FEBBRAIO 2014 ESAME DI STATO PER L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI MEDICO CHIRURGO  

E-print Network

,50 88,75 88,75 28 30 30 S ARCUDI SARA 243,25 75,75 77,50 30 30 30 S ARSIE' ELENA 270,00 90,00 90,00 30 S CLERICI FEDERICO 270,00 90,00 90,00 30 30 30 S #12;PAG. N. 3 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - ESITO

De Cindio, Fiorella

454

Sapienza Universit di Roma Tutor Medici di Medicina Generale -Provincia di Roma n. elenco titolo cognome nome indirizzo cap citt pr  

E-print Network

Giuseppe Via della Rai 3 00040 Rocca Priora RM 16 Dott. Bille Carlo Giorgio Via del Parco 2/A 00040 Ardea Dott. De Felice Alessandro Via Romana 10/E 00061 Anguillara Sabazia RM 46 Dott.ssa De Juliis Alba Via Virgilio 4 00040 Ardea RM 47 Dott. De Luca Giuseppe Via Stati Uniti d'America 12 00045 Genzano di Roma RM

Di Pillo, Gianni

455

CUB DI (Deionization) column control system  

SciTech Connect

For the old MR (Main Ring), deionization was done with two columns in CUB, using an ion exchange process. Typically 65 GPM of LCW flew through a column, and the resistivity was raised from 3 Mohm-cm to over 12 Mohm-cm. After a few weeks, columns lost their effectiveness and had to be regenerated in a process involving backwashing and adding hydrochloric acid and sodium hydroxide. For normal MR operations, LCW returned from the ring and passed through the two columns in parallel for deionization, although the system could have been operated satisfactorily with only one in use. A 3000 gallon reservoir (the Spheres) provided a reserve of LCW for allowing water leaks and expansions in the MR. During the MI (Main Injector) construction period, the third DI column was added to satisfy requirements for the MI. When the third column was added, the old regeneration controller was replaced with a new controller based on an Allen-Bradley PLC (i.e., SLC-5/04). The PLC is widely used and well documented, and therefore it may allow us to modify the regeneration programs in the future. In addition to the above regeneration controller, the old control panels (which were used to manipulate pumps and valves to supply LCW in Normal mode and to do Int. Recir. (Internal Recirculation) and Makeup) were replaced with a new control system based on Sixtrak Gateway and I/O modules. For simplicity, the new regeneration controller is called as the US Filter system, and the new control system is called as the Fermilab system in this writing.

K. C. Seino

1999-07-02

456

Allerta sale! Ecco come le piante "frenano"per sopravvivere Dalla ricerca di base prospettive promettenti per migliorare  

E-print Network

abbassamento di acido gibberellico (GA), un ormone vegetale che funziona da induttore della crescita. Studi più'inattivazione (tramite degradazione) prodotta da questo ormone di una classe di proteine chiamate DELLA, le quali hanno

De Cindio, Fiorella

457

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BARI "Aldo Moro" Manifesto degli studi A.A. 2013-2014 per Studenti a Tempo Pieno  

E-print Network

informatici e multimediali, con riguardo ad una vasta gamma di domini di applicazione ed in particolare ai riguardo a una vasta gamma di domini di applicazione come i settori dell'editoria, della televisione, della

Malerba, Donato

458

Tetrakis(2,6-di-methyl-pyridinium) di-hydrogen deca-vanadate dihydrate.  

PubMed

The structure of the title compound, (C7H10N)4[H2V10O28]·2H2O, was solved from a non-merohedrally twinned crystal (ratio of twin components ?0.6:0.4). The asymmetric unit consists of one-half deca-vanadate anion (the other half completed by inversion symmetry), two 2,6-di-methyl-pyridinium cations and one water mol-ecule of crystallization. In the crystal, the components are connected by strong N-H?O and O-H?O hydrogen bonds, forming a supra-molecular chain along the b-axis direction. There are weak C-H?O inter-actions between the chains. PMID:24940209

Rakovský, Erik; Krivosudský, Lukáš

2014-06-01

459

Tetrakis(2,6-di-methyl-pyridinium) di-hydrogen deca-vanadate dihydrate  

PubMed Central

The structure of the title compound, (C7H10N)4[H2V10O28]·2H2O, was solved from a non-merohedrally twinned crystal (ratio of twin components ?0.6:0.4). The asymmetric unit consists of one-half deca­vanadate anion (the other half completed by inversion symmetry), two 2,6-di­methyl­pyridinium cations and one water mol­ecule of crystallization. In the crystal, the components are connected by strong N—H?O and O—H?O hydrogen bonds, forming a supra­molecular chain along the b-axis direction. There are weak C—H?O inter­actions between the chains. PMID:24940209

Rakovsky, Erik; Krivosudsky, Lukas

2014-01-01

460

Analysis of lustred ceramics of the Galleria Regionale di Palazzo Bellomo di Siracusa, Italy  

NASA Astrophysics Data System (ADS)

Several fragments of lustred pottery coming from the collection of the Galleria Regionale di Palazzo Bellomo and excavated in Siracusa, were studied through non-invasive ion beam techniques in the Centre de Recherche et de Restauration des Musees de France in Paris. Up to now only aesthetic and stylistic analysis were available for these objects, and their provenances and dating were unknown or uncertain; moreover, the question concerning a possible local production was still debated. Compositions of pottery and glazed parts were thus obtained by Particle Induced X-ray Emission analysis, while the depth distribution of element of the lustre was analyzed by the Rutherford Backscattering Spectrometry technique. The obtained results provided important information on possible origin and production period of the objects.

Politi, Giuseppe; Bouquillon, Anne; Aucouturier, Marc; Gueli, Anna; Troja, Sebastiano Olindo; Vella, Carmela; Pacheco, Claire; Pichon, Laurent; Moignard, Brice; Lemasson, Quentin

2014-07-01

461

CORSO DI FORMAZIONE IN "FUTURE TRENDS IN SCIENCE AND EMERGING TECHNOLOGIES" I EDIZIONE.  

E-print Network

CORSO DI FORMAZIONE IN "FUTURE TRENDS IN SCIENCE AND EMERGING TECHNOLOGIES" I EDIZIONE. A.A. 2012 Corso di formazione in "Future Trends in Science and Emerging Technologies" ovvero al seminario "Smart

Robbiano, Lorenzo

462

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" CF 80209930587 PI 02133771002  

E-print Network

la seguente graduatoria di merito: 1. dott. Daria BIAGI punti 89 2. dott. Stefania DE LUCIA punti 78 Studi Europei, Americani e Interculturali di questa Università: la dott. Daria Biagi, nata a Sinalunga

Guidoni, Leonardo

463

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Area Affari Istituzionali Settore Affari Sociali  

E-print Network

pubblico e compartecipa alla formazione del bambino con la famiglia nel quadro di una politica socio educativa della prima infanzia. 2. Questo servizio si propone di aiutare ogni bambina e ogni bambino

Di Pillo, Gianni

464

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" Ripartizione I Settore III Affari Sociali  

E-print Network

pubblico e compartecipa alla formazione del bambino con la famiglia nel quadro di una politica socio educativa della prima infanzia. 2. Questo servizio si propone di aiutare ogni bambina e ogni bambino

Di Pillo, Gianni

465

Sapienza Universit di Roma Area Offerta Formativa e Diritto allo Studio  

E-print Network

Sara 6. Capece Minutolo Francesca 7. Carone Nicola 8. D'Alessio Giulia 9. Di Donato Michele 10. Di. Morganti Federico 25. Pagliari Veronica 26. Palladino Simona 27. Pedrini Stefania 28. Proietto Mariagrazia

Di Pillo, Gianni

466

Collezioni erpetologiche dimenticate? L'esempio del Museo "G. G. Galletti" di Domodossola  

E-print Network

these amateur naturalists were active during the 19th Century, and had contact with the most important istituzioni di pic- cola e media dimensione, ma con l'assenza di un museo a valenza nazionale, ha spesso

Andreone, Franco

467

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" D.R. n. 001368  

E-print Network

CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2010/2011 MASTER DI PRIMO LIVELLO IN "Produzione e marketing per le nuove imprese'attivazione, per l'anno accademico 2010/2011, del Master Universitario di primo livello in "Produzione e marketing

Di Pillo, Gianni

468

Universit degli Studi di BARI CdL in Scienze Biologiche  

E-print Network

DI LAUREA IN SCIENZE BIOLOGICHE Anno Accademico 2009/2010 Test di Biologia 1. Il tacchino ("Meleagris gallopavo") è originario: A) della Malesia B) della Danimarca C) del Nord America D) dell'India E) della

Malerba, Donato

469

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL'ATENEO NUOVO, 1 -20126 MILANO  

E-print Network

Repubblica Popolare Cinese "Progetto Marco Polo" per l'a.a. 2013/14; Vista la delibera del Senato accademico aderenti al Progetto Marco Polo) Termini di iscrizione alla prova di ammissione dal 15 luglio 2013 alle ore

Schettini, Raimondo

470

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL'ATENEO NUOVO, 1 -20126 MILANO  

E-print Network

residenti e del contingente di cittadini della Repubblica Popolare Cinese "Progetto Marco Polo" per l del contingente di cittadini della Repubblica Popolare Cinese "Progetto Marco Polo" per l'a.a. 2012

Schettini, Raimondo

471

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL'ATENEO NUOVO, 1 -20126 MILANO  

E-print Network

Repubblica Popolare Cinese "Progetto Marco Polo" per l'a.a. 2013/14; Vista la delibera del Senato accademico Marco Polo). Termini di iscrizione alla prova di ammissione dal 15 luglio 2013 alle ore 12 del 26 agosto

Schettini, Raimondo

472

78 FR 11271 - Requested Administrative Waiver of the Coastwise Trade Laws: Vessel IL MORO DI VENEZIA...  

Federal Register 2010, 2011, 2012, 2013

...Administrative Waiver of the Coastwise Trade Laws: Vessel IL MORO DI VENEZIA; Invitation for Public Comments AGENCY: Maritime...described by the applicant the intended service of the vessel IL MORO DI VENEZIA is: Intended Commercial Use of Vessel:...

2013-02-15

473

Colonizzazione da Candida albicans delle vie aeree nei pazienti critici : fattori di rischio.  

E-print Network

??Studio sul significato clinico dell'isolamento di Candida albicans dall'aspirato broncoalveolare in pazienti critici, non neutropenici, ricoverati in Unità di Terapia Intensiva.Obiettivo del presente lavoro è… (more)

TOMA, LUCIA

2007-01-01

474

DICHIARAZIONE DI SMARRIMENTO / FURTO / DANNEGGIAMENTO LIBRO Il/la sottoscritto/a..................................................................................................  

E-print Network

DICHIARAZIONE DI SMARRIMENTO / FURTO / DANNEGGIAMENTO LIBRO Il/la sottoscritto furto/di aver danneggiato (cancellare la voce che non è pertinente) il libro preso in prestito presso settimane versare alla biblioteca il valore del libro, che ammonta a

475

Improved di-neutron cluster model for 6He scattering  

E-print Network

The structure of the three-body Borromean nucleus 6He is approximated by a two-body di-neutron cluster model. The binding energy of the 2n-\\alpha system is determined to obtain a correct description of the 2n-\\alpha coordinate, as given by a realistic three-body model calculation. The model is applied to describe the break-up effects in elastic scattering of 6He on several targets, for which experimental data exist. We show that an adequate description of the di-neutron-core degree of freedom permits a fairly accurate description of the elastic scattering of 6He on different targets.

A. M. Moro; K. Rusek; J. M. Arias; J. Gomez-Camacho; M. Rodriguez-Gallardo

2007-03-01

476

Gender-related di¡erences in lateralization of hippocampal activation and cognitive strategy  

Microsoft Academic Search

Gender-related di¡erences in brain activation patterns and their lateralization associated with cognitive functions have been reported in the ¢eld of language, emotion, and working memory. Di¡erences have been hypothesized to be due to di¡erent cogni- tive strategies. The aim of the present study was to test whether lateralization of brain activation in the hippocampi during memory processing di¡ers between the

Lars Frings; K Athrin Wagner; J Osef Unterrainer; Joachim Spreer; U Lrike Halsband; Andreas Schulze-bonhage; Lippincott Williams

477

Misura dell'eccesso positivo a bassa energia mediante sandwich di lastre nucleari in campo magnetico  

Microsoft Academic Search

Riassunto  Lastre Ilford G5 di 400 micron di spessore sono state esposte in sandwich con un'intercapedine d'aria di 3,2 mm in un campo\\u000a magnetico di 30000 oersted al livello del mare. Se ne ricava un valore per l'eccesso positivo dei mesoni ? a fine range: ?=0±0,27.\\u000a Viene discussa la sensibilità del metodo sia per la determinazione della massa che per quella

M. Merlin; B. Vitale; Y. Goldschmidt-Clermont

1952-01-01

478

Sullo spettro dei raggi gamma di bassa energia, nella radiazione cosmica  

Microsoft Academic Search

Riassunto  Con uno spettrometro a scintillazione a un canale, munito di un cristallo di ioduro di sodio, si studia lo spettro energetico\\u000a della componente ultra-molle della radiazione cosmica, all’aperto (al livello del mare) e sotto circa 100 g cm?2. Si trova che tale componente è sostanzialmente costituita da fotoni secondari per la maggior parte di energia compresa tra\\u000a 50 e 200

M. Ageno; G. Cortellessa; R. Querzoli

1955-01-01

479

Sull'energia di legame dell'H 3 e dell'He 4  

Microsoft Academic Search

Riassunto  Si applica al calcolo dell'energia dello stato fondamentale dell'H3 e dell'He4 un metodo assai più rapido e preciso dei precedenti. Esso è basato sull'idea di trovare il minimo del valor medio dell'Hamiltoniano,\\u000a non tra una classe di funzioni contenenti un certo numero di parametri, ma tra l'intera classe delle funzioni di un determinato\\u000a argomento (che viene assunto essere la somma

1952-01-01

480

Robotica 2 A.A. 2008-2009 Corso di Robotica 2  

E-print Network

Robotica 2 A.A. 2008-2009 A. De Luca Corso di Robotica 2 Prof. Alessandro De Luca Rilevazione e isolamento I) di guasti degli attuatori II) di collisioni ambientali (con reazione) #12;Robotica 2 A.A. 2008 quando f 0 #12;Robotica 2 A.A. 2008-2009 A. De Luca 3 vettore di guasti (anche concorrenti su più assi

De Luca, Alessandro

481

14. 2. 2009 Istituzioni di Matematica C. d. L. in Biotecnologie  

E-print Network

raggiunger`a le 48000 unit`a? 4. Calcolare (a) 2 0 sen 2x dx, (b) 8 0 1 3 x dx, (c) e 1 ln x x3 dx. 5. Si CCCCC, CCCCT, CCCTC, . . . si possono avere su 5 lanci di una moneta? (b) Quanti di tali risultati) Si calcoli la soluzione del problema di Cauchy. (b) Si trovi il limite di x(t) per t +. (c) Si trovi

Achilles, Rüdiger

482

CRAS Centro Ricerca Aerospaziale Sapienza Universit degli Studi di Roma "La Sapienza"  

E-print Network

sul sito web del Centro e dell'Universit�. Roma, 9/06/2014 Prot. 57/2014 IL DIRETTORE (Prof. Marcello SAPIENZA in data 23/04/2014; Vista l'impossibilit� di far fronte alla suddetta richiesta con personale in servizio presso l'Universit� di Roma La Sapienza; Visto l'avviso di procedura di selezione n 8/2014, per il

Di Pillo, Gianni

483

Vettor Fausto (1490-1546), Professor of Greek and a Naval Architect: A New Light on the 16th-century Manuscript Misure di vascelli etc. di…proto dell’Arsenale di Venetia  

E-print Network

by the Romans during their wars? and that he had derived the shipbuilding proportions ?from the most ancient Greek manuscripts.? The recovery of Classical traditions resulted in major changes in many fields. It included shipbuilding iv practices as well... VETTOR FAUSTO (1490-1546), PROFESSOR OF GREEK AND A NAVAL ARCHITECT: A NEW LIGHT ON THE 16TH-CENTURY MANUSCRIPT MISURE DI VASCELLI ETC. DI?PROTO DELL?ARSEglyph817ALE DI VEglyph817ETIA A Thesis by LILIA CAMPANA Submitted...

Campana, Lilia 1975-

2010-12-06

484

Luca Anselma Master di I livello "Viaggi Mediterranei: Itinerari Turistici, Comunicazione E Culture" 1  

E-print Network

20-07-2010 Luca Anselma Master di I livello "Viaggi Mediterranei: Itinerari Turistici, Comunicazione E Culture" 1 Internet e HTML Luca Anselma http://www.di.unito.it/%7Eanselma/mastermed/ (si... ! HTML è il linguaggio proposto per scrivere i documenti per il web #12;20-07-2010 Luca Anselma Master di

Anselma, Luca

485

Politiche agricole europee post 2013: modelli predittivi dei cambiamenti di uso del suolo  

Microsoft Academic Search

Il settore primario svolge un ruolo fondamenntale per il mantenimento ddell’equilibrioo climatico ambientale e laa sua funzionee di produzionne di beni di pubblica utilità trova oggi notevole riconoscimento all’interno dei programmi dii politica agricola comunitaria. Programmi che, a seguito dei cambiamenti climatici e del mutamento delle condizioni del mercato, sono sensibilmente mutati. Ciò ha avuto delle notevoli influenze sul settore

Mario Cozzi; Severino Romano; P. Giglio; Giovanna Catullo

2012-01-01

486

LoDiM: A Novel Power System State Estimation Method with Dynamic Measurement Selection  

E-print Network

LoDiM: A Novel Power System State Estimation Method with Dynamic Measurement Selection Jinghe Zhang. In this paper we present a new method we call Lower Dimensional Measurement-space (LoDiM) state estimation. Lo the power systems, such as weather forecasting or gas-pipeline state estimation. Although LoDiM is presented

Bishop, Gary

487

Evoluzione della vegetazione nei pressi del Lago di Lavarone (TN) negli ultimi 2200 anni  

Microsoft Academic Search

RIASSUNTO - Evoluzione della vegetazione nei pressi del Lago di Lavarone (TN) negli ultimi 2200 anni - Lo studio pollinico e paleolimnologico della sequenza S5 proveniente dal Lago di Lavarone, condotto nel corso del progetto OLOAMBIENT, ha permesso di ottenere un quadro dettagliato sull'evoluzione del territorio nei pressi del lago negli ultimi 2200 anni. Sulla base delle informazioni archeologiche e

Enrico ARPENTI; Maria Letizia FILIPPI

488

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" CF 80209930587 PI 02133771002  

E-print Network

complessivo massimo presunto di Euro 9.189.998,36 + IVA, di cui Euro 30.458,52 + IVA per gli oneri della sicurezza, cos� suddiviso: - Euro 8.516.663,93 + IVA, valore stimato massimo per l'Amministrazione centrale; - Euro 673.334,43 + IVA, valore stimato massimo per i Centri di spesa; VISTA la propria Disposizione n

Di Pillo, Gianni

489

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL'ATENEO NUOVO, 1 -20126 MILANO  

E-print Network

contingente di cittadini della Repubblica Popolare Cinese "Progetto Marco Polo" per l'a.a. 2012/13; Vista la cittadini della Repubblica Popolare Cinese "Progetto Marco Polo" per l'a.a. 2012/13; Viste le disposizioni al Progetto Marco Polo) Termini di iscrizione alla prova di ammissione dal 16 luglio 2012 alle ore 12

Schettini, Raimondo

490

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL'ATENEO NUOVO, 1 -20126 MILANO  

E-print Network

contingente di cittadini della Repubblica Popolare Cinese "Progetto Marco Polo" per l'a.a. 2012/13; Vista la cittadini della Repubblica Popolare Cinese "Progetto Marco Polo" per l'a.a. 2012/13; Viste le disposizioni Progetto Marco Polo). Termini di iscrizione alla prova di ammissione dal 16 luglio 2012 alle ore 12 del 29

Schettini, Raimondo

491

Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" www.uniroma1.it  

E-print Network

PRODOTTI DEL MERCHANDISING LA SAPIENZA ALL'INTERNO DEL LOCALE DELLA FACOLTA' DI ARCHITETTURA OVE SVOLGERE merchandising dell'Universit� e il relativo prezzario sono allegati al presente Disciplinare e ne formano prodotti del merchandising universitario. 4. "Locale" indica il locale della Facolt� di Architettura di

Di Pillo, Gianni

492

Robotica 2 A.A. 2008-2009 Corso di Robotica 2  

E-print Network

Robotica 2 A.A. 2008-2009 A. De Luca Corso di Robotica 2 Prof. Alessandro De Luca Controllo Adattativo #12;Robotica 2 A.A. 2008-2009 A. De Luca 2 Motivazioni e approccio necessità dell dinamica del robot legge di controllo non lineare di tipo dinamico #12;Robotica 2 A.A. 2008-2009 A. De

De Luca, Alessandro

493

Robotica 2 A.A. 2008-2009 Corso di Robotica 2  

E-print Network

Robotica 2 A.A. 2008-2009 A. De Luca Corso di Robotica 2 Prof. Alessandro De Luca Apprendimento iterativo per la compensazione di gravità #12;Robotica 2 A.A. 2008-2009 A. De Luca 2 Obiettivo regolazione nullo #12;Robotica 2 A.A. 2008-2009 A. De Luca 3 Preliminari modello dinamico del robot esistenza di

De Luca, Alessandro

494

Computing Di usion Coecients of Intrinsic Point Defects by Atomistic Simulations  

E-print Network

defects. However, due to the high temperatures in the furnace, it is very diÃ?cult to mea- #3; ElectronicComputing Di#11;usion CoeÃ?cients of Intrinsic Point Defects by Atomistic Simulations Michael-interstitials and vacancies computed by Sinno [2] and Tang et al. [5]. Keywords: Point defects, Interstitials, Vacancies, Di

Bebendorf, Mario

495

Universit degli Studi di BARI Cdl in Scienze Attivit Motorie e Sportive  

E-print Network

Comitato Olimpico Cinese dichiara aperta la guerra al doping con ogni mezzo, un team di ricercatori americani annuncia alla stampa di aver raggiunto l'ultima frontiera della chimica applicata allo sport: il doping mirato. Ronald Evans, dell'Howard Hughes Medical Institute di La Jolla (California), ha infatti

Malerba, Donato

496

UFFICIO STAMPA Per maggiori informazioni: Ufficio Stampa dell'Universit degli Studi di Trento  

E-print Network

esperienza, come fai a distinguerti da tutti i neolaureati là fuori sul mercato? Il Personal Brand è la Luigi Centenaro, considerato un esponente di spicco del settore, Personal Branding Strategist, co-autore del libro "Personal Branding. L'arte di promuovere e vendere se stessi on line" e di www

497

Ricerche morfologiche ed istochimiche sulla glia del nevrasse di vertebrati. II? uccelli  

Microsoft Academic Search

Con metodi istochimici per la dimostrazione del mucopolisaccaridi e con metodi morfologici (colorazioni e impregnazioni dei gliociti) gli autori hanno studiato la glia del nevrasse di diverse specie di uccelli (Gallus G., Meleagris gallopavo, Anas domestica, Anas penelope, Columba livia, Coturnix coturnix, Passer Italiae) in proseguimento di ricerche similari condotte sugli anfibi.

A. Bairati; E. Bartoli

1955-01-01

498

All-optical XOR gate at 80 Gb/s using SOA-MZI-DI  

NASA Astrophysics Data System (ADS)

All-optical XOR operation has been demonstrated using a semiconductor optical amplifier Mach-Zehnder interferometer (SOA-MZI) and delayed interferometer (DI) at 80 Gb/s. The DI is based on a polarization maintaining loop mirror (PML). The results show using the PML-DI to perform differential scheme can improve the pulse quality of the XOR result.

Sun, H.; Wang, Q.; Dong, H.; Jaques, J.; Piccirilli, A. B.; Dutta, N. K.

2006-10-01

499

Decreto Rettorale n. 430 del 2 luglio 2010 Pagina 1 di 13 numero: 430  

E-print Network

'uso di processi combinatoriali al plasma" n. 1 borsa di studio Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Fisica nucleare e subnucleare FIS/05 Astronomia e Astrofisica (gravitational wave astronomy) FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina) FIS/08 Didattica e Storia della

500

Decreto Rettorale n. 272 del 19 maggio 2008 Pagina 1 di 11 numero: 272  

E-print Network

materia FIS/04 Fisica nucleare e subnucleare FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina) FIS/08 Didattica e Storia della Fisica Coordinatore: prof. Lorenzo Pavesi - Tel. 0461 Pathfinder e gli sviluppi di laboratorio per LISA" n. 1 borsa di studio Istituto Nazionale di Fisica Nucleare