Science.gov

Sample records for piena produkta izstrd

  1. [Knowledge and common sense of nurses on the health's inequities: an exploratory study.

    PubMed

    Cotichelli, Giordano; Di Meo, Giorgia; Giampieri, Paolo

    2016-01-01

    Introduzione. I dati statistici per il 2015 parlano di un peggioramento generale delle condizioni di vita e di salute della popolazione in Italia. Le possibili ricadute chiamano l’infermiere ad un coinvolgimento in tema di disuguaglianze nella salute. Lo studio è stato realizzato con lo scopo di valutare quanto gli infermieri conoscono e percepiscono la correlazione fra le condizioni di salute della popolazione e le iniquità di sistema. Metodo. E’ stato condotto uno studio esplorativo attraverso un aggiornamento bibliografico rispetto a precedenti lavori e la somministrazione di questionari a campioni di convenienza di professionisti e studenti di infermieristica e valutazione dei risultati secondo la prospettiva del mixed method. Risultati. La bibliografia infermieristica presente sul piano quantitativo è molto limitata. Il questionario fornisce risposte utili alla valutazione della percezione delle disuguaglianze nella salute in termini di equità orizzontale e verticale. Conclusioni. La conoscenza delle disuguaglianze nella salute non può essere al margine dei lavori scientifici e della stessa letteratura professionale. E’ necessario ridurre il divario fra gli aspetti valoriali propri della professione, che riverberano nella percezione delle iniquità esistenti, e l’assunzione piena del sapere correlato ai determinanti socio-economici della salute e della malattia.

  2. Elettrodinamica classica

    NASA Astrophysics Data System (ADS)

    Lechner, Kurt

    Nella scoperta della Relatività Ristretta l'Elettrodinamica, rappresentando una teoria relativistica per eccellenza, ha giocato un ruolo fondamentale. Il principio di relativit` a einsteiniana, che afferma che tutte le leggi della fisica devono avere la stessa forma in tutti i sistemi di riferimento inerziali, è emerso con forza da questa teoria ed è andato consolidandosi sempre di più, man mano che le nostre conoscenze del mondo microscopico sono diventate più complete: tutte le interazioni fondamentali rispettano infatti tale principio. Il modo più semplice ed elegante per implementarlo — difatti l'unico di un'utilità concreta — è rappresentato dal paradigma della covarianza a vista nell'ambito del calcolo tensoriale. Questo paradigma è stato applicato con successo a tutte le teorie di carattere fondamentale, come le teorie che descrivono le quattro interazioni fondamentali e le più speculative teorie di superstringa, e mantiene la sua piena efficacia anche in teoria quantistica. La nostra esposizione dell'Elettrodinamica classica si baserà dunque a ragione su questo paradigma.

  3. An ecodesign method for reducing the effects of hazardous substances in the product lifecycle

    NASA Astrophysics Data System (ADS)

    Simanovska, J.; Valters, K.; Bažbauers, G.; Luttropp, C.

    2012-10-01

    ārtējo vidi novēršanu. Tāpēc radīta jauna, daļēji kvantitatīva ekodizaina metode, apvienojot produktu izstrādes prasības ar zinātniskā ķīmiskā riska novērtēšanas principiem, kas piedāvā bīstamo īpašību prioritizēšanu, izmantojot Globāli harmonizētās sistēmas ķīmisko vielu klasifikācijas kodus, kā arī iedarbības un materiālu efektivitātes aspektu prioritizēšanu. Metode tika aprobēta, demonstrējot tās izmantošanu. Metode ļauj produkta izstrādātājam identificēt pārmaiņu nepieciešamību, izstrādāt ekodizaina priekšlikumus, izvērtēt alternatīvas, un palīdz uzlabot saziņu par materiālu īpašībām un ietekmi uz vidi un cilvēka veselību izejvielu un produktu piegādes ķēdē.

  4. Model parameters conditioning on regional hydrologic signatures for process-based design flood estimation in ungauged basins.

    NASA Astrophysics Data System (ADS)

    Biondi, Daniela; De Luca, Davide Luciano

    2015-04-01

    making and in hydraulic design. The obtained results highlight the relevant impact of uncertainty in regional estimates of hydrological signatures on posterior parameters distribution and on uncertainty bounds of simulated peak discharges. The results of the continuous simulation, generally, better matched those of the statistical flood frequency analysis, thus this approach is recommended for the flood frequency analysis in the study area. REFERENCES Biondi D, Claps P, Cruscomagno F, De Luca DL, Fiorentino M, Ganora D, Gioia A, Iacobellis V, Laio F, Manfreda S, Versace P (2012). Dopo il VAPI: la valutazione delle massime portate al colmo di piena nell'esperienza del POR Calabria (in Italian). Proceedings of XXXIII Italian National Conference on Hydraulics and Hydraulic Engineering, Brescia - Italy, 10-15 September 2012. Bulygina N, McIntyre N, Wheater HS (2009). Conditioning rainfall- runoff model parameters for ungauged catchments and land management impacts analysis. Hydrol Earth Syst Sci 13:893-904. doi:10.5194/hess-13-893-2009. Bulygina N, McIntyre N, Wheater H (2011). Bayesian conditioning of a rainfall-runoff model for predicting flows in ungauged catchments and under land use changes. Water Resour Res 47: W02503. doi:10.1029/2010WR009240. Gupta HV, Wagener T, Liu Y (2008). Reconciling theory with observations: elements of a diagnostic approach to model evaluation. Hydrol Process 22: 3802-3813. doi:10.1002/hyp.6989. Laio F, Ganora D, Claps P, Galeati G (2011). Spatially smooth regional estimation of the flood frequency curve (with uncertainty). J Hydrol 408: 67-77.